Vai al contenuto
Ilgranprincipe

Scheletro nell'armadio o regalo azzeccato???

Messaggi consigliati

Buongiorno a tutti, mi chiamo Michele e porto alla vostra attenzione questa......lama....che ne dite?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bellissima se sistemata su copriletto adeguato.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao granprincipe,

come dovresti aver gia' intuito dalla risposta di mauri, trattasi di una riproduzione.

Guardando la lama salta subito all'occhio che l'hada e' stata ottenuta mediante un processo di acidazione del metallo. Nelle vere spade giapponesi l'hada e' il

risultato di un processo di forgiatura molto complesso dove l'acciaio viene piu' volte ripiegato su se stesso.

La lama poi non presenta nessuna linea di tempra (hamon), in piu' dovresti chiederti come sia possibile che su di un nakago (codolo) ossidato ci sia un mekugi ana (foro per piolo di bambu') cosi' luccicante.

Comunque su questo forum ci sono delle discussioni interessanti che potrebbero aiutarti nella comprensione di questo complicato argomento magari aiutato anche da qualche libro.


Marco C.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vi ringrazio, mi sto appassionando pian piano e non mancherò di informarmi e studiare in merito....e chissà che non arrivi anche qualche bel originale un domani....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vi ringrazio, mi sto appassionando pian piano e non mancherò di informarmi e studiare in merito....e chissà che non arrivi anche qualche bel originale un domani....

Ciao, benvenuto!

Anche io sono alle prime armi.. Prova a guardare siti di venditori giapponesi , tipo Aoiart.. Ecc.

Balzerà subito all'occhio la differenza delle lame originali e anche una idea di massima sui prezzi...

Così, giusto per farsi un'idea.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caro Michele, a caval donato non si guarda in bocca, purtoppo questa cinesona non è proprio da vedere.Scusa la chiarezza,ma prima o poi lo avrebbe detto

un'altro del Forum. :tioffrounabirra::rolleyes: Andrà meglio la prossima volta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante