Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Foto

Forgiatore Occidentale


  • Per cortesia connettiti per rispondere
67 risposte a questa discussione

#55
Castelli Gianfranco

Castelli Gianfranco

    Shirojiro

  • Socio INTK
  • 3875 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Bologna no kuni jū

Insomma le lame forgiate dal Carniel non si vedono......l


Forse perché sono molto veloci !

#56
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2412 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Incuriosito dal nuovo topic nella sezione eventi ho fatto qualche ricerca sui lavori di Sensei Carniel, di seguito potrete vedere una sua opera, mi auguro che potrete colmare almeno in piccola parte la vostra curiosità  :arigatou:

 

Qualche foto: http://www.anamj.ch/content/forge

 

ed anche un video: https://www.facebook...=message_bubble


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#57
betadine

betadine
  • Socio INTK
  • 1805 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Marte no kuni jū

Scusatemi, ma "la mia forgia" di LongQuan gestita da oltre cent'anni dalla famiglia Zhang mi ha fatto una lama molto più bella, e segue i dettami della forgiatura tradizionale, tatara inclusa. (e come qualcuno ha già detto: ottima lama, una meravigliosa katana forgiata in Cina)

infatti: "We acknowledge that we are not the authentic makers of the Japanese Katana, and we do not have the cultural and traditional edge as compared to the Japanese smiths. But we take pride in the fact our hometown of Longquan has about 2500 years of rich history in forging swords from the Chinese Dao of our Tang Dynasty era."

 

 

 

 

Col massimo rispetto per chi si cimenta in queste difficili e complesse applicazioni.


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.


#58
betadine

betadine
  • Socio INTK
  • 1805 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Marte no kuni jū

(accidenti alle mie dita sul telefono)

 

 

 

p.s.  e bravo Francesco ... non ti sfugge nulla.


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.


#59
ido

ido
  • Membri
  • 93 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • milano no kuni jū
Ciao a tutti ho scritto al maestro carniel, vediamo se mi risponde e se gentilmente ci passa qualche immagine delle sue opere...quindi attendiamo per queste immagini se no aspettiamo a vita

#60
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2412 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Gentilissimo Ido, sono molto curioso di vedere altre foto delle sue lame!

Comunque alcune foto le puoi vedere al link da me sopra postato.

Mi chiedevo: come riuscirà a controllare la temperatura nello yaki-ire se lo esegue con la luce?!


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#61
ido

ido
  • Membri
  • 93 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • milano no kuni jū
Anche io ho molti dubbi,nel sito non è presente quasi nulla a proposito di forgiatura,cercando in rete anche li non si trova niente di rilevante,come ho detto gli ho scritto una mail,anche se sarebbe stato più corretto secondo me che i suoi alievi portassero immagini o informazioni a suo favore ,utili a valutare suddette opere, detto questo attendo speranzoso che il maestro Carniel condivida con noi alcune immagini delle sue lame,credo di essere stato abbastanza cortese nel porgergli le mie richieste dicendogli in breve che nel forum si sta discutendo di lame "gaijin "e che sarebbe stato molto utile per noi poter visionare i suoi lavori e se anche in questo caso non ne viene fuori niente che dire,ognuno tragga le proprie conclusioni, con tutto il rispetto.
comunque parlando di lame "straniere girovagando per la rete ho trovato un sito di un americano (Walter Sorrells)che a mio parere produce lame davvero interessanti unendo la tradizione all innovazione.tra le sue produzioni ci sono lame in tamahagane da lui prodotto in modo artigianale piuttosto che lame forgiate a partire da acciai moderni w2/d2,senza la pretesa di definirsi un forgiatore tradizionale porta avanti umilmente la sua passione con secondo me ottimi risultati (chiaramente non paragonabili con autentiche nihonto)senza segreti e senza fare il "prezioso" con le sue opere,insomma dopo tutte queste discussioni non ci è stata portata neanche una foto di queste lame del Sig. Carniel,quindi per me è inutile andare avanti a chiacchiere se non si ha un elemento pratico con cui confrontarsi.
ciao a tutti attendiamo speranzosi Buona domenica

#62
ido

ido
  • Membri
  • 93 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • milano no kuni jū
Ciao per ora non ho ancora ricevuto risposta dal maestro Carniel,anche se un tanto e una lama nel sito che ha postato Francesco si vedono,il tanto sembra abbastanza fedele la lama invece sembra un po troppo damascata per i miei gusti ed entrambi non presentano un hamon da quello che si può vedere dalle foto

#63
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2412 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Dato che l'evento è a Verona spero che qualche utente del forum abbia modo di parteciparvi, parlare col Maestro ed eventualmente fare qualche scatto  :arigatou:

 

Perchè rimangano a disposizione del forum queste sono le foto del tanto:

 

File Allegati  forge-10-s.jpg   13,74KB   1 Numero di downloads

File Allegati  2015-04-28_101704.jpg   44,14KB   1 Numero di downloadsFile Allegati  2015-04-28_101734.jpg   31,28KB   1 Numero di downloads

 

Onestamente non credo di aver mai visto Nihonto tanto con forma shinogi zukuri.. voi? 

Grazie

 

 

 


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#64
Massimo Rossi

Massimo Rossi

    Togishi

  • Membri
  • 1915 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • sesto fiorentino Fi no kuni jū

Ma quale tanto, questo non è un tanto. Non è un Katana in damasco?

Quanti improvvisati, ce ne sono molti, ogni tanto ne esce fuori uno. Secondo me questi Signori non hanno le idee chiare di cose è una Nihonto.

Comunque va bene così, specialmente per il neofita che si avvicina alla Spada Giapponese, può essere un'alternativa, il problema è che quando capirà cosa è veramente la Nihoto

deve ricominciare tutto da capo. :sbadiglio:



#65
Walter Pozzecco

Walter Pozzecco
  • Socio INTK
  • 483 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Trieste no kuni jū

Secondo me, questo è un bravo forgiatore di coltelli -spade, come sono i nostri Pachì, Ballestra ecc, non ha niente che fare con le lame giapponesi!



#66
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2412 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Massimo guarda la prima immagine, quella piccola, direi che è una sorta di tanto  :arigatou:


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#67
Castelli Gianfranco

Castelli Gianfranco

    Shirojiro

  • Socio INTK
  • 3875 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Bologna no kuni jū

Massimo guarda la prima immagine, quella piccola, direi che è una sorta di tanto  :arigatou:

 

Io non ho mai visto un Tanto giapponese che avesse la forma di una parte terminale di katana.

I miei amici coltellinai ed anche le aziende industriali li fanno così, ma è un'altra cosa.

Ho un "Tanto" originale con questa forma, ma è appunto ricavato da un pezzo di katana. Il tutto ha una storia affascinante dietro, ma è sempre una parte di katana.

Quella che assomiglia, ma è sempre un'altra cosa è la forma osorakuzukuri (non so bene come si scrive)



#68
mauri

mauri

    Venator

  • Membri
  • 4492 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Toscana no kuni jū

E' proprio tanto quel tanto, si peoprio tanto, tanto, non saprei definire quanto, penso sia tanto.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

Ernst Jünger





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 1 guests, 0 anonymous users