Vai al contenuto
G.Luca Venier

Saitama Prefectural Museum of History e Folklore, Omiya ku, Tokyo

Messaggi consigliati

Saitama-rekimin2006_0715.jpg

 

6530_02.jpg

 

Il Museo della Storia e del Folklore della Prefettura di Saitama (埼玉県立歴史と民俗の博物館 Saitama Kenritsu Rekishi to Minzoku no Hakubutsukan) è stato aperto nel 1971 con un'impostazione tipicamente propedeutica ed educativa rivolta ai più giovani, organizzando gli spazi espositivi in modo molto semplice ed intuitivo e collegando assieme tre temi culturali fondamentali: la Storia, il Folklore, le Arti.

 

Oltre all'allestimento permanente il Museo organizza anche mostre temporanee a tema che sono di grande interesse non solo per i ragazzi ma pure per gli adulti.

 

Abbiamo avuto la possibilità di visitare questo museo durante il nostro ultimo viaggio, che ha coinciso con una mostra temporanea davvero notevole dal titolo "Treasured Sword of the Uesugi Clan": un allestimento impressionante di lame celeberrime appartenute ai più famosi esponenti della famiglia Uesugi (上杉氏).

 

Indirizzo: 4-219 Takahana-chō, Ōmiya-ku, Tokyo.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo è il museo citato da rob nel suo topic: http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=9617

 

Purtroppo l'uso del cellulare era severamente vietato, anche solo per consultazione. Inoltre vi erano decine di inservienti con occhi assai attenti.

Quindi è stato possibile "rubare" solo qualche scatto.

 

Appena possibile posterò qualche immagine scannerizzata dal catalogo della mostra.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Enrico, eh...difficile trovare anche solo una foglia fuori posto.

 

La qualità degli oggetti esposti nella mostra temporanea è fuori discussione: non solo lame ma anche molti koshirae originali (Sengoku Jidai !), oltre a oggetti vari e documenti di inestimabile valore appartenuti agli Uesugi.

 

Abbiamo però trovato particolarmente confuso, o quantomeno difficile da comprendere", l'allestimento.

Gli oggetti sono infatti stati raggruppati in tre sezioni principali oltre ad un "prologo", sotto il nome del proprietario originale: una sezione per Uesugi Kenshin, una per Uesugi Kagekatsu ed una per i membri successivi. Il "prologo" raggruppa lame conservate dalla famiglia a scopo votivo.

All'interno delle sezioni, però, non si capisce bene quale criterio sia stato seguito. Di certo non quello cronologico. Inoltre i koshirae originali di alcune spade famose non sono stati accoppiati con le lame (come di solito avviene) ma raggruppati assieme in modo abbastanza confusionario e senza tener conto della cronologia.

Per finire, esiste un ottimo catalogo con indice in inglese. Peccato che la numerazione degli oggetti presenti in mostra non segua l'ordine del catalogo e, cosa assai bizzarra, alcune lame presenti nel catalogo non sono neanche esposte.

Aggiungendo che non era possibile usare il cellulare neppure per tradurre le didascalie si può capire come, alla fine, abbiamo fatto un bel pò di maratona per saltare da un oggetto all'altro e fare un pò d'ordine mentale.

 

Per il resto il Museo è molto interessante e merita la visita, come pure va tenuto d'occhio il programma delle esposizioni temporanee.

 

All'ingresso, a sottolineare l'intento propedeutico della struttura, è stata messa una postazione in cui è possibile tenere in mano antichi oggetti in ceramica: a noi è toccato un vasetto Jomon di circa 7000 anni fa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ecco... ora una parte della tua affermazione è più corretta: eh...difficile trovare all'esterno anche solo una foglia fuori posto.


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

GianLuca non vi ha detto che alle 17,30 ci hanno cacciati dal Museo, hanno spento le luci e ci hanno detto, che era ora di andare che dovevano chiudere il Museo.

meno male che ci hanno cacciato,. altrimenti eravamo ancora li. :marrotolo::ohohoh:

A parte gli scherzi, è stata un esperienza veramente importante, per noi che studiamo le Token.

 

Un ringraziamento particolare a GianLuca, per tutta l'organizzazione. :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi fa davvero piacere che abbiate seguito il mio suggerimento e siate riusciti ad andarci, esposizione di lame davvero incredibili!

 

Io ero stato il primo all'apertura del museo la mattina ahah

 

Lungo il viaggio per Saitama, durato circa 1/1.30 h da Tokyo, finalmente dopo 5 anni sono riuscito a vedere anche il monte Fuji!

DSC_5894.JPG

 

Questo il parco intorno al museo con gli splendidi colori autunnali:

DSC_5895.JPG DSC_5920.JPG

 

DSC_5897.JPG

 

Vero le foto agli oggetti dell'esposizione speciale erano vietati, ma non ad una lama all'entrata ed al resto del museo, di seguito qualche scatto:

 

DSC_5898.JPG

 

Utsushi di Kagemitsu:

DSC_5899.JPG

 

Ceramiche Haniwa:

DSC_5912.JPG

 

Yoroi con kabuto "a forma di proboscide":

DSC_5913.JPG

 

Daisho di Teruyoshi (mitsutomoe) - 1856:

DSC_5914.JPG

DSC_5916.JPG

 

Fortunatamente è stato realizzato un catalogo della mostra con ottime foto, come sopra descritto da Gian:

23435199_10212965594487784_704522595228945492_n.jpg

 

Questa la pagina in jp del loro sito con alcune foto delle incredibili lame esposte:

http://www.saitama-rekimin.spec.ed.jp/index.php?page_id=525

 

Jūyō bunkazai tachi mei: Hiro□ (重要文化財 太刀 銘 弘□ )

‘¾“__@–Á_@_O_ _iHP—p__j.jpg

 

Jūyō bunkazai tachi mei: Ichi (重要文化財 太刀 銘 一)

‘¾“__@–Á_@ˆê_i_† •P’߈ꕶŽš_j().jpg

 

Jūyō bijutsu-hin wakizashi mei: Sagami no kuni jūnin Hiromitsu (重要美術品 脇差 銘 相模国住人広光)

˜e_·_@–Á_@‘Š–Í_‘_Z_lœAŒõ_i_†‰ÎŽÔ_Ø_j_iHP—p_j.jpg

 

Jūyō bijutsu-hin tantō mei: Yoshimitsu - Meibutsu: Gokotai Yoshimitsu (重要美術品 短刀 銘 吉光)

’Z“__@–Á_@‹gŒõ_i_† ŒÜŒÕ‘Þ_j_iHP—p_j.jpg

Questa l'affascinante storia di questa lama: https://japaneseswordlegends.wordpress.com/2015/10/01/the-gokotai-yoshimitsu/

 

Questo il sito in eng del Museo di Saitama:

http://www.saitama-rekimin.spec.ed.jp/?page_id=507


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...