Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Ciao Francesco, mi spieghi cosa intendi sageo da collezione? Magari postando delle foto, ne vedo in rete, dei bellissimi, soprattutto con montature aikuchi-tanto, e se sai dove trovarli, grazie Walter

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ringrazio tutti per la cortesia di avermi risposto rapidamente.

 

In effetti temo che la lunghezza del sageo possa essere uno di quei discorsi ... "interminabili" e che sono condizionati anche da scelte e preferenze personali del praticante o dell'armaiolo.

 

Io mi sto dedicando, da un po' di tempo, alla "tessitura" (intreccio, per l'esattezza) dei sageo tramite un marudai di legno (telaio giapponese) e la tecnica del kumihimo e, appunto, volevo sapere quanto lungo doveva essere il sageo che andrò a realizzare. Su un sito australiano (http://www.infinitycreations.com.au/sageo-and-the-art-of-kumihimo/) che vende sageo fatti a mano si parla anche di 220-250 cm, ma forse sono per tachi cerimoniali con nodi molto vistosi e formali.

 

Approfondirò.

 

Grazie a tutti.

 

Maurizio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ringrazio tutti per la cortesia di avermi risposto rapidamente.

 

In effetti temo che la lunghezza del sageo possa essere uno di quei discorsi ... "interminabili" e che sono condizionati anche da scelte e preferenze personali del praticante o dell'armaiolo.

 

Io mi sto dedicando, da un po' di tempo, alla "tessitura" (intreccio, per l'esattezza) dei sageo tramite un marudai di legno (telaio giapponese) e la tecnica del kumihimo e, appunto, volevo sapere quanto lungo doveva essere il sageo che andrò a realizzare. Su un sito australiano (http://www.infinitycreations.com.au/sageo-and-the-art-of-kumihimo/) che vende sageo fatti a mano si parla anche di 220-250 cm, ma forse sono per tachi cerimoniali con nodi molto vistosi e formali.

 

Approfondirò.

 

Grazie a tutti.

 

Maurizio

Maurizio, la politura l'hai abbandonata oppure ti ci stai dedicando ancora? Fammi saper se hai bisogno di qualche consiglio, chiedi pure.

Per quanto concerne il sito australiano dei sageo, per me sono di scarsa qualità e cari come prezzo.

quegli fatti in Giappone da artigiani specializzatì (allo stesso prezzo ) sono molto superiori, come finitura e materiale.

Non perchè devono essere per forza giapponesi ma da ciò che si vede, molti si improvvisano anche nelle cose più semplici e diventano immediatamente professionosti. Non ricordo di aver visto gli artigiani in Giappone che fanno i sageo vendergli su internet, di solito hanno un mercato interno e su commissione.

Quegli australiani Ripeto sono abbastanza dozzinali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Maurizio, la politura l'hai abbandonata oppure ti ci stai dedicando ancora? Fammi saper se hai bisogno di qualche consiglio, chiedi pure.

Per quanto concerne il sito australiano dei sageo, per me sono di scarsa qualità e cari come prezzo.

quegli fatti in Giappone da artigiani specializzatì (allo stesso prezzo ) sono molto superiori, come finitura e materiale.

Non perchè devono essere per forza giapponesi ma da ciò che si vede, molti si improvvisano anche nelle cose più semplici e diventano immediatamente professionosti. Non ricordo di aver visto gli artigiani in Giappone che fanno i sageo vendergli su internet, di solito hanno un mercato interno e su commissione.

Quegli australiani Ripeto sono abbastanza dozzinali.

Ciao Massimo,

 

come sempre (o molto spesso!) hai ragione!

 

Quelli che trovate sul sito australiano li ho fatti simili anch'io con un madudai di plastica (prima di costruirmi quello tradizionale in legno) e del cotone da uncinetto da 2mm.

4-5 ore di tempo e ... voilà! ecco il sageo! Diverso è usare un telaio da 44-56 fili da 0,8 mm di seta!

 

Comunque non ho abbandonato il mio interesse per la politura (anzi ti scriverò in privato a tal proposito) ma, come sai, la mia situazion familiare è molto delicata in questo momento e ... se sbaglio di annodare un filo, non succede nulla ... se rovino una lama (anche se una riproduzione) è un ... delitto :-)

 

Comunque mi potresti, per favore, far avere (in privato) il tuo numero di telefono? temo proprio di non averlo...

 

In ogni caso ... Buon Natale a tutti! Vi auguro di trascorrerlo in serenità con le vostre famiglie :-)

 

Maurizio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante