Vai al contenuto
Altura

saluto

Messaggi consigliati

Grazie ma tra me e te non c'è gran differenza ahahah

Però e bello sapere che un interesse che si ha possa essere contagioso... soprattutto in mondo come questo che e semisconosciuto.

Credo che per ogni persona come noi allievi qui ce ne siano almeno trenta che aspettano di scoprire quant'è profonda la tana del bianconiglio...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"Se abbiamo entrambi una mela e ce le scambiamo, rimaniamo sempre con una mela. Se invece abbiamo due cose da far sapere e ce le scambiamo, entrambi sappiamo il doppio di quel che sapevamo prima".

Mi è sempre piaciuta questa massima di R, Stallmann, "guru" del software libero (Linux). La trovo molto significativa.

In realtà "con-dividere" un sapere è molto, molto più che un piacere: è (anzi è stato...) un vero e proprio "motore del mondo". Questo finchè il sapere non è stato mercificato, come del resto ogni cosa ai nostri giorni. Ma è proprio da internet che è partita questa, chiamiamola, "riscossa" della condivisione del sapere.

Sono "luoghi" come questo forum ad aver fatto la "rivoluzione" di internet. Molto più di Facebook et similia, troppo spesso banali canali di sfogo per adolescenti o disagiati nella propria esistenza. Molto più di improbabili canali di comunicazione in tempo reale, come si suol dire, troppo spesso simili alla vecchia TV.

"Luoghi" come questo forum realizzano all'ennesima potenza quella trasmissione del sapere che gli antichi potevano immaginare soltanto presso una ristretta cerchia. A mio modo di vedere è davvero una "rivoluzione" dalla ancora incalcolabile portata

Cosa mai potremmo sapere delle lame giapponesi senza questo forum (soprattutto), o senza altri strumenti come questo forum? Ritengo ben poco, e con grandissima fatica.

Dunque a Francesco, a Manuel, a Massimo (solo per limitarmi agli articoli del Kantei) non solo va un "grazie" assolutamente doveroso, ma addirittura un plauso di ammirazione per tanta generosità e disinteresse. Perchè per trasmettere il proprio sapere agli interessati occorre, prima di ogni altra cosa, essere persone mosse da intenzioni alte e nobili. E non sembri un'esagerazione.

Condivido.

Ma gli articoli del kantei, come li chiami tu, sono fatti, per ora, da francesco , manuel diego e me...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Davvero troppo gentili, per quel poco che si fa.

Come giustamente sottolineato dal buon Enrico siamo 4 che a rotazione fanno i kantei series :arigatou:

 

Non dimenticatevi Gianluca che porta avanti il bollettino con un lavoro abnorme!


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

oh Grazie Gianluca! Non avrei mai in così poco tempo aspirato a tanto! A questo punto devo proprio fare in modo di esserci, a proposito pensi che un paio di bottiglie bastino? Bene se potrò venire il vino sarà da "meditazione" vi sorprenderò! e anche il valpolicella :hehe:

 

hahaha grande Antonio! Pensa che sia io sia Cristiano Boscaini siamo della Valpolicella!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come molto spesso mi capita alla fine delle mie letture, entro nel forum, da quando ho scoperto questa piccola società non v'è dì che io non legga vecchie o nuove discussioni, ripassi Kantei o apprenda nuovi modi per classificare spade.

Questa discussione che ho iniziato il giorno in cui mi sono iscritto si è trasformata, propagandosi come un'onda, in un vero e proprio tributo per chi, con passione e sacrificio, ci dà la possibilità di proseguire la visita di quest'isola meravigliosa tutta da esplorare dove Voi responsabili di questa associazione ci avete condotto. Ciò che vorrei spiegare e non per mera piaggeria, (sono troppo vecchio per queste sciocchezze) e che molte persone, anzi per ora tutte, che tengono in piedi anche questo forum sono a mio giudizio benemerite ed al contempo umili e rispettose di chiunque si avvicini a questo argomento. Dico questo perché leggendo qua e là, vecchie discussioni, "proponimenti di fine ed inizio di anno", i dubbi di qualcuno convergevano più in una sorta di "sconforto esistenziale" che nel piacere di essere fautore di questa bellissima realtà, per cui vi dico, e credetemi sono sincero, è a persone come voi che io (nel mio piccolo) anelo di stringere la mano. Ricordatevi che certamente potrà capitare qualcuno, nel cammino, con molto spazio vuoto nella testa, ma potrà anche capitare che si accorga di questa associazione qualcuno che stanco per aver parlato di diritto per tutto il giorno si rilassi, ed è un regalo, concentrandosi con degli amici su questo appassionante argomento. Grazie MAURI, Simone, Francesco, Enrico, Gianluca, Massimo, Manuel, Diego, Mauro agli amici della valpolicella e a tutti coloro che leggeranno questo tributo, grazie e buonanotte.


Antonio Vincenzo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Altura,

se quello che hai scritto rispecchia il tuo pensiero, allora, qualche cosa di buono in questo forum nel tempo è stato realizzato.

Grazie comunque a tutti coloro che pur avendo dato tanto hanno deciso di lasciarci, di loro rimangono ottimi articoli e magnifiche discussioni.

Almeno per quanto mi riguarda, un poco mi mancano, ma solo perché nel profondo rimango un romantico.

mauri


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho provato a cliccare sul "mi piace" della tua risposta Mauri, ma non so per quale motivo la cosa non funziona, quindi voglio risponderti, si quello che dico rispecchia sempre quello che penso, forse, essendo io sardo (anche se abito da molti anni a Roma) ho difficolta ad esprimere ciò che non penso, a volte anche a discapito di rapporti personali del mio passato.

mi incuriosisci quando citi persone che hanno impreziosito questo forum con le loro discussioni, mi farebbe piacere leggerle se è possibile e, scusa l'ardire, magari potrai indicarmele, ed infine è proprio il tuo lato romantico che rende interessante la tua personalità, non dimenticare che il romanticismo è alla base di tutti i movimenti di ideali, dai moti risorgimentali, dei lavoratori per non parlare del Bushido, chi è più romantico di un samurai! quindi e concludo, ai vecchi amici se ne possono aggiungere di nuovi, sempre nel rispetto di ciò in cui crediamo.


Antonio Vincenzo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una delle discussioni che ancora oggi dopo tanto tempo vengono lette in continuazione,anche solo a chi è di passaggio sul Forum, sopratutto per gli interventi che in questa si sono succeduti, è certamente questa: http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=4935&hl=

Alcuni iscritti quando questa è avvenuta non partecipavano attivamente nel forum già da tempo ed erano inseriti all'epoca tra i "fondatori", anche io non ho avuto la possibilità di confrontarmi con loro, comunque al di fuori dell'argomento trattato, nel suo insieme questa discussione ha dato modo a coloro che vi hanno partecipato di crescere all'interno del nostro forum, fosse solo per gli aspetti che si sono andati a delineare.

Altre discussioni più tecniche dovute a traduzioni o legate a scuole, integrate con ricerche di ognuno, sono diventate qualche cosa di molto corposo e completo ed è questo che intendo quando penso ad un arrichimento del forum.

E' auspicabile che integrazioni in tal senso possano continuare quando si scoprono nuove strade, anche in vecchie discussioni, che ancora non sono state esplorate o anche solo per integrare argomenti che ci sembrano poco chiari o poco approfonditi.

Spero, con questo, di aver risposto esaurientemente alla tua domanda.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Accidenti Mauri! hai ragione a rammaricarti ci sono volute due ore per leggere la discussione che hai indicato, poi chiamarla discussione non credo sia appropriato, direi piuttosto un trattato, un saggio dove ogni intervento era un capitolo dello stesso.

Se penso che non basterebbero dieci anni di studio assiduo (che tra l'altro non credo di potermi permettere) per potermi inserire con agilità in una discussione del genere, credo, comunque, di essere un privilegiato anche soltanto per avere la possibilità di leggerle "certe cose" con il massimo rispetto per ognuno buonanotte.


Antonio Vincenzo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per i complimenti che fai, grazie anche a nome di tutti coloro che in questa e altre discussioni hanno dato, saranno contenti nel sapere che ancora oggi qualcuno le legge.

Grazie di cuore da parte mia.

mauri


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante