Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Foto

A proposito di restauri


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
6 risposte a questa discussione

#1
Lorenzo

Lorenzo
  • Membri
  • 4989 messaggi
  • Sesso: Uomo
Credo che tutti qui sappiano che io sono uno studioso proprio di questo campo, l'arte orafa giapponese, e che conosco molto bene l'argomento.

Mi e' capitato purtroppo piu' volte di sentir dire che un restauro di un pezzo, si puo' fare lucidandolo e attendendo che in un paio di settimane ricompaia la patina. Ovviamente questo non ha alcun senso; e' mio dovere in qualita' di studioso e di moderatore intervenire per scoraggiare questa pratica, e per vietare che essa venga pubblicizzata e anche solo nominata su questo forum.

Ai miei occhi, questo intervento equivale a scartavetrare una nihonto.

Parlando di tousogu, non esiste nel modo piu' assoluto una patina che si formi da sola; esistono degli ossidi naturali che non corrispondono affatto a quello che dovrebbe essere il corretto aspetto delle opere in metallo dell'arte giapponese.

Basta chiedere a chiunque lavori nel campo (e che sia qualificato) e rispondera' la stessa cosa. Vi prego di non cimentarvi in questa procedura su alcun pezzo; rivolgetevi a dei professionisti.
https://www.facebook.com/pages/Lorenzo-Amati-Japanese-Metalwork/204598096238840

#2
shimitsu masatsune

shimitsu masatsune

    正恒 肥前 Kage-Musha

  • Membri
  • 3654 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • per indole tendo al vagabondaggio... no kuni jū

Credo che tutti qui sappiano che io sono uno studioso proprio di questo campo, l'arte orafa giapponese, e che conosco molto bene l'argomento.

Mi e' capitato purtroppo piu' volte di sentir dire che un restauro di un pezzo, si puo' fare lucidandolo e attendendo che in un paio di settimane ricompaia la patina. Ovviamente questo non ha alcun senso; e' mio dovere in qualita' di studioso e di moderatore intervenire per scoraggiare questa pratica, e per vietare che essa venga pubblicizzata e anche solo nominata su questo forum.


In alcuni casi ci sono voluti dei secoli affinchè l'opera acquistasse la patina giusta.
La vittoria è di colui,
ancor prima del confronto,
che non pensa a sè
e dimora nel non-pensiero della grande origine.

#3
vincent minit

vincent minit
  • Membri
  • 265 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Sicilia no kuni jū

Credo che tutti qui sappiano che io sono uno studioso proprio di questo campo, l'arte orafa giapponese, e che conosco molto bene l'argomento.

Mi e' capitato purtroppo piu' volte di sentir dire che un restauro di un pezzo, si puo' fare lucidandolo e attendendo che in un paio di settimane ricompaia la patina. Ovviamente questo non ha alcun senso; e' mio dovere in qualita' di studioso e di moderatore intervenire per scoraggiare questa pratica, e per vietare che essa venga pubblicizzata e anche solo nominata su questo forum.

Ai miei occhi, questo intervento equivale a scartavetrare una nihonto.

Parlando di tousogu, non esiste nel modo piu' assoluto una patina che si formi da sola; esistono degli ossidi naturali che non corrispondono affatto a quello che dovrebbe essere il corretto aspetto delle opere in metallo dell'arte giapponese.

Basta chiedere a chiunque lavori nel campo (e che sia qualificato) e rispondera' la stessa cosa. Vi prego di non cimentarvi in questa procedura su alcun pezzo; rivolgetevi a dei professionisti.



condivido pienamente.
Tutta una vita non basta ad un artista per dare alla luce le opere che si trovano nella sua mente.

#4
Lorenzo

Lorenzo
  • Membri
  • 4989 messaggi
  • Sesso: Uomo

In alcuni casi ci sono voluti dei secoli affinchè l'opera acquistasse la patina giusta.



La domanda e'; giusta per chi? per noi, forse, che cosi' l'abbiamo ricevuta. La patina giusta e' quella voluta dall'artista, quella che lui decide. :siamoamici:
https://www.facebook.com/pages/Lorenzo-Amati-Japanese-Metalwork/204598096238840

#5
Matteo

Matteo
  • Membri
  • 3029 messaggi
  • Friuli no kuni jū
hai perfettamente ragione lorenzo

#6
yatoshiAmenutsu

yatoshiAmenutsu
  • Membri
  • 722 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Genova no kuni jū

hai perfettamente ragione lorenzo

Sicuramente vale per tutte le opere d'arte, ma al momento del restauro da parte di un professionista, lo studio è proprio fondamentale perchè ci porta a conoscere l'artista, stile, ecc... e la tecnica ovviamente da utilizzare.
E' anche possibile sia stata considerata una modificazione nel tempo dall artista... a seconda del materiale.
E' assolutamente un discorso delicato e non tavolo da discussione, infatti capisco benissimo il non voler parlare di tecniche qui sul forum, propio per rispetto a chi se ne occupa con studio e dedizione...
Il pensiero sul non pensiero...

#7
Musashi

Musashi

    南部の戦士

  • Socio INTK
  • 4042 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Sicilia no kuni jū

Mi e' capitato purtroppo piu' volte di sentir dire che un restauro di un pezzo, si puo' fare lucidandolo e attendendo che in un paio di settimane ricompaia la patina.


Non è la prima volta che ho notizia di questa pratica...purtroppo. Sarebbe bene individuare CHI la divulga e CHI la mette in atto.
Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!
'Immagine




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users