Vai al contenuto
idk

Quanti praticanti ci sono di Iaido e Kendo in Italia?

Messaggi consigliati

per caso voi lo sapete? Oggi facevamo scommesse su quanti potessero essere in Italia i praticanti.

Secondo me in Italia, circa... 4000 di Iaido e comunque sono mendo di Kendo. Voi che dite?

(Se avete fonti certe,tanto meglio)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non ho e non so dare dati precisi a riguardo, bisognerebbe fare una ricerca, però posso dirti che secondo me sono più i praticanti di Kendo che quelli di Iaido.

Basta vedere che nel Kendo ci sono anche i Campionati Mondiali (vedi l'ultimo a Novara).


HAqDe6c.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Infatti! E poi Iaido è molto meno popolare... anche sui Social Network, se si cercano foto del Kendo su Instagram se ne trovano circa 32.000 invece di Iaido si è lontanissimi dalle 3000 foto...

Ogni volta che vengono dei Maestri Giapponesi, vengono per il Kendo... io di Iaido per ora non ne ho mai visti :disperato:

Una volta è venuta in Dojo una ragazza giapponese Kendoka che proprio non aveva mai sentito parlare dello Iaido... :brooding:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In Sicilia, per praticare lo Iaido ho dovuto fare una ricerca non indifferente. Ho trovato un dojo vicino a Catania e, ma non mi sento di confermarlo, secondo mè è l'unico sull'isola.


Perché porsi questa domanda?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Una volta è venuta in Dojo una ragazza giapponese Kendoka che proprio non aveva mai sentito parlare dello Iaido... :brooding:

Patica e quindi dovrebbe conoscere il Kendo, peraltro è Giapponese, ma non sa cosa sia lo Iaido...?! :blink:


HAqDe6c.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non c'è troppo da meravigliarsi..questa primavera ho conosciuto una ragazza giapponese che non solo non aveva idea di cosa fosse una nihonto ma era convinta che gli appassionati di spada fossero solo gli yakuza....insomma una cosa da ultra nazionalisti o da banditi. Quando gli ho raccontato della nostra Associazione (dato che mi sarebbe piaciuto farle fare delle traduzioni) mi ha guardato con grande stupore ed anche perplessità .

 

Non dimentichiamo che in Giappone un qualsiasi ragazzo preso per strada è facile che conosca a memoria le formazioni delle squadre americane di baseball piuttosto che i nomi dei maestri di iaido, o di kendo, più importanti.

Modificato: da G.Luca Venier

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci credo che la ricerca di un Dojo di Iaido sia cosa ardua... però fortunatamente nella mia città ce ne sono parecchi di corsi di Iaido, almeno... 3 Dojo! Un vero paradiso :ballo: peccato che io non sia riuscita a conoscere neanche uno di tutti questi "altri" praticanti..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho un dubbio esistenziale... si può salire su un pullman con uno Iaito da pratica?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Meglio salire su un pullman con una Iaito, che con un pullman su una Iaito. :confused:


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho un dubbio esistenziale... si può salire su un pullman con uno Iaito da pratica?

Penso di si, come trasporti in giro la Iaito, credo che portarla su un pullman non cambi molto :confused:

 

Il mio Maestro ci ha spiegato di trasportare la Iaito con il Sageo attorno alla Tsuka/Tsuba in modo che non deve essere pronta all'uso...

 

Meglio salire su un pullman con una Iaito, che con un pullman su una Iaito. :confused:

Concordo :confused::hehe:


HAqDe6c.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante