Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Foto

judo karate quale scegliere ? e dove andare ?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
8 risposte a questa discussione

#1
kio

kio

    appena arrivato

  • Membri
  • 22 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • campana no kuni jū

Salute a voi tutti, sentite grazie al consiglio di tutti voi sono riuscito a riprendere il mio corso di scherma , kendo ,tutta via adesso mentre completo il mio addestramento per completare il corso finale, sento il bisogno di cominciare una nuova attività 

 

Ammetto che judo e karate mi hanno sempre affascinato, mi piacerebbe sapere quale delle 2 e piu indicata al raggiungimento di

 

Forza Agilità Scioltezza Velocità ,

 

Ce chi dice  che che karate sia meglio chi dice Judo chi invece dice che e il judo e migliore del Karate , Cio che mi interessa maggiormente sono L agilità che comprende salti  snodature spaccate sollevamento di gambe ruote e sollevamenti  , Forza nel forgiare il proprio corpo a resistere ai colpi piu duri oltre a respingere l avversario in modo efficacie indipendente da quanto sia forte o grande  avendo la meglio, quindi mi domando quale delle 2 e piu adatta allo scopo .

 

In piu vivendo in campania quali sono le scuole piu adatte .e quali maestri sanno davvero insegnare queste discipline 



#2
Massimo Rossi

Massimo Rossi

    Togishi

  • Membri
  • 1890 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • sesto fiorentino Fi no kuni jū

Purtroppo oggi queste discipline sono cambiate notevolmente, l'agonismo ha imbastardito l'arte marziale (nel senso originale della parola).

Io ho avuto la fortuna di fare Karate Shotokai (dal 1972) con il M. Pierluigi Camolmi, e di conseguenza con Sensei Murakami, il top degli anni settanta e ottanta.

Dopo la morte prematura di Sensei Murakami e l'abbandono di Sensei Camlpolimi, che dire.....

Forse qualcuno, resiste a conservare i principi reali, però sono in grossa difficoltà a dare un indirizzo.

Se abitavi a Trieste non avevo dubbi a inviarti presso la Palestra del M. Giorgio Vecchiet ( di cui è socio I.N.T.K.) amante della Token.



#3
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2401 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Cio che mi interessa maggiormente sono L agilità che comprende salti  snodature spaccate sollevamento di gambe ruote e sollevamenti.

 

Hai valutato la ginnastica artistica?

 

Scherzi a parte dei miei amici che l'hanno fatta per anni, poi si sono trovati dei grossi vantaggi a studiare arti marziali.

 

Quello che importa è il fine per cui vuoi studiare qualcosa.


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#4
getsunomichi

getsunomichi
  • Membri
  • 772 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Milano no kuni jū
Ciao Kyo,
Avrei bisogno di sapere dove vivi esattamente, quanti anni hai e quali sport o attività simili hai praticato in passato (per quanti anni e a che livello) kendo compreso, ovviamente.
月の道

#5
kio

kio

    appena arrivato

  • Membri
  • 22 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • campana no kuni jū

Salve a tutti e  grazie sempre della vostra tempestività, rispondo a tutti come sempre 

Toghishi - Be cosa intendi per imbastardito  si piu specifico ? ,trieste e davvero troppo lontana ma grazie .

 

Keiji -non saprei anche se confesso da piccolo ho giocato con nastro clavette palla e corda ma non ho mai pensato di fare il ginnasta artistico hahaha.

ok seriamente parlando voglio studiare per diventare forte fisicamente forte sul serio, non solo per difendere me stesso  ma anche per avere il controllo del mio corpo

superando i limiti fisici  e potermi muovere come desidero nello spazio attorno a me sentendomi libero, oltre ad avere un controllo mentale maggiore le buone maniere non bastano spesso , vorrei potermi far scivolare tutto addosso senza sentire male , bastoni e pietre rompo le ossa ma le parole non fanno mai nulla , be e una menzogna le parole FANNO MALE E TANTO , fuori sono duro ferreo pietra,ma dentro sono un gran sentimentale .

 

Getsunomichi -Ciao a te certo ma preferisco risponderti in mp cosi per praivacy  grazie .



#6
getsunomichi

getsunomichi
  • Membri
  • 772 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Milano no kuni jū
Ho letto il tuo messaggio.
Dunque, ciò che intende Massimo conta abbastanza poco, quel Karate non esiste più.
Oggi sarebbe troppo selettivo e non c'è più nessuno che può permetterselo senza chiudere l'attività.
Chi lo ha praticato lo ricorda sempre come un momento d'oro e con nostalgia, a ragione perché fu davvero formativo, ma i tempi cambiano.
Inesorabilmente.

Premetto che sei sul forum sbagliato, perché chi è qui, c'è per altro.
Potrebbe perciò essere privo della competenza necessaria.
Detto ciò, le due attività che citi sono piuttosto note.
Come sai, sono molto diverse per tipo e per origine, ma restando in superficie una è una lotta, l'altra è un pugilato.
Dalla descrizione che fai, propendi decisamente per la seconda forma di combattimento.

Da quanto mi dici rispetto al tuo curriculum sportivo, non c'è davvero nulla che tu non possa fare.
Un buon punto di partenza.
Quanto ti dice Massimo è però vero, nella tua zona non è consolidata una grande scuola tradizionale, vi sono tuttavia sempre bravi maestri, basta cercarli.
Secondo me, tuttavia, non è ancora il momento.

Infatti, il tuo caso è un po' particolare.
Non navigando nell'oro, non sarà probabilmente semplice praticare due arti marziali contemporaneamente, magari spostandosi con un mezzo di trasporto, magari seguendo anche lo studio della lama giapponese.
Inoltre, hai praticato kendo da troppo poco tempo per pretendere di averne tratto qualcosa di significativo.
Occorre pazienza.

Il mio consiglio è perciò il seguente.
Porta la pratica del kendo ad almeno tre volte la settimana, chiedendo al tuo istruttore se c'è la possibilità e pagando per eventuali lezioni supplementari. Le cose preziose hanno un costo che va pagato.
Nei giorni in cui non pratichi, corri, almeno due volte la settimana.
La corsa è la prima insostituibile arte marziale comune a tutti.
L'unica cosa che ti serve sono un paio di scarpe adatte (sei giovane, ma non abbastanza da poterne fare a meno, vai in un negozio specializzato solo in questo e fatti consigliare).
Pratica tutti i giorni esercizi di allungamento.
Non hai bisogno di un maestro neanche per questo, perché hai praticato uno sport in passato sufficientemente a lungo per sapere di cosa parlo (come vedi Francesco non stava parlando a vuoto) e di come fare.

Se riesci ad essere costante per un paio d'anni, e non sarà facile per il carattere che hai, il Karate potrebbe essere uno sport da intraprendere. Sei giovane, non avere fretta.
Viceversa, il Karate sarà per te un'altra delusione, perché non ti trasformerà in Bruce Lee in due anni.
Finirà per essere un'altra delle tante cose iniziate e non portate a termine.
Se un termine c'è.
(Io, per esempio, lo pratico da qualche annetto e, anche se ho finito da tempo gli esami disponibili, ho purtroppo ancora un ampio margine di miglioramento. Devo essere un po' zuccone... ...ma ci sto lavorando su comunque con passione).

...qualche volta i genitori capiscono di più di quel che vogliamo ammettere, perché comprendono col cuore.
月の道

#7
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2401 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Mi permetto di consigliarti il seguente forum gestito da un utente anche del nostro:

 

http://budo.forumjap.com/


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#8
kio

kio

    appena arrivato

  • Membri
  • 22 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • campana no kuni jū

Ascolto il tuo consiglio in pieno  keiji  grazie era cio che mi serviva grazie    e anche i vostri . grazie 



#9
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2401 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Ciao Kio, sperando di fare cosa gradita preferisco risponderti qui.

 

Come già detto tutto dipende dal motivo che ti spinge a praticare arti marziali. 

Non esistono più guerre con le spade, quindi il fine deve essere un altro.

 

Io ho praticato molte e diverse arti marziali, ma principalmente studio da anni varie forme di kenjutsu, al quale ho voluto combinare assieme la pratica del judo, assolutamente non per diventare forte, salti o altre cose del genere, ma molto semplicemente per tentare di apprendere il miglior impiego dell'energia e l'utilizzo del corpo. Movimenti semplici e naturali. Questo direttamente mi porta a progredire anche nell'arte del kenjutsu (iaido compreso).

 

Molto dipende da te e dall'insegnante che troverai. Se fatte bene tutte le arti marziali tradizionali e non agonistiche potranno insegnarti molto. Il mio semplice consiglio è quello di provare a fare delle lezioni gratuite di prova sia per il karate che per il judo (o eventualmente anche altro), a quel punto e con cognizione di causa saprai te scegliere quale sia la via più adatta a te.


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users