Vai al contenuto
Bojan

Bojan's swords intruduction

Messaggi consigliati

Glad can be helpful, hope to see it in hand one day :arigatou:

No problem, will be also glad to me.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Glad can be helpful, hope to see it in hand one day :arigatou:

No problem, it will be also glad to me.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A ottobre ho visto la lama di Bojan, è bella e ben fatta, ha una buona Hada ed uno Hamon ben definito.

Dopo averla visionata attentamente, ho notato dei particolari importanti che mi hanno portato a individuare una bella Utsushi.

Il Sugata, il Nakago, la patina del nakago, l'horimono e le caratteristiche attivita nello hamo, hanno svelato le domande e le deuzioni che abbiamo espresso in questa discussione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Thank you Massimo for inspected my swords in hand, it is always big plesure and honour to leearn and work with you in Slovenia.

Regards,

Bojan

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Massimo mi spiegheresti cortesemente perchè i bo-hi ti ganno aiutato a pensare ad un utsushi? :arigatou:

Enrico, non solo il BO-H,I ma e soprattutto, i dettagli che ho riportato sopra, hanno chiarito il mio pensiero.

La lama è molto bella ma il Sugata, Sori, Hada, Hamon ecc.. dopo averne studiate tante (e non basta mai) ti accorgi di importanti dettagli.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma certo è chiaro Massimo!

Ma se da un lato capisco al volo come sugata hada hataraki e hamon ma soprattuto jigane nakago e relativa patina possanno essere distintivi per capire innazitutto se una lama è koto o no fatico a capire le informazioni che si possano trarre da uno sguscio ai fini della definizione se utsushi o meno! Quelli koto che particolarità avevano?

Premetto che di horimono in genere non sono molto preparato geazie Massimo san!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma certo è chiaro Massimo!

Ma se da un lato capisco al volo come sugata hada hataraki e hamon ma soprattuto jigane nakago e relativa patina possanno essere distintivi per capire innazitutto se una lama è koto o no fatico a capire le informazioni che si possano trarre da uno sguscio ai fini della definizione se utsushi o meno! Quelli koto che particolarità avevano?

Premetto che di horimono in genere non sono molto preparato geazie Massimo san!

Beh per quanto concerne gli Horimono non facile capire se è fatto durante o postumo,

comunque una differenza cè però è difficile spiegarla cosi per scitto,al prossimo incontro ricordamelo ne parliamo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante