Vai al contenuto
mauri

Di nuovo disponibile

Messaggi consigliati

Un libro di cui avevamo già discusso è di nuovo disponibile in una edizione del 2017

 

9788858127070.jpg

 

Di cosa tratta: http://www.liceofoscolo.it/resources/materiali%20didattici/studenti/materiale/relazioni/giappone.htm


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Relazione introduttiva estremamente interessante, grazie Mauri per la segnalazione, da tenere in considerazione. :arigatou:


Antonio Vincenzo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Mauri.

Ho l'impressione che questo testo ci permetta allo stesso tempo anche di capire maggiormente gli anglosassoni.

Scusa una parentesi alla discussione, vedo il nome sotto, 月の道 Sei sicuro che il primo ideogramma si legge Getsu e non Gatsu?

Gli altri No Michi vanno bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, Massimo.

Pratico da tanto anni una forma che si chiama Hangetsu (mezza luna) e ho dato per scontato che si pronunciasse così.

Se però esiste una qualche regola che fa si che essa si pronunci Gatsu all'inizio di una parola, che so, per non confonderla con mese o per qualche altra diavoleria sintattica del solo levante, proprio non te lo saprei dire....

 

:-(


 

月の道

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si però, Hangetsu è un Kata di karate, che ha due interpretazioni (per noi occidentali): la forma delle gambe a clessidra (hangetsu come Kata)

o mezza luna sempre con riferimento al Kata.

Poi anc'io non sò qual'è il termine perfetto nella traduzione fuori da questo argomento.

A presto, saluto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mah, il maestro Shirai (che credo non sia accusabile di pronuncia scorretta), in effetti pronuncia la vocale a metà fra la a e la e.

Un po' come fanno gli inglesi, ad esempio con la parola "fan".

Può darsi che la traslitterazione in "gatsu", che in effetti viene utilizzata più spesso in letteratura, dipenda da questo.

Noi però, un po' più sempliciotti, abbiamo sempre detto "getsu".

Ai pochi che non lo sapessero, ricordo che la pronuncia è "ghetsu", non si deve cioè leggere all'italiana con la g dolce.

 

Per fortuna lei, in barba a tutte queste complicazioni sintattiche, continua a splendere serena tra il bambù, come qui a sinistra.

 

;-)


 

月の道

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buon libro, interessante anche per l'approccio esterno e le finalità dell'autrice (o meglio, di chi commissionò lo studio).


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...