Vai al contenuto
Francesco Marinelli

Museo Ca’ Pesaro di Venezia - 4 Ottobre 2016

Messaggi consigliati

In occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone, il Museo d’Arte Orientale – Ca’ Pesaro di Venezia, organizza una serie di eventi dedicati al Paese del Sol Levante dal titolo: “UN BELLISSIMO CANTUCCIO DEL MONDO – Incursioni nella cultura giapponese per i 150 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone”.

 

Tra queste abbiamo il piacere di segnalarvi l’evento con la collaborazione della nostra Associazione I.N.T.K.

 

Martedì 4 Ottobre alle ore 16.00

Tōken: L’arte della spada giapponese

Ko kaji no togishi, la politura, aspetti tecnici

Con Massimo Rossi – Segretario I.N.T.K.

Saranno spiegati e proiettati video di ogni passaggio della politura tradizionale giapponese, si potranno vedere le pietre naturali e gli attrezzi del togishi, in modo da potersi completamente immergere in questa complessa arte.

 

Prima della conferenza sarà possibile visitare insieme la sezione giapponese del Museo.

 

L’ingresso ai Soci I.N.T.K. è gratuito previa prenotazione all’indirizzo mail: massimo.togishi@libero.it

 

DSC_0027 - Copia - Copia.JPG


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Porterò una lama praticamente l'ultimo lavoro, di questa, ( con Francesco Marinelli, mio allievo) abbiamo realizzato la sequenza di politura ( dall' Arato a fine togi) e dei filmati.

 

Togi Terukado  politura terminata3.jpg

 

Togi Terukado  politura terminata2.jpg

 

Togi Terukado  politura terminata1.jpg

 

Il nakago lo metto più tardi altrimenti tolgo la sorpresa ai partecipanti.

Se poi cè qualcuno che vuole studarsela può tentare Kantei (anche giocandoci).

 

La Hada è un Itame nagare, con Masame e alcuni punti di Mokume, con sporadici Ji nie ben definiti e luminosi.

 

Il Sunagashi, Inazuma bellissimo: Un fulmine che esce dalla nube, lo habuchi luminoso di Nie e Nioi, da l'idea del controllo

perfetto dello Yaki-ire e dell'alta qualità del Tamahagane, per dare un'ultimo aiuto sul Nakago ha scritto che ha usato acciao

purissimo.

 

Il Nakagi-jiri è Iriyamagata e le Yasurime sono Sugikai il mune del Nakago e Maru.

Beh !! ho detto abbasatanza. :ciaociao:

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Rossi: yamashiro? fabbro e periodo neanche ci provo :/

No Yamashiro, questa ha masame nello Hamon e gli Ataraki non corrispondono, comunque il Nakago è ben descritto, questo è un indizio importante.

Un' aiuto lo dò, non è Koto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi piacerebbe avere un idea della sugata di questa lama per poter capire meglio e farmi un impressione più chiara... di sicuro non direi yamashiro. la hada non ci piglia. Ma non la vedo benissimo con nessuna gokaden in particolare... poi non so se sono le foto, ma il jigane mi sembra tanto scuro...possibile che il lavoro sia più verso qualche scuola shinto?

 

P.s.:

Sbaglio o c'è una qualche sorta di utsuri, forse più chiaramente visibile nella foto al centro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante