Vai al contenuto
Tyler03

Katana [Echizenkoku-jyu Kanetane] [N.B.T.H.K] Hozon Token

Messaggi consigliati

Si riferiva alla rimozione dell' habaki, se finisce dentro allo tsuka vien fuori un pasticcio

si certo (in realtà anche il martello e quel pezzo di legno a incudine nasce per l'habaki più che per la tsuka)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si certo (in realtà anche il martello e quel pezzo di legno a incudine nasce per l'habaki più che per la tsuka)

Questo attrezzo nasce per smontare tutti i pezzi, qualora non escano facilmente.

In genere è più facile che si incastri brutalmente un habaki, per via delle ossidazioni e delle variazioni di spessore del nakago, e ci si lavora male a mano libera perché la superficie di presa è molto ridotta. Quindi questo piccolo accessorio viene tirato fuori perlopiù per togliere un habaki. Ma non è specifico per quello.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Penso che seguirò il consiglio di Luca Venier e mi procurerò gli attrezzi giusti.. cè, però, un altro argomento che mi preme: la riparazione dello shirasaya. Come potete vedere in foto, è spaccato. La riparazione la dovrei fare con la colla di riso, come mi suggeriva Betadine, ma: è una cosa che posso fare io? La lama, nel frattempo che la colla si asciuga (e non so quanto tempo ci voglia) dove la metto? se non è una cosa che posso fare io, a chi mi posso rivolgere? Non so se sono nella sezione giusta e se ho sbagliato, me ne scuso.

Incollare una saya non è operazione difficile ma se non hai mai lavorato con colle naturali ti conviene rivolgerti a qualcuno con esperienza.

Puoi contattare un falegname restauratore, specificando di non usare colla vinilica. Oppure anche un liutaio classico, che quasi sempre usa colle naturali (di solito di coniglio, che va bene uguale).

La spada puoi tenerla sul katanakake per qualche giorno anche nuda.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se non riesci a seguire i consigli di Gianluca, perché non hai artigiani di livello a portata di mano, cerca on line i riferimenti di Giorgio Movilli.

È molto bravo ed è una persona onesta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il problema sta nella "colatura" che potrebbe invadere la parte interna e fare un bel pastrocchio..

 

(avvolgilo in due o tre punti con della carta morbida e poi (sopra alla carta) via di nastro isolante)

 

 

Poi pian pianino, dopo aver fatto vedere la lama a chi ne sa.. si procederà alla sistemazione.

 

 

 

PS. il consiglio del nastro isolante si riferisce a come mantenere la saya così com'è (per non farla aprire ulteriormente) non per la riparazione. :ciaociao:

Modificato: da betadine

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come mi chiedeva Enrico Ferrarese, volevo inserire i vari dati tecnici ed allora ho chiesto al venditore giapponese, che mi ha mandato queste info (anche sul forgiatore)

 

P.S.Ancora non ho provato a smontarla 😅😅

0F0EAACB-7620-4A93-83D1-273B7E5ED936.jpeg

F1DD3B86-A243-4B91-98CA-CB1F948C670D.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cari ragazzi, finalmente sono riuscito a fare tutto: sono stato da un liutaio che mi ha incollato lo shirasaya con colla di coniglio; inoltre mi ha anche fabbricato un pezzetto per rimuovere lo tsuka. Eccovi le foto, spero vi piacciano.

9EA6213B-758B-4716-908A-95E6B411156B.jpeg

5B8F0AD5-911B-486A-A485-E51547D239E1.jpeg

CD238E09-2873-49CC-8584-8A9B34B1482D.jpeg

E873C8D4-76CC-4F4D-B7BD-AE3B6C0C92CE.jpeg

0718738F-73B1-4735-A9E0-D9C524784FE6.jpeg

F356CA09-B76E-4E4A-AEB6-1F310CABF74C.jpeg

87407E71-C35C-4114-82B7-62E90D3F6F6D.jpeg

C0067E4A-0932-4935-8130-37FA9D9BBA41.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

rinnovo i complimenti, davvero una bella lama!

e sono convinto che le foto non le rendono giustizia.

se proprio proprio devo trovare un neo o hamon mediamente troppo alto. ma è solo un fattore di gusto personale. Gran bella lama davvero. avresti anchr le misure motohaba sakihaba motokasane e sakikasane? come sta messa a niku?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie ragazzi .. in realtà le misure non me le hanno fornite nè io le ho prese.. appena ho un po di tempo mi ci dedico io e le prendo.. suggerimenti in merito?? (A parte non toccare la lama :)))))) )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...