Vai al contenuto
Massimo Rossi

Tsuba e se fosse lui?

Messaggi consigliati

Se è davvero una 山城国伏見住金家 Yamashiro no Kuni Fushimi Jū Kaneie, sarebbe veramente un bel colpaccio!

 

http://www.shibuiswords.com/tsuba.htm da quì, andando su Kaneie ci sono molte info, ed in particolare sulle varie diversificazioni dei tratti delle mei tra i vari artigiani.

 

Recentemente avevo visto "nella giungla" una tsuba che veniva venduta con tale mei, ma con un controllo veloce si capiva subito che era invece una gimei....

 

Tra l'altro la tsuba in esame mi ricorda molto lo stile di questa scuola, poi la patina molto scura... chissà che non lo sia davvero! :arigatou:


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mauri, la Tsuba che hai postato è sì di scuola Kaneie ma non è di Kaneie shodai e neppure di Kaneie nidai.

 

Purtroppo non sono così esperto da dedurlo dalle immagini, ma lo si può determinare in base alla firma (di due kanji) che compare sulla faccia Ura.

I due Kanji recitano Tetsujin o Tetsunin.

 

La storia di Tetsunin non è molto chiara. Sembra fosse la persona che preparava i "piatti" degli Tsuba per Kaneie nidai (il quale poi li incideva e rifiniva). Si dice fosse un eccellente schermidore e che fosse al servizio del Daimyō di Higo presso il quale si era stabilito dopo la sua partenza da Fushimi.

Successivamente si sposta in Saga, provincia di Hizen, dove fonda una scuola di Tsuba che prese il suo nome (nota anche come Saga-Kaneie).

Firma nello stile di Kaneie nidai.

I lavori di tale scuola sono inferiori a quelli dei due Kaneie e molte generazioni firmarono poi le Tsuba con il nome Tetsunin.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mauri, la Tsuba che hai postato è sì di scuola Kaneie ma non è di Kaneie shodai e neppure di Kaneie nidai.

 

Purtroppo non sono così esperto da dedurlo dalle immagini, ma lo si può determinare in base alla firma (di due kanji) che compare sulla faccia Ura.

I due Kanji recitano Tetsujin o Tetsunin.

 

La storia di Tetsunin non è molto chiara. Sembra fosse la persona che preparava i "piatti" degli Tsuba per Kaneie nidai (il quale poi li incideva e rifiniva). Si dice fosse un eccellente schermidore e che fosse al servizio del Daimyō di Higo presso il quale si era stabilito dopo la sua partenza da Fushimi.

Successivamente si sposta in Saga, provincia di Hizen, dove fonda una scuola di Tsuba che prese il suo nome (nota anche come Saga-Kaneie).

Firma nello stile di Kaneie nidai.

I lavori di tale scuola sono inferiori a quelli dei due Kaneie e molte generazioni firmarono poi le Tsuba con il nome Tetsunin.

Scusate la mia ignoranza, me lo dava come: Yamashiro no kuni Fushimi ju Kaneie Tetsujin :confused:


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mhhh per me Mauri quella che hai postato non gli assomiglia molto xD


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Yoshido Yoshihara mi ha detto quando lha vista,che Kaneie shodai, faceva tsuba molto sottili, il nidai più spesse e così via.

La cosa che ha detto che è di ottima fattura, però non sapeva a quale generazione appartiene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate la mia ignoranza, me lo dava come: Yamashiro no kuni Fushimi ju Kaneie Tetsujin :confused:

 

Mauri, la firma è "spalmata" sui due lati della Tsuba - vedi immagine

 

kaneie.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ritorno su un post di diversi anni fa perché mi è capitata tra le mani una tsuba che potrebbe essere di uno degli svariati Tetsujin. Dovrebbe essere medio Edo secondo il venditore. Le caratteristiche della scuola ci sono, la patina sembra genuina, ma la firma è estremamente leggera, quasi impercettibile il che quasi mi fa quasi sospettare sia stata apposta successivamente dato che l’area circostante non ha lo stesso livello di usura. Forse un falso su tsuba originale mumei?

Sul fronte sembra esserci, a destra, qualcosa che potrebbe assomigliare effettivamente a 山城国伏見住 , mentre sulla sinistra un vago 金家.

Sul retro invece qualcosa, che ammetto con molta fantasia, sembra rassomigliare a al nome .

IMG_0827.jpgIMG_0828.jpgIMG_0830.jpgIMG_0831.jpgIMG_0829.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Giulio, prova a fare delle foto con luce solare dove si vede meglio questa sottile mei.

Comunque sul lato omote direi che ci dovremmo essere, su ura sembra qualcosa tipo 兼久 (Kanehisa).


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco qui Francesco.

 

IMG_0838.jpgIMG_0835.jpg

IMG_0839.jpgIMG_0840.jpg

IMG_0837.jpgIMG_0836.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/3/2022 alle 14:10 , GiulioC ha scritto:

...  l’area circostante non ha lo stesso livello di usura. ...

Premesso che non ho alcuna competenza in materia, l'usura la ritengo "normale".. considerato che la seppa generalmente genera quel leggero abbassamento (e quindi usura) proprio nell'area dove generalmente viene apposta la mei.
Si vede abbastanza bene "la demarcazione/avvallamento/depressione" dovuto ai leggeri movimenti della seppa.


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente la mei era stata incisa con un tagane sottile e mostra i segni del tempo.

Dalle nuove foto sembra che sia riportato effettivamente Kanehisa, purtroppo sui miei libri e online non ho trovato esempi con questa firma estesa.

Per Kanehisa vedi questa nijimei: https://www.kusanaginosya.com/SHOP/301.html

Buone ricerche :arigatou:

 

 

 

 


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante