Jump to content
Francesco Marinelli

Samurai Art Museum - Berlino

Recommended Posts

Oggi è stato ultimato il sito di questo nuovo e permettetemi di dire incredibile Museo in Berlino.

Samurai Art Museum sarà visitabile dall'11 Ottobre.

 

http://samurai-artmuseum.com/en/museum/

 

(entro la settimana il sito dovrebbe essere completato anche in inglese)

 

La collezione conta circa 600 opere, molte delle quale importanti.

 

Museo Berlino.PNG

 

 

Quando facciamo i biglietti aerei? :happy:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deve essere molto bella, questa sala mi sembre un pò affollata, secondo i miei qusti, cè troppa roba insieme.

Forse non cè tanto altro spazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè se paragonata agli allestimenti dei musei italiani (illuminazione compresa), questa è decisamente di altro livello.

 

Naturalmente anche qui faranno a rotazione delle opere esposte.

 

Foto e video all'interno sono vietati, ma pare che stiano realizzando un ottimo catalogo. :arigatou:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè se paragonata agli allestimenti dei musei italiani (illuminazione compresa), questa è decisamente di altro livello.

 

Naturalmente anche qui faranno a rotazione delle opere esposte.

 

Foto e video all'interno sono vietati, ma pare che stiano realizzando un ottimo catalogo. :arigatou:

Metti il dito nella piaga :2pistole:

Share this post


Link to post
Share on other sites

.

Grazie veramente tanto di questa segnalazione che permette di ammirare dettagli così minuti da sfidare quasi la fede.

 

 

come ad esempio quella tsuba del wakizashi, con le foglie (forse di bambù) intrecciate.

 

:arigatou: :arigatou:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccola anteprima fotografica del Museo :fuso:

 

17-03-2018 01.54.37.jpg

 

E' stato un vero piacere poter conoscere esperti ed amanti della spada giapponese provenienti dalla Russia, Finlandia, Inghilterra, Austria, Svizzera e naturalmente dalla Germania!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui un breve ma esaustivo report dell'evento:

 

http://www.militaria.co.za/nmb/topic/25172-berlin-berlin-berlin/

 

Clima molto cortese ed informale, grazie al coordinamento di Eckhard Kremers, presidente della NBTHK EU e di Paul Bowman, chairman della Token Society of Great Britain.

 

Come si legge le lame proposte per il kansho erano tutte suriage mumei e, per chi abbia partecipato alla mostra di Solingen, sono "vecchie conoscenze".

Questo riflette il problema fondamentale della maggior parte delle raccolte europee che siano in qualche modo "accessibili". Le lame buone che siano anche ubu e firmate stanno perlopiù...in madrepatria. La spada firmata Nobukuni, proposta a fine giornata per un estemporaneo kantei, è una nuova arrivata alle nostre longitudini e rappresenta una luminosa eccezione.

 

Detto questo, non fraintendetemi: la qualità in sè di queste lame è molto alta, indiscutibile, ed è stato molto stimolante affrontare alcune riflessioni attributive (al di là dei certificati, anche prestigiosi).

 

Comunque è evidente che l'interesse di Peter Janssen (proprietario del museo che, ricordiamo, è privato) si è concentrato molto sulle armature piuttosto che sulle lame e statisticamente, tra gli oggetti in mostra, quest'ultime la fanno da padrone. Qualità alta e pezzi davvero sorprendenti.

 

Uniche note dolenti, l'illuminazione delle spade (che, nelle teche, sono apprezzabili con una certa difficoltà) e la quasi totale assenza di didascalie esplicative. :arigatou:

 

Berlino 2018.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie davvero Gian tu e pochi altri, una finestra sul mondo. :arigatou:

 

bella anche la foto primi ottocento con il capofamiglia e tutti i parenti ahahaha

scusatemi non mi sono trattenuto siete er top.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

bella anche la foto primi ottocento con il capofamiglia e tutti i parenti....

 

In effetti, Enrico, hai colto nel segno. Gli appassionati della token sono una famiglia e, come si vede...neppure troppo numerosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sono sempre dei nipoti che non ci sono, degli zii che lavorano e via dicendo.

ma personalmente preferisco un bignè d'alta pasticceria, che una torta nuziale a 8 piani che in bocca fa cacare i cani

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questa simpatica famiglia ristretta chi è lo zio della bionda con la tsuba al collo?!?

 

birichino...

 

La signorina con la tsuba è Miss Martyna Lesniewska, curatrice del museo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A dire che anticonformismo e semplicità possono essere declinate senza gridare e con intelligenza.

La signora mi ha già conquistato e non solo per la bellezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...