Vai al contenuto
idk

Iaido (anche) a casa?

Messaggi consigliati

Pratico Iaido da 10 mesi e per ovvi motivi ho bisogno di un Maestro che mi segua e mi corregga, ma nonostante tutto vorrei provare a lavorare anche a casa visto che ho uno Iaito e senza giocare con il mio piccolino almeno una volta al giorno non sono tranquilla :hehe:

Ho però una limitazione: non ho un obi (e di conseguena non posso tenere lo Iaito rinfoderato nell' Hakama perché cadrebbe!) che esercizi potrei fare? E in quale misura (non vorrei che poi allenandomi a casa io mi ficchi in testa dei movimenti sbagliati o quant'altro...)?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io quando pratico Kenjutsu con il Bokken in casa, non ho grossi problemi.

 

Ma quando praticai Iaijutsu agli inzi me ne inventai di tutti i colori, però alla fine con una classica cintura da Karate trovai una soluzione, anche se non comodissima, ma comunque i movimenti riesco a farli correttamente.

 

Sicuramente con un Obi dovrebbe essere tutto più facile, e anche con l'Hakama, però ti conviene aspettare risposte da qualcuno che se ne intenda di più :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho una bella sala da 25 metri quadrati e riesco a muovermi senza problemi, in più ho comprato 4 pezzi di tatami da allenamento per poter stare anche a piedi nudi! Per tenere lo Iaito al fianco di consiglio anche io una cintura da Karate, basta stringerla bene e vedrai che la saya non si muove!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Su ebay (e probabilmente in altri posti) un obi lo trovi anche a prezzi ragionevoli, io l'avevo preso li. In effetti i lampadari sono un problema, ma a parte distruggere quelli o tentare di affettare qualche mobile, trovo più problematico allenarsi da soli senza specchio.

Lo specchio per certi aspetti è fuorviante, ma in allenamento da soli... difficile capire se il movimento è corretto o meno, no? e insistere su movimenti non corretti è deleterio, ne so qualcosa!! poi togliersi i difetti è un lavoraccio!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In quanto al movimento corretto, mi dicono sempre di non guardare e imparare a sentire... quindi sono stata abituata a sbagliare piuttosto di passare le ore davanti allo specchio :gocciolone:

in effetti non ho idea della ragione per cui non ho un obi... ma semplicemente non mi è stato detto di prenderlo, quindi ho come l'impressione che non lo debba fare :wacko:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pratico Iaido da 10 mesi e per ovvi motivi ho bisogno di un Maestro che mi segua e mi corregga, ma nonostante tutto vorrei provare a lavorare anche a casa visto che ho uno Iaito e senza giocare con il mio piccolino almeno una volta al giorno non sono tranquilla :hehe:

Ho però una limitazione: non ho un obi (e di conseguena non posso tenere lo Iaito rinfoderato nell' Hakama perché cadrebbe!) che esercizi potrei fare? E in quale misura (non vorrei che poi allenandomi a casa io mi ficchi in testa dei movimenti sbagliati o quant'altro...)?

 

anche io pratico iaido/jodo e credo che un quotidiano esercizio, anche di 15/20 minuti, sia necessario al fine di mettere in pratica e tenere a mente i suggerimenti che di volta in volta vengono impartiti dal maestro. però se non hai un obi a casa mi viene da pensare che non la usi neanche nel dojo. che tipo di lavoro stai facendo tutt'ora?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No no :) In Dojo lo uso, ma non ho un obi mio... non so perché, ma per adesso me lo presta il maestro! Magari è perché sono imbranata, chissà :hihi:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...