Vai al contenuto
Tyler03

Presentazione

Messaggi consigliati

Buon pomeriggio e buona domencica delle palme a tutti. Sono un praticante di arti marziali ed un appassionato del Giappone tanto da averlo scelto come meta per il mio viaggio di nozze lo scorso gennaio. Amando questa terra e questa cultura, posso dire di aver letto tanto sui samurai e sullantico Giappone. Per quanto riguarda le lame giapponesi,però, sono un neofita, ma avevo il desiderio di collezionarerne una di antiquariato, una lama antica che fosse stata lanima di un samurai. Ho approfittato del mio viaggio per innamorarmene di una : Echizenkoku-jyu Kanetane [N.B.T.H.K.] Hozon Token del 600. Dopo 1000 patemi danimo per la spedizione e per la dogana, lo scorso giovedì è ritornata tra le mie mani. Purtroppo, nel viaggio dal Giappone allItalia, il fodero si è spaccato; contattato lantiquario, mi ha consigliato di usare una colla per il legno. Per adesso lho fissato con delle fascette prima di fare guai.. nei prossimi giorni chiederò, nella sezione appropriata, delucidazioni per la riparazione.

Di nuovo buona domenica :)3237311D-72D5-46C0-9697-4CD75AA34C47.jpeg1C32D870-FB45-47DA-B0C8-7B3D0940F9C4.jpeg


Per la mente che vede con chiarezza non cè necessità di scelta, ce azione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

intanto Benvenuto

 

poi comincia a leggerti questo http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=497 (la lama andrà vista nuda ...)

 

(poi .. come recentemente ribadito.. nessuna colla generica per legno, ma colla di riso e perizia .... anche se, come scoprirai nulla è semplice e scontato nel mondo nihonto. affidati a chi sa dove e come metterci le mani, rischieresti solo di far danni)

 

Sul forgiatore (con la mei che tu riporti) non so nulla, ma di sicuro qua, gente esperta ti saprà dare indicazioni e nella sezione Libri scoprirai da dove cominciare..

(anche se tu l'hai già fatto, partendo dalla fine..)

 

 

 

 

¿ il laboratorio è il tuo o son foto del Giappone ?


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao e benvenuto.

complimenti per la lama, anche se ci hai mostrato solo l'interno coscia questa token da l'impressione di essere molto bella e in salute. sarebbe buoma cosa se volessi presentarla come si deve in area schede tecniche... facendoci vedere per bene tutta la lama e magari anche il certificato.

 

Il kanetane che indichi è un nome importante. Il kaji che per primo si firmava come Kanetane da Echizen (quello generalmente indicato come il primo almeno) era un maestro dell'era keicho, molto ben quotato sia per abilità che per grado di taglio. E' anche vero che c'è stata più di una generazione a firmarsi echizen kuni ju kanetane, è non è scontato che la tua lama sia per forza dello shodai (cosa al momento di secondaria importanza secondo me)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

((Kanetane si.... ma di "koku-jyu Kanetane" di Echizen io non trovai traccia) .. di Kanetane dall'aoi ne trovi a vagonate)


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Enrico.

 

(più leggo più mi accorgo di quanto è vasta la mia ignoranza)


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie ragazzi.. in settimana vi presenterò la lama nella sezione giusta con foto anche del certificato. Per rispondere a Betadine.. quelle sono foto del Giappone; lunica Italiana è quella del fodero 🤦🏻‍♂


Per la mente che vede con chiarezza non cè necessità di scelta, ce azione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi scuso prima ho postato in velocità e non sono stato molto chiaro. nella discussione http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=9407 il tarlo lo ha instillato Gianluca, poi tutti gli interessati dovrebbero arrivare ad un altro post di Francesco, che linkava a questo articolo sulla semplificazione moderna di alcuni kanji: https://markussesko.com/2013/11/29/on-the-simplification-of-japanese-characters/

 

si noti la parte appunto sul carattere kuni e su come viene trascritto nei certificati nbthk

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante