Vai al contenuto
Shoto

Le armi dei Samurai

Messaggi consigliati

Girovagando in rete ho trovato questo libro che ha attirato la mia attenzione!

Molto probabilmente lo comprerò, ma prima ve lo segnalo, e vediamo se qualcuno sa dirmi qualcosa in più nonostante sia appena uscito..

 

9788878014664.jpg

 

La venerazione della spada, comune a quasi tutti gli antichi popoli, non raggiunse, probabilmente, un così alto significato ed una tale espressione artistica come in Giappone.

Durante il periodo Kamakura e Muromachi, i samurai personificarono nella spada il loro supremo concetto di onore e virilità. Nel gelido acciaio, nato dal fuoco, videro rivelato il mistero della vita, indivisibile da quello della morte. La quiete della lama insegnò loro la virtù dell’autocontrollo in attesa dell’aspro combattimento.

La spada è parte integrante della personalità del samurai e ne rivela il carattere e le qualità intrinseche corrispondenti dell’anima. È forse per questi motivi che fra i tre mitici tesori dell’Impero compare come arma la spada e non il nobilissimo arco il cui materiale non viene creato dall’uomo ma solo assemblato

 

Marco Quadri è il più celebre restauratore di spade giapponesi in Italia, ed è allievo diretto del Maestro Kenji Mishina. Ha appreso le tecniche con i maestri Kazuyuki Takayama e Yasuo Tôyama, a Seki, città giapponese della prefettura di Gifu, ove ha appreso anche l’arte dello tsukamaki ossia la posa della samegawa (pelle di razza) sulla tsuka (impugnatura) e successiva legatura con treccia di seta. Nel 2007 ha ottenuto lo status di togishi indipendente, pulitore professionale di nihonto (lame giapponesi).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se cerchi sul forum trovi altro su di lui: http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=1637

 

Questo quello che c'è: http://www.intk-token.it/forum/index.php?app=core&module=search&do=search&fromMainBar=1

 

Per chi fosse interessato a quest'evento ormai passato: http://www.giapponeinitalia.org/events/il-damasco-la-metallurgia-le-5-scuole-la-forbitura/

Modificato: da mauri

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi è appena arrivato, un libro che parla di battaglie, dove l'etica prevale sull'estetica ed il contenuto sulla forma.

Inizia con la guerra tra i Taria e i Minamoto e termina dal periodo Edo a i giorni nostri, sicuramente interessante per comprendere l'evoluzione storica delle lame e dello stesso pensiero che le ha portate fino a noi.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Naturalmente il libro di Quadri da cui questo articolo.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Arrivato anche a me in settimana! Sembra molto interessante, accosta l'evoluzione della spada giapponese insieme alla storia del Giappone. Fra poco comincerò a leggerlo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante