Vai al contenuto
Chiara

Presentazione

Messaggi consigliati

Buongiorno, mi sono iscritta per diverse ragioni. L’ arte e la cultura Giapponese  mi hanno sempre affascinata ma ho anche una predilezione per gli sport da combattimento orientale, ho praticato anche a livelli agonistici ( tanti anni fa!) karate, kung Fu e MuayThai.  Anche le armi e soprattutto le lame e le tecniche di lavorazione mi hanno sempre interessata, la loro bellezza e raffinatezza per me ne fanno oggetti artistici. Sono qui per imparare e chiedere dei consigli . Mi piacerebbe acquistare parti di antiche spade, tsuba , sukibori ecc  per trasformarle in gioielli ( disegno gioielli in pezzi unici) spero di non urtare la sensibilità di nessuno di voi con questa mia idea! Mi potete consigliare un commerciante affidabile e qualificato ?  Libri per documentarmi ? Grazie 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuta Chiara.

In questo forum troverai linfa per le tue passioni.
Per quello che chiedi.. nella sezione libri troverai tanto materiale e tanti bravi appassionati (un tempo c'erano diversi personaggi che, ispirati, lavorano su gioielli.)
¿ ma sukibori non indica un tipo di lavorazione ?

Mentre, per la visione, a Milano c'è un noto e conosciuto "negozio/antiquario" giapponese, che forse saprà consigliarti e dove, di sicuro, potrai ammirare oggetti fantastici.


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuta Chiara, puoi iniziare dal nostro sito http://www.intk-token.it/la-lama-giapponese/ e dai molti post nel nostro forum

4 ore fa, Chiara ha scritto:

Mi piacerebbe acquistare parti di antiche spade, tsuba , sukibori ecc  per trasformarle in gioielli

Permettimi una domanda, prenderesti mai una scultura di Donatello per tagliargli la testa ed usarla come fermacarte?
Scusa l'iperbole, ma tutte le parti di una spada giapponese sono già opere d'arte a se stanti, non ha senso utilizzarle per crearne di nuove.
Ti consiglio invece di prendere ispirazione da esse per creare dei gioielli con lo stesso gusto ma di tua fattura

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiara benvenuta, quoto Manuel.

spirito ed obiettivo ultimo di questo forum è la preservazione delle nihonto e dei suoi fornimenti.

capisci pertanto che nella visione di chi gestisce e frequenta questi lidi il concetto di trasformazione (a qualsiasi livello) non è ammissibile, ed è fuori discussione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... da su, non mi fate fare l'avvocato di Chiara, ma qui abbiamo visto diversa paccotaglia ereditata o avuta in regalo presentarsi al quiss.. che spada è ??

Quindi, immagino che Chiara - come per altro da voi ben illustrato - cultrice marzialista ed appassionata di Giappone, quando si riferisce a spade o accessori, si riferiva sicuramente al mercato dei vicini vecchi cugini.          ((..ed ora, arrivata in questo Forum, con la T maiuscola, approfondirà la conoscenza della Token e del mondo Nihon-to.))

 

p.s. Chiara .. .. in un secondo tempo ci metteremo d'accordo per l'onorario.))


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

C’è sempre una parte che innova è una parte tradizionale.

Anche la storia della spada giapponese è fatta di innovatori e tradizionalisti.

Ad esempio, ad un certo punto ci fu chi utilizzo gioielli e materiali preziosi per trasformarli in parti di Token. Per cui Chiara, in fondo, è una tradizionalista che riporta le cose al suo posto.


 

月の道

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della calorosa accoglienza ! 
Credo purtroppo di non essere stata molto chiara, anche se avevo scritto « parti » di antiche spade. 
non ho nessuna intenzione di tramutare una meravigliosa token in un gioiello! 
Mi spiego meglio. Ho visto che nel mercato delĺ antiquariato del settore vengono vendute tsuba o altri pezzi di spada perché penso che purtroppo siano tutto ciò che rimane di una gloriosa spada. 
Io vorrei dare nuova vita e nuova forma a questi oggetti dato che li trovo di una bellezza ed un fascino unico !!

Io colleziono ventagli antichi ma purtroppo non sempre si trovano in buone condizioni  o si possono restaurare,. In alcuni casi, ciò che ne rimane essendo di squisita fattura o materiali rari, può Però essere trasformato  in un gioiello unico. 

Questo x i « puristi » della token é più accettabile? 
 

chi sarebbero i vicini cugini????

P.s x betadine: x la parcella prima vediamo se vinciamo la causa! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Chiara ha scritto:

Grazie della calorosa accoglienza ! 
Credo purtroppo di non essere stata molto chiara, anche se avevo scritto « parti » di antiche spade. 
non ho nessuna intenzione di tramutare una meravigliosa token in un gioiello! 
Mi spiego meglio. Ho visto che nel mercato delĺ antiquariato del settore vengono vendute tsuba o altri pezzi di spada perché penso che purtroppo siano tutto ciò che rimane di una gloriosa spada. 
Io vorrei dare nuova vita e nuova forma a questi oggetti dato che li trovo di una bellezza ed un fascino unico !!

Io colleziono ventagli antichi ma purtroppo non sempre si trovano in buone condizioni  o si possono restaurare,. In alcuni casi, ciò che ne rimane essendo di squisita fattura o materiali rari, può Però essere trasformato  in un gioiello unico. 

Questo x i « puristi » della token é più accettabile? 
 

chi sarebbero i vicini cugini????

P.s x betadine: x la parcella prima vediamo se vinciamo la causa! 

Le tsuba sono oggetti a se stanti e non sono legati indissolubilmente ad una lama, tant'è che ci sono collezionisti specializzati in tsuba e non hanno neppure una spada. Io in primis ne ho molte.
Per le lame spezzate il discorso è diverso, ed in effetti sono già state utilizzate per produrre altri oggetti, tra cui anche gioielli in rari casi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/1/2020 alle 14:40 , Chiara ha scritto:

... Ho visto che nel mercato delĺ antiquariato del settore vengono vendute tsuba o altri pezzi di spada perché penso che purtroppo siano tutto ciò che rimane di una gloriosa spada. 
Io vorrei ....

Chiara .. così è difficile difenderti.
Nel link che segue, potrai visionere una collezione di "tosugu", che potremmo definire accessori di una lama.

(i cugini.. se i nostri son francesi, prendi un mappamondo e guarda chi c'è a sinistra del Giappone.))   Non che siano meno importanti, ma, nello specifico tagliente ambito, raramente ne han fatto un oggetto d'arte.

https://www.japanische-schwert-galerie.de/pages/en/antique/about-tosogu.php

Per meglio farti/vi comprendere .. allego una dispensa di G.Schiller
(L'invito, anche per te, è quello di entrare in questo particolare mondo-nihonto.. )

KoshiraeHistory.pdf


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Chiara e benvenuta anche da parte mia, quoto quanto sopra stato scritto da Manuel, capita di tanto in tanto di trovare in vendita lame spezzate nei mercati in Giappone e sulla baia :arigatou:


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille delle informazioni e consigli. Portate pazienza, ma mi sono impallinata con le fuchi kashira in shakudo. Ne ho trovate su e bay ma ovviamente non sono in grado di capirne il valore effettivo dunque il mio é un giudizio puramente estetico. Qualcuno di voi mi può aiutare in questo senso ? Questo venditore ne propone diverse ma non vorrei passare per il pollo da spennare...https://www.ebay.com/itm/Edo-Japan-antique-shakudo-God-Hotei-Fuchi-Kashira-singed-by-13-rd-Goto-Mitsutaka/324010192331

se invece voi avete altri suggerimenti di dove poter acquistare ad un prezzo corretto ve ne sarei molto grata. 
... intanto io studio! 
grazie e buona settimana a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuta Chiara nel Forum, come vedi appena tocchi l'argomento Kodogu (accessori della Token) si apre un argomento a noi (forse maniacali) molto caro.

Se avrai la pazienza di seguirci, vedrai (abbinando allo studio), un mondo completamente inedito alle arti occidentali.

Saluti dal Segretario I.N.T.K. Massimo Rossi -Togishi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera Chiara e benvenuta nel forum.

Rielaborare kodogu è una pratica non certo nuova ed è probabilmente nata proprio in Giappone nel periodo in cui fu abolito il porto delle spade (magari pure prima). Non è raro trovare menuki trasformati in fermaglio/ornamento per borse da tabacco o kozuka usati come manici per posate. In tempi di “magra” è di prassi l’arte di arrangiarsi e tutto fa brodo, sopratutto se si tratta di accontentare il gusto dei turisti. In effetti ci sono in giro centinaia di pezzi che non hanno un reale valore artistico. Il rischio però è sempre quello di utilizzare per sbaglio un pezzo che valore ne ha, senza accorgersene perché non si conosce la materia. Sono casi rari, certo, ma considerato che sei inesperta del settore il monito è d’obbligo. Giusto per citare un caso celebre (anche se non inerente a questo campo), la tavola armonica di un violoncello di Stradivari fu utilizzata per decenni come insegna stradale di una bottega in Spagna...e non fu neppure semplice, per l’esperto che se ne accorse, riuscire a farsela vendere dai proprietari (dato che era l’insegna del negozio da diverse generazioni, in barba a tutto il resto!).

Quindi, per il momento, segui il consiglio di Manuel e trova spunto per le tue creazioni (anche solo sui libri) piuttosto che rischiare di rovinare un qualcosa che magari dovrebbe essere preservato intatto. Certo, sul mercato c’è molta paccottiglia a poco prezzo (come pure paccottiglia a caro prezzo!) ma non sempre un prezzo basso è indice di bassa qualità; tra i nostri Soci e frequentatori del forum c’è chi ha trovato diversi “diamanti nella polvere”. E non sono leggende.

Per quanto riguarda i “pezzi di lama” posso confermare che oggigiorno ci sono almeno un paio di forgiatori (assai famosi, peraltro) che “riciclano” pezzi delle loro lame difettose per creare pendenti, spille, etc. Ho visto molti di questi oggetti in vendita a Tokyo; sono un articolo molto chic !

Buono studio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cara Chiara...
vorrei aiutarti.. ma scelgo un'altra strada.

Intanto debbo dirti che domande consigli e suggerimenti andrebbero chiesti nell'apposita Sezione «Consigli e discussioni varie» (qua sei nella sezione "presentazioni")
In secundis, come direbbe OTelma, dovresti aver compreso che non si fanno valutazioni di sorta.
Tertium non datur.. stai cominciando a comprendere quanto è vasto, intenso e complicato capire qualcosa sull'arte giapponese.. e parlare di "sola o pollo" senza sapere di cosa si stia parlando, vuol dire affidarsi alla sorte o al cul.  

¿ cos'è un prezzo corretto ?    .. a me hanno offerto un affresco del Pinturicchio a 4,7mln di euro o un Velascquez alla stessa cifra. Tu che dici? Quale compro??
(perdonate, ma non ho specificato - per i non addetti ai lavori - che l'affresco si realizzava su parete, e quindi con l'affresco del Pinturicchio è abbinato un palazzetto.)

Questo sciocco esempio dovrebbe solo servire a comprendere che "un prezzo non fa l'oggetto", e viceversa.
Ma per non essere solo uno stolto sciocco ti linko un sito dove potrai ammirare belle realizzazioni e cominciare a comprendere la diffrenza tra un pezzo di ferro colorato e un antico e sapiente metodo di decorazione dei metalli.
Le parole magiche da ricercare oltre a fuchi sono.. kashira  menuki.... e rammenta che stiamo nell'ambito dell'arte, e sarebbe un peccato trasformare un gioiello in ... una cosa simpatica.

Buon approfondimento.. https://collections.mfa.org/search/objects/*/fuchi

 

(azz...G.Luca.. abbiam postato quasi all'unisono.) menomalechelapensiamoquasiallostessomodo))


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante