Vai al contenuto
Francesco Marinelli

Museo Guimet - Parigi

Messaggi consigliati

Il Museo Guimet (in francese: Musée national des Arts asiatiques-Guimet o Musée Guimet), situato nel XVI arrondissement di Parigi, in place d'Iéna n. 6 (Métro: Iéna) è uno dei più grandi musei di arte asiatica fuori dall'Asia.
MNAAG-01_Photo-Christian-Moutarde_MNAAG-e1508258560101.jpg
La raccolta fu fondata nel 1879 a Lione da Émile Étienne Guimet, un industriale francese, e fu trasferita a Parigi nel 1885. Appassionato di viaggi, a Guimet nel 1876 fu commissionato dal ministero della pubblica istruzione francese lo studio delle religioni dell'Estremo Oriente e il museo ospita molti frutti di questa spedizione, inclusa una bella collezione di porcellane cinesi e giapponesi, ma anche oggetti di provenienze diverse, ad esempio dall'Antico Egitto e dal mondo greco e romano. Una delle sue ali, il Panthéon Bouddhique, illustra opere legate alla religione.
Collezioni presenti:
Afghanistan-Pakistan
Arti dell'Himalaya
Asia del Sud-Est
Asia Centrale
Cina
Corea
India
Tessili indiani (Collezione Riboud)
Giappone
post-3918-0-86377000-1483197469.jpg
tanto.jpg

post-26-0-89487500-1483294931.jpg

kofun.jpg

Else di Spada del Periodo Kofun, VI Sec

 

Dal 16 febbraio al 13 Maggio 2018 si terrà presso il museo la mostra Daimyo - Signori della guerra. Info: http://www.guimet.fr/event/daimyo-seigneurs-de-la-guerre-au-japon/

 

26991855_10156058307069265_6269448324184014160_n.jpg

Saranno esposti 33 yoroi, kabuto, armi ecc

1.jpg

Armure conçue pour le daimyô Nabeshima Yoshishige (1664-1730), 4e seigneur de Saga en
Hizen et réalisée par Miyata Katsusada en 1707
Fer, alliages, laque, soie, cuir
Collection privée
2.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:arigatou:

 

 

(la notizia l'hai già data..(dal 15) ... e quindi ti toccherà restar lì ancora qualche giorno.

Purtroppo non ho mai visitato questo Museo, spero di riuscirci prima o poi.. anche per vedere le "sorelle" di una mia tsuba firmata ''Chōshū Ju Masasada'':

1.jpg 2.jpg 3.jpg
4.jpg
Masasada era della scuola Kawachi e visse in Chōshū no kuni (attuale provincia di Nagato), visse nel 1700 e morì ad inizio 1800.
Questa è in perfette condizioni, una lavorazione ji sukashi con zogan in oro.
Dimensioni: 6.6 cm x 6.9 cm
Sappiamo che questa tsuba appartenne a Charles Gillot (1853-1903, info su: http://fr.wikipedia.org/wiki/Charles_Gillot). Dopo la sua morte parte della collezione fu donata al Louvre e successivamente fu spostata al Musée national des arts asiatiques - Guimet.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...