Vai al contenuto
pier1988

Presentazione ue

Messaggi consigliati

vedi questa foto .. sembrano 3 panetti.. ma ognuno di loro ha già molti strati... è un modo che utiliza anche il maestro yoshiara per diminuire il numero di pieghe e aumentare il numero di strati... è interessante perché io ho costatato anche che oltre un certo numero di ripiegature a prescindere dagli strati non bisogna andare.. per mille motivi.. uno è la decarburazione.. si perde 0.03 % in condizioni ottimali a ogni ripiegatura... bisogna arrivare a un giusto compromesso tra le due cose.. ripiegature e strati.. lo schema partendo da uno ti porterebbe alla fine a un acciaio con poco carbonio...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la condivisione :arigatou:

ringrazio voi , io ho tanto da apprendere purtroppo è un campo infinito... ce la possibilità che questa estate andrò in giappone.. potrei avere un appuntamento speciale con un fabbro... per un mese... pero è tutto ancora un sogno... chi di voi è cosi gentile da postare una foto della propria nihonto al naturale? cioè dico senza ricercare la luce per risaltare i dettagli.. una foto semplice..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah beh se si inizia a contare il numero di strati da prima della prima piegatura allora i conti tornano, è li che mi perdevo.

Credevo che si contassero solo come potenza 2^n, è la prima volta che li vedo contare così, grazie della spiegazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah beh se si inizia a contare il numero di strati da prima della prima piegatura allora i conti tornano, è li che mi perdevo.

Credevo che si contassero solo come potenza 2^n, è la prima volta che li vedo contare così, grazie della spiegazione

figurati , anzi vorrei dirvi anche un punto chiave che ho potuto capire lavorando l acciaio in questo modo , i giapponesi ripiegano 6 o più volte l acciaio non per aumentare il numero di strati (come normalmente tutti pensiamo ) pensi per omogeneizare il contenuto di carbonio all'interno del pacchetto che è composto da frammenti di tamahagane , che ovviamente hanno un contenuto altissimo di carbonio (misurato solo oggi con le nuove tecnologie) , e cosi facendo il fabbro poteva ridurre il contenuto di carbonio , eliminare le impurezze e le scorie. Nello stesso tempo aumentava la densità dell acciaio formando degli strati sempre più sottili ( immaginate per esempio 800 strati in 0,7 cm di spessore ) conferendo delle qualità meccaniche notevoli..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh credo che questo sia più che risaputo. A volte per contro e necessario arricchirlo di carbonio l'acciaio.

concordo !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questa ancora sono in opera.. come mi ha già detto massimo è un lavoro lungo.. appena finito postero foto complete con tutti i punti di vista..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante