Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Foto

Quale Arte Marziale Pratichi O Ha Praticato


  • Per cortesia connettiti per rispondere
204 risposte a questa discussione

Sondaggio: la disciplina preferita ?...? (155 utente(i) votanti)

la disciplina preferita ?...?

  1. karate (29 voti [18.59%])

    Percentuale di voti: 18.59%

  2. kung fu (12 voti [7.69%])

    Percentuale di voti: 7.69%

  3. thae koundo (1 voti [0.64%])

    Percentuale di voti: 0.64%

  4. whushu (2 voti [1.28%])

    Percentuale di voti: 1.28%

  5. thai boxe (3 voti [1.92%])

    Percentuale di voti: 1.92%

  6. kendo (23 voti [14.74%])

    Percentuale di voti: 14.74%

  7. judo (18 voti [11.54%])

    Percentuale di voti: 11.54%

  8. capoera (1 voti [0.64%])

    Percentuale di voti: 0.64%

  9. kick boxing, full contact (4 voti [2.56%])

    Percentuale di voti: 2.56%

  10. aikido (40 voti [25.64%])

    Percentuale di voti: 25.64%

  11. ju-jutsu (23 voti [14.74%])

    Percentuale di voti: 14.74%

Voto I Visitatori non possono votare

#19
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9331 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū

certo che "il maestro Tada" ? un nome che incute timore  :cinese:



ho giusto trovato una foto esplicativa:

Immagine inserita



#20
Judicator

Judicator
  • Membri
  • 54 messaggi

L'ambiente del dojo ? molto importante, in effetti trovarsi in mezzo a un branco di scalmanati non ? molto bello, ma agli inizi ? frequente.
Comunque quelli che rimangono e si portano avanti capiscono sempre che un comportamento corretto ? parte integrante della via (o il maestro li caccia)

<{POST_SNAPBACK}>


Si hai ragione, cmq lungi da me insultare chi pratica arti marziali.

#21
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9331 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū
Tranquillo, non c'era polemica



#22
zatoichi

zatoichi
  • Membri
  • 55 messaggi
Pratico aikido da pochissimo (poco pi? di un mese) e mi trovo benissimo.Il cammino ? ancora lungo,ma difficilmente moller?,perch? mi piace davvero molto.Da piccolo provai anche karate,ma non mi piacque molto.
Avrei voluto fare kendo,ma non esiste nella mia citt?.Poi sono andato a vedere 1 lezione di aikido e ne sono rimasto piacevolmente colpito.Cos? ho iniziato :21:

#23
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9331 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū
lo hai portato in testa al sondaggio!



#24
zatoichi

zatoichi
  • Membri
  • 55 messaggi

lo hai portato in testa al sondaggio!

<{POST_SNAPBACK}>



Gi? :05laugh:

#25
tarantism

tarantism

    appena arrivato

  • Membri
  • 5 messaggi
judicator guarda che piuttosto ? il contrario... se offendi a parole logicamente, uno che ha praticato o pratica arti marziali SERIAMENTE di certo rischi 0

Non ? che se uno mi da del figlio di p... lo meno ;) lascio stare... al limite rispondo per le rime :)

#26
Budo

Budo

    Giuseppe

  • Membri
  • 780 messaggi
  • Roma no kuni jū
Io ho praticato Kung Fu Shaolin per 5 anni. Poi ho dovuto smettere per motivi di lavoro.
Adesso ? parecchi anni che non lo pratico pi? ma mi piacerebbe imparare a maneggiare la spada :ninja:
A suo tempo avevo iniziato l'uso del bastone corto e della sciabola cinese. Chiss'a se riuscir? mai a trovare il tempo.
Qualcuno conosce qualche scuola a Roma?

Grazie
Budo
Budo
______________________________________

Se c' qualcosa che manca ai samurai, questa la paura.

#27
Funboy

Funboy

    Fudo Myoo

  • Membri
  • 893 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tokoyo no kuni no kuni jū
B? Budo a Roma hai l'imbarazzo della scelta!
Io vado spesso a fare dei corsi di aggiornamento per istruttori alla :
JUDO BUDOKWAI JU-JUTSU
DI GIUSEPPE MAURIZIO
VIA VASCO DE GAMA 140/G
OSTIA LIDO (ROMA)
06 5691836
maurizio.digiuseppe@libero.it

Oggi stesso il maestro Di Giuseppe ? qui a Pescara a farci lezione, oltre a insegnare Ju Jutsu fanno anche Iai Do dell'Hontai Yoshin Ryu.
Domenica 5 siamo a Roma per uno stage con il grande maestro Stelvio Sciutto(Hontai), uno dei pochi 6? Dan reali di Ju Jutsu che abbiamo in Italia e che ? stato pi? volte invitato dalle delegazioni giapponesi a fare delle dimostrazioni al Budokan di Tokyo, ho detto tutto!!!
Ho fatto molti stage con lui ed ? eccezionale.
www.hontaiyoshinryu.it

Per quanto riguarda kendo invece a Roma hai la MB Roma che ? la attuale palestra campionessa d'Italia a cui io faccio capo per il Kendo.
Bravissimi.

Come vedi di possibilit? ne hai moltissimi, e sei molto fortunato perch? sei in una grande citt? ,spero le sfrutterai.

A presto

Funboy
Le parole possono ferire, il silenzio pu guarire. Sapere quando opportuno parlare e quando invece tacere compito dei saggi.
La conoscenza pu ostacolare, l'ignoranza liberare. Sapere quando opportuno conoscere e quando ignorare compito dei profeti.
La lama, indifferente a parole, silenzio, conoscenza o ignoranza, taglia in modo netto. Questo il compito dei guerrieri.
(Suzume no Kumo)

#28
zatoichi

zatoichi
  • Membri
  • 55 messaggi
Fun,mi potresti dire in cosa consiste esattamente lo Iaido?Io so solo che i samurai utilizzavano questa disciplina per cercare di uccidere l'avversario nel momento stesso in cui sfoderavano la katana.Dunque vi allenate in questo?
Ah,e che differenza c'? tra Judo e Ju-jutsu (a parte il fatto che "do" significa "via" e "jutsu" "arte"),cos? come in tutte le altre discipline (aikido e aikijujutsu,kendo e kenjutsu,ecc.,ecc.)? Questa ? una cosa che non ho mai capito.
Grazie in anticipo. :arigatou:

#29
zatoichi

zatoichi
  • Membri
  • 55 messaggi

io ho praticato parecchio Aikido, che ? la mia preferita, ma ho provato anche Judo, Karate e Jeet Kune Do.
Avevo provato anche street fighting nella palestra di un mio amico, ma dopo che ho quasi spezzato un braccio a uno e sdraiato in terra quello che insegnava, ho capito che il livello non era un granch?.

<{POST_SNAPBACK}>



Jeet Kune Do!!L'arte marziale ideata da Bruce Lee,vero?Come ti sei trovato?Dev'essere molto "coreografica",per cos? dire.

#30
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9331 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū
esattamente il contrario.
? quanto di pi? diretto e preciso che puoi immaginare, ? proprio studiata per eliminare ogni movimento che non sia strettamente necessario a colpire l'avversario nel modo pi? efficace possibile.
Il jeet kune do ? la disciplina pi? "stradale" ed efficace nel combattimento tra quelle che ho provato ma anche la meno artistica e filosofica.
Bruce Lee infatti era contrario a qualsiasi formalismo nella sua arte tanto che si pratica con vestiti normali, di norma tuta e scarpe da ginnastica.



#31
zatoichi

zatoichi
  • Membri
  • 55 messaggi
Non l'avrei mai detto.Devi per? sapere che io mi sono basato solo sulla storia del film "Dragon:la storia di Bruce Lee".A dire il vero,i suoi movimenti (sempre nel film) mi parevano molto coreografici,belli a vedersi.Be',adesso so che in realt? non ? cos? :17gocciolone:

#32
VanillaIce

VanillaIce
  • Membri
  • 28 messaggi
Salve a tutti, sono nuovo e mi presento qui dato che il topic mi interessava particolarmente ^^

Io pratico Kung Fu tradizionale alla scuola Kwoon-Kung-Fu-Lok-Pai del Sifu Paolo Cangelosi.
Per ora sto studiando Wing Chun, Hung Gar, Tai Chi Chuan, e tra poco inizier? Tang Lang.
Gli stili previsti nello studio sono anche altri, ma per ora dovremmo accrescere per bene questi, una volta passati di grado veranno inseriti altri stili quali Pa Kua, Choy Lee Fut, Tsui Pai Sien etc.

Secondo il mio modesto parere e quello del mio maestro e del Sifu, l'arte marziale piu completa rimane il Kung Fu (ovviamente ognuno butta acqua al suo mulino) essendo il preginitore de tutte le arti marziali, insieme ad una ormai perduta arte marziale indiana.

Che io sappia l'Aikido non ha non inserito nulla di nuovo, tutti i prinicipi sono stati presi dal Tai Chi Chuan (nato secoli fa) che sfrutta l'energia dell'avversario a suo sfavore, ? uno stile interno come il Pa Kua, a differenza degli altri stili che sono esterni.

Non mi dilungo troppo che altrimenti divento palloso :D

[modifica]

Ah.. ci tenevo a precisare che Bruce Lee non ha inventato nulla di nuovo con il suo fantomatico Jeet Kune Do.
Bruce Lee era si bravissimo, ma di suo aveva studiato solo il Wing Chun grazie a un ottimo allievo del Sifu Yp Man (un grandissimo maestro di Wing Chun).

Si dice che dopo aver imparato il suo bel Wing Chun, fece successo con i suoi bei film dimenticandosi per? di completare gli studi. Quando cap? quello che aveva combinato si present? dal Sifu Yp Man, chiedendogli di insegnarli fino alla fine lo stile.
Yp Man che era una Sifu tradizionale rifiut? Bruce Lee e i soldi che gli aveva offerto.

Cos? Bruce Lee non complet? mai gli studi del Wing Chun e cre? il Jeet Kune Do, poi si dice venne ucciso dalla mafia cinese perch? era diventato troppo "scomodo".

#33
Funboy

Funboy

    Fudo Myoo

  • Membri
  • 893 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tokoyo no kuni no kuni jū
Vanilla ci? che dici ? vero ma non del tutto.
Il Taichi ? si la pi? antica arte marziale conosciuta, quella da dove teoricamente molte delle altre hanno attinto per evolversi, ed ? qui il problema infatti!
Qui si parla di millenni e moltissime scuole di arti marziali erano gi? state sviluppate da molto tempo quando i primi maestri di Tai Chi cominciarono ad arrivare in Giappone e viceversa, ed ? propio in questo modo che i principi si sono fusi sia da una parte che dall'altra.
Ma come ? facilmente intuibile se il Tai Chi ? uscito dalla Cina molto dopo esser stato codificato e in Giappone esistavano gi? Aiki-Jutsu, Ju Jutsu e molto altro allora viene da se che non ? possibile che sia nato tutto da l?, ma sicuramente che ? servito ad ampliare il campo dell'esperienza di queste ultime.
Il motivo per cui non ritengo molte arti cinesi particolarmente complete come sostengono i tuoi maestri ? la loro acrobaticit? e fisicit? che prevede una certa forma fisica ed elasticit? per praticarle, oppure si va al Tai Chi che per? ormai ha perso molto della sua marzialit? per trasformrsi in un arte pi? meditativa nella maggior parte dei casi.
Seconda cosa la grande capacit? di evoluzione che hanno avuto le arti Giapponesi ne ? stata la forza maggiore.
Non sono rimaste legate a schemi ben precisi, spesso troppo rigidi, ma si sono evolute nel tempo e hanno aquisito una malleabili? sconosciuta a quasi tutte le arti e una longevit? straordinaria.
Sopratutto hanno eliminato tutti quei movimenti inutili, superflui e complessi, dati spesso da motivi estetici, raffinandole e rendendole propio per questo molto vicine al buddismo ZEN.
Ho visto Kata di Iaido composti da 3 movimenti in tutto ma realizzati con tale fluidit? e semplicit? da lasciarmi con la pelle doca addosso e nel tentare di rieseguirli rendermi conto che un solo movimento avrebbe avuto bisogno di una decina di anni di studi.
Ho un amico che pratica Kung Fu da moltissimi anni per? adesso comincia ad avere qualche problema, mi dice che la federazione sta sempre pi? complicando le forme poich? il livello qualitativo degli atleti cinesi ? sempre pi? alto, per? lui che ormai ha pi? di 30 anni comincia ada avere problei con spaccate volanti, ruote senza mani ecc.
Ora sta iniziando a fare un p? di Ju Jutsu con me e il nostro maestro ed ? stato a uno stage con un maestro dell'Hontai Yoshin Ryu ed ? rimasto sconvolto dalla semplicit? dei movimenti, mirati al raggiungimento della perfezione del pi? piccolo particolare e allo studio dei principi fondamentali e pi? antichi.
Con questo non volgio dire assolutamente niente di male delle arti cinesi, anzi ne sono affascinato ? studioso, ma so che a 30 anni suonati non potrei mai eseguire tali tecniche a quei livelli mentre so che potr? praticare Aikido,Ju Jutsu, Kendo,IaiDo anche all'et? di 90 anni e questo anche se avessi iniziato solo ieri e non 17 anni fa.
Sicurmante il tutto e anche dato da una scelta personale, dalle possibilit? di studio che si hanno e dalle propie capacit?, io sono un amante della semplicit? in tutto dall'arte, all'architettura, al pensiero e naturalmente nelle arti marziali quindi mi sono ritrovato molto nelle discipline Giapponesi e nella loro cultura, sicuramente di estrazione cinese ma molto modificata nel corso dei secoli.
Spero di esser stato chiaro anche se sarebbe meglio farli di persona sti discorsi, pieni di idee, concetti e riflessioni per noi vitali.
Grazie e a presto

Funboy
Le parole possono ferire, il silenzio pu guarire. Sapere quando opportuno parlare e quando invece tacere compito dei saggi.
La conoscenza pu ostacolare, l'ignoranza liberare. Sapere quando opportuno conoscere e quando ignorare compito dei profeti.
La lama, indifferente a parole, silenzio, conoscenza o ignoranza, taglia in modo netto. Questo il compito dei guerrieri.
(Suzume no Kumo)

#34
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9331 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū
Paragonare le filosofie marziali ? sempre abbastanza complicato, comunque dire che " le arti giapponesi siano tutte derivate da quelle cinesi" e per questo siano inferiori mi sembra davvero riduttivo...
In giappone lo spirito del bushi ha animato tantissime persone a dedicare la loro vita allo studio di una particolare tecnica di spada o a stabilire i fondamenti di una nuova disciplina.
Credo che dire che queste discipline siano inferiori perch? derivate sia come dire che un' Alfa 155 sia peggio di una fiat Ritmo perch? hanno il telaio di una deriva da quello dell'altra.



#35
VanillaIce

VanillaIce
  • Membri
  • 28 messaggi
ho specificato appunto che ognuno butta acqua al suo mulino, io ritengo il Kung Fu "TRADIZIONALE", qui si sta confondendo con il Wushu Kung Fu o comunque Kung Fu non tradizionale.
Spaccata in aria? Salti Acrobatici?
Gli stili veri di Kung Fu quelli antichi o comunque quelli ben sviluppati nel tempo, usano tutte tecniche mirate ad uno scupo, nessun movimento ? visto come "estetica" sono state create per certi scopi e vanno a buon fine.. vi posso giurare che ho visto i risultati, gente volare per mezza palestra e colpi dati con una velocit? che quasi diventano invisibili.

Giustamente quando si combatte per strada per autodifesa non ci si mette in classiche posizione tipo mantide (Tang Lang) o qualsiaso altra cosa sia, l'importante infatti ? concentrare le giuste tecniche nel giusto momento, le altre arti marziali hanno fatto queso, ma spiegano solo questo.
Il Kung Fu ? completo, ti da le basi per tutto, poi sta a te e ovviamente grazie al tuo maestro applicarlo nei giusti casi.

Come dice il mio maestro, un praticante di Kung Fu Tradizionale .. vecchia scuola, ha piu cose nella borsa da tirare fuori.

Per funboy infine, non ho detto che l'aikido ha copiato pari pari il Tai Chi, dico solo che come ogni altra arte marziale i giapponesi hanno preso sempre molto dai cinesi. La creazione della spade? I primi sono stati i cinesi che hanno creato non so quante miriadi di armi per ogni possibile uso, cose assurde.

Il Tai Chi Chuan noi lo pratichiamo a livello di stile interno, come meditazione non esiste, per quello ci sono altre pratiche. Noi studiamo le forme del Tai Chi e ne vediamo le applicazioni che ti posso assicurare non demeritano in confronto a qualsiasi altro stile o arte marziale.

Comunque non so perch?, piu amplio la mia conoscenza delle arti marziale piu noto come siano copiate dal Kung Fu.. ad esempio.. la Muhay Thay ha preso molto dal Tang Lang, ho visto un video di ninjutsu.. e cavolo ma quello ? Wing Chun sfrutta le stesse tecniche e stesso concetto! :D come dicevo l'Aikido dal Tai Chi.. sono mie considerazioni, ma dove sbatti sbatti sempre un po di Kung Fu lo trovi :)

Ultima scoperta.. il Kung Fu Toa (dall'iran).. qualcosa di osceno, ho visto una forma e un combattimento e non c'era una sola guardia.. calci senza potenza e senza cordinazione.. spettacoli osceni

Chiudo qui..

Zaijian! ^^

#36
Funboy

Funboy

    Fudo Myoo

  • Membri
  • 893 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tokoyo no kuni no kuni jū
Prima di tutto specifichiamo che non ho mai detto che tutte le arti cinesi siano obsolete o poco pratiche , basta rileggere il mio post dove dico "Il motivo per cui non ritengo molte arti cinesi particolarmente complete ".
Qui il problema ? che non esiste una arte marziale pi? efficace dell'altra o meno, tutto sta a chi la pratica.
Uno scarso allievo di Kung Fu sar? scarso tanto quanto uno scarso allievo di Ju Jutsu.
Scusa Vanilla ma la tua visione mi sembra un p? limitata, dire che le altre arti marziali siano copiate dal Kung Fu mi sembra un affermazione forte specie considerando il fatto che da come dici tu hai praticato Kung Fu ma non Ju Jutsu,Karate,ecc per decine di anni da avere un metro di paragone cos? importante.
Io infatti non mi permetto di dire che questo ? meglio o ? peggio, ma sicuramente ? innegabile la circensit? di moltissime arti cinesi, basta guradarle e non praticarle.
Dire che in tutto c'? un p? di Kung Fu ? assolutamente limitante, specie per arti quali il Ju Jutsu creato centinaia di anni fa e che prevede tutti i tipi di attacchi e di difesa, con armi e senza, da terra e da pi? avversari, ed ? pre questo che lo stesso Ju Jutsu e sue evoluzioni pi? pratiche e dirette sono utilizzate dai maggiori corpi speciali di tutto il mondo.
La differenza che contraddistingue le arti nipponiche da qualsiasi altra ? stata propio la storia del Giappone e le sue lotte interne.
Le continue guerre sia con popoli stranieri ma pi? quelle intestine al paese hanno portato il Bu Jutsu a sviluppare tecniche eccezionali in quanto ad efficacia ed a ricercatezza, e sopratutto sono state applicate migliaia di volte sia in combattimenti singoli che in veri scontri di guerra con migliaia di militanti, quindi la loro efficacia era messa a dura prova ogni giorno e a contatto con lame vere di tutti i tipi.
Questo non ? avvenuto in nessun paese del mondo tanto meno in Cina, al amssimo in Mongolia ma per un breve periodo.
Certo non ? un vanto fare guerre ma ? la verit? storica.
Poi se parliamo di Nin Jutsu scendiamo nel ridicolo quando vediamo video o dimostrazioni di fantomatici maestri che praticano quest'arte che ? lontana anni luce da quello che si vede e l'unico modo per conoscerla un p? ? solo sui libri di storia ,il resto sono tutte stupidagini.

Per quanto riguarda la spada qui non si pu? trascendere da tutti i trattati storici e militari di tutto il mondo, non ? un parere mio o di chissa chi ma ? pure costatazione, la qualit? sia costruttiva che nel maneggio della spada dei Bushi ? sempre stata superiore a qualsiasi altro combattente e basta vedere le guerre fatte da questi formidabili e spietati guerrieri in giro per l'asia per vedere che sconfissero tutti i popoli e pi? di una volta i cinesi.E a quei tempi c'erano solo le lame da usare e niente altro.Studiosi di tutte le epoche e le nazioni hanno riconosciuto la superiorit? di questi guerrieri.

Tu sositieni che i Cinesi hanno creato ogni tipo di arma possibile prima dei Giapponesi, qui mi spiace dirtelo ma pecchi di conoscenza storica delle arti Nipponiche secondo me, prova a leggere: I segreti dei Samurai di Ratti e Westbrok e rimarrai sconvolto e vedrai che non c'? una verit? da una sola parte.


Vedi ci? che in cui io ritengo le arti nipponiche supeirori ? stata la capacit? di adattamento e di evoluzione, molte delle arti di cui tu parli del passato sia cinese ma anche coreano,indiano,ecc sono quasi scomparse con l'avvento delle armi moderne e del loro utilizza sempre pi? diffuso.
A differenza il Bushi a saputo trasformare il suo Bu jutsu in Bu Do, ha saputo cambiare il modo di vedere le cose restando sempre legato alla tradizone e alla sua cultura.
Ti ricordo che la Cina ? praticamente un continente mentre il Giappone e poco pi? di un isoletta, e quindi la diffusione e la capacit? di creare tecniche e metodi era ristretta ma nonostante questo sono stati capaci di codificarne una miriade e questo non ? poco, poich? basta vedere gli altri paesi asiatici delle stesse dimensioni che invece si sono fermati a poche unit?.
Questo anche perch? il Giappone si ? chiuso in un isolazionismo geografico/politico e culturale che gli ha permesso di conservarsi pi? a lungo come in una macchina del tempo, tanto che nella fine dell'ottocentoi Samurai affrontavano ancora i moschetti di Olandesi,Inglesi e Spagnoli con le loro Katane.

Ripeto la mia comunque non ? una polemica sull'efficacia, anche un pugile bravo in diffcolt? un buon praticante di arti marziali, ma semplicemente sulla falsit? storica non assoluta che il Budo derivi dalle arti cinesi.
Da centinaia di anni maestri cinesi venivano in giappone per studiare le loro arti e altrettanti maestri giapponei andavano in cina per lo stesso motivo.
Oggi stesso se parli con un cinese ti dir? che la cultura giapponese ? una cultura asiatica si ma non ha nulla a che vedere con quella cinese poich? i cambiamenti non si sono svolti nell'arco di 100 anni ma nell'arco di migliaia , tali da modificarne lo spirito stesso e le basi, creandone una nuova e enon una sua evoluzione
In questo modo saremmo tentati allora di dire che la cultura cinese ? una copia di quella Indiana ma non ? cos? come anche dimostra la Mongolia che viene prima ancora sia di quella cinese e giapponese e l'uso della spada in quel paese e millenario e lo stesso conquistatore Gengis Kan nel 1200 conqueist? quasi tutta la Cina che per duecento anni rimasero sotto la loro cultura e quindi ne sarebbero rimasti influenzati.
Ma quando si parla di storie millenarie di popoli non si pu? fare un discorso cos? semplicistico come tutto a preso da uno o una arte ? milgiore o pi? completa delle altre.

Io so solo che vorrei studiarle tutte , rimango affascinato dai miei amici quando fanno le forme della mantide o della scimmia, ma sapendo che cercare di fare tutto non farebbe che darmi una conoscenza limitata di molte arti ne ho scelta una e la porto avanti con passione e amore per tutta la vita.

A presto

Funboy
Le parole possono ferire, il silenzio pu guarire. Sapere quando opportuno parlare e quando invece tacere compito dei saggi.
La conoscenza pu ostacolare, l'ignoranza liberare. Sapere quando opportuno conoscere e quando ignorare compito dei profeti.
La lama, indifferente a parole, silenzio, conoscenza o ignoranza, taglia in modo netto. Questo il compito dei guerrieri.
(Suzume no Kumo)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users