Vai al contenuto
mirco

La mia prima Katana.

Messaggi consigliati

Grazie ancora !!! :arigatou::arigatou::arigatou:

 

Per quanto riguarda le tacche sul nakago ti riporto le parole di Paolo Placidi, prese da questo precedente topic ( http://www.intk-toke...?showtopic=7241 ):
"Ci sono "favole" sul significato delle tacche: numero di nemici uccisi, numero di dita tagliate, ...... ma in realtà nessuno sa bene a cosa si riferiscano.
Sembrerebbe invece più probabile l'esecuzione di tacche al posto della "punzonatura di accettazione" della lama, effettuata in un qualche arsenale militare giapponese durante il periodo prebellico e bellico (vedi marchio Seki, marchio Shōwa, ecc...)."

 

In questo caso la punzonatura già c'è, quindi...largo alle fantasie più sfrenate :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In effetti vi furono svariati reparti, anche non appartenenti alla marina, che furono di stanza sulla corazzata Yamato. Non avendo altro posto dove andare vennero stazionati su questa corazzata in attesa di entrare in azione. A causa del tempo qui trascorso senza fare null’altro che bere, mangiare e dormire, la stessa nave venne ribatezzata ironicamente “Yamato Hotel”. Ancora oggi, essa rappresenta uno dei tanti enigmi della guerra del Pacifico. Gioiello della tecnologia marina giapponese dell’epoca non entrò mai in azione, se non per il suo unico attacco suicida a cui fu destinata senza, peraltro, giungere mai a destinazione. :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hahahahaha ....... il nostro era un imboscato allora ...... però probabilmente sel'è svignata prima che la colassero a picco visto che la spada è arrivata fino a noi, chissà se c'era una unità Kempei-tai a bordo, visto che la dragona porta il simbolo della polizia militare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono un pessimo fotografo e la lama è opaca purtroppo ....... secondo voi, merita il costo di una lucidatura ? (che mi dicono assai costosa )

DSCN7402.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'uso delle Katane tipo esercito sembrerebbe confermato da diverse fotografie riguardanti i Rikusentai.

DSCN7405.JPG

DSCN7406.JPG

DSCN7407.JPG

DSCN7408.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo la lama andrebbe polita .....comunque la linea dell' hamon e quasi rettilinea, con qualche " sbavatura "

DSCN7404.JPG

DSCN7401.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

consiglio migliore:

non la toccare.

cancella dalla tua mente qualsiasi riferimento a paste abrasive, pietre, mole o smerigliatrici :))

 

Già qualcuno ha fatto danno sul boshi...non peggioriamo ancora la situazione, le nihonto le deve trattare un togishi e basta.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi dicono amici di un forum di militaria che questo è un simbolo comune alla polizia militare e civile ....... qualche parere ???

 

DSCN7426.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mirco, quello che ci mostri in foto è il Kyokujitsushō, ossia L’Ordine del Sol Levante. È il simbolo della polizia giapponese, oltre che di altri organi governativi. Venne utilizzato per la prima volta dall’esercito nipponico durante l’epoca Meiji, divenendo ufficiale nel 1882. :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mirco, quello che ci mostri in foto è il Kyokujitsushō, ossia L’Ordine del Sol Levante. È il simbolo della polizia giapponese, oltre che di altri organi governativi. Venne utilizzato per la prima volta dall’esercito nipponico durante l’epoca Meiji, divenendo ufficiale nel 1882. :arigatou:

Grazie Sandro ....... ho cercato qualche referenza su internet, ma non ho trovato fotografie con questi " noccioli " sulle dragone, però non sembra messo li a caso ????? ne hai visti altri con diversi simboli per caso ??

Non so, la butto lì ....... identificava forse la branca di servizio ( fanteria, artiglieria .... ) oppure era specifico per la polizia ..... in questo caso potrebbe trattarsi di un ufficiale del Tokkeitai ??? :confused::arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non essendo una parte integrante della lama , potrebbe essere stato messo anche dopo assieme alla dragona, la lama è stata maltrattata parecchio, la dragona è praticamente nuova. :arigatou:


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' possibile mauri, oltretutto ho visto guardando le fotografie che le dragone in combattimento spesso non le portavano ( probabilmente erano ingombranti )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...