Vai al contenuto
scionescire

identificazione katana ....

Messaggi consigliati

Niente da fare, serve il nakago intero da tutte e due i lati e il boshi ma fotografato in modo da poter vedere la linea di tempra, tutto il resto non serve a valutare la lama.

Vai a cercare sul forum come si organizza una scheda per la valutazione e seguine approssimativamente lo schema, senza un metodo è solo una perdita di tempo.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rinuncio, sconfitto...........

Grazie cmq per la attenzione prestatami e le risposte avute , sia per la katana che per il walizashi ( per il quale vi disturberò se avrò altre foto da postare ) !!

:arigatou::arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate un' ultima domanda ... è possibile che un wakizashi come quello di cui ho inviato foto sia con la punta senza angoli ben delineati e con la linea di affusolamento della lama che non ha sempre la stessa larghezza ( più larga alla base e più stretta in punta ) o tale larghezza dovtrebbe essere di uguale larghezza su tutta la lama e la punta? temo sempre la "correzione " e il venditore non riesce a farmi foto molto chiare e di dettaglio di quela che ho inviato con la parte terminale della lama ... grazie ancora per la pazienza ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le geometrie possono essere compromesse da una cattiva politura...e ripristinate da una buona politura. Nel tuo caso però è un dato secondario poichè non credo che vorrai investire una cifra cospicua nella buona politura di una lama che, a quanto si vede dalle sole foto, dovrebbe essere una gimei realizzata probabilmente alla fine dell' 800 (ma nulla vieta che possa essere addirittura un 'pacco' realizzato in tempo di guerra, a beneficio di qualche G.I.). Lascia perdere la patinatura del nakago...le patinature 'antiche' si possono riprodurre e si 'smascherano' con sicurezza solo 'dal vivo'.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non pensavo di farla restaurare .. mi piaceva anche in patina.. speravo però sinceramente che la pronunciata ossidazione del nagako la collocasse più indietro temporalmente ... il venditore vuole una cifra abbastanza modesta ( 600 euro ) che mi invoglia ; tanto però se però fosse un pezzetto di storia feudale giapponese e non un oggetto di cattiva fattura ( tsuba e altri finimenti non mi sembrano di alto livello ) fine 800...

PS una punta senza angoli netti è per forza indicativa, su lame di questa foggia, ( non dico quelle con la punta molto più allungata ) di una precedente cattiva politura o di un " farlocco " ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante