Vai al contenuto
mauri

Cesello patine e affini

Messaggi consigliati

Fra qualche giorno si terrà a Sarzana un'asta che ha al suo interno anche armi Giapponesi, in questo settore però quello che mi ha suscitato più interesse è un vaso composito di pregevole fattura che penso annoveri nelle sue componenti tutte quelle difficoltà e quelle finezze che in molti casi si ritrovano anche nelle tsuba o nelle altre parti che compongono un koshirae della spada.

Questo vaso però pur nella sua complessità è stato lavorato con una cura del particolare che il più delle volte non ritroviamo nelle cose che rientrano nell'interesse di questo forum, la patinatura, il cesello e la scelta dei metalli che lo compongono non lasciano niente al caso.

Senza voler entrare nel merito del gusto personale sarebbe il caso di fare una riflessione se anche le cose da noi postate possono considerarsi a questo livello o a volte (molte volte) confrontandole risulteranno sgraziate e dozzinali.

 

Vi posto le immagini prese dal sito:

 

G52463_2a.jpg

 

G52463_a.jpg

 

G52463_b.jpg

 

G52463_c.jpg

 

G52463_e.jpg

 

G52463_f.jpg

 

G52463_g.jpg

 

G52463_h.jpg

 

G52463_i.jpg

 

Preso da: http://www.czernys.com/ pagina: http://www.czernys.com/auctions_category.php?pag=3&asta=45&catsel=6


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto il piacere di vederlo e toccarlo con mano, poco da dire, è un'opera d'arte!!!


"Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Direi grande opera d'Arte!

 

Un lavoro pregiato e curato nei minimi dettagli, sia per i materiali e la lavorazione del vaso che la cura per i soggetti raffiguranti, il drago è stupendo, veramente un'ottimo pezzo!


HAqDe6c.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un controesempio di vaso sgraziato e dozzinale... o no?

Vaso giapponese.jpg

Saluti, Mauro


Mauro Piantanida
武士に二言無し
Έτσι, δεν γνωρίζω

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chi sa leggere un romanzo capisce a volte anche la poesia.

Di sgraziato in questo vaso c'è ben poco, ma, alcune cose postate anche sul forum, solo perché Giapponesi, sono veramente da delirio.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

eh eh Mauro, arti differenti, eccellenze differenti!

 

Il vaso della discussione non è certo un esempio di wabi-sabi, al contrario la texture geometrica è incredibile, la cura del dettaglio e la qualità della scultura sono eccezionali.

Il livello di finitura è così sopraffino che malgrado una certa complessità barocca dell'insieme, si percepisce ancora la finezza dell'estetica giapponese.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La mei: Yoshi Aki tsukuru kore, e stato un importante scultore di questi manufatti del 1800.

Da come si vede nei dettagli era abilissimo nei vari materiali di cui si compone il vaso.

Sarebbe interessante sapere chi è questo ONI che indossa la pelle del drago. Se qualcuno ha ulteriori documentazioni le posti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante