Vai al contenuto
  1. INTK Forum

    1. Presentazioni

      Posta qui il tuo primo messaggio!

      16213
      messaggi
    2. Eventi e Manifestazioni

      Annunci di eventi, manifestazioni, corsi e appuntamenti da non perdere per il mondo delle spade giapponesi in Italia

      3828
      messaggi
  2. Spade Giapponesi

    1. Nihon Token

      I migliori articoli reperibili in Italiano inerenti le spade giapponesi, scritti dagli utenti del forum.

      5141
      messaggi
    2. Consigli e discussioni varie

      Hai una domanda che ti assilla? Sei indeciso se una spada è autentica?
      Vuoi sapere perchè le nihonto sono speciali? Chiedi qui !

      20490
      messaggi
    3. Kanteisho

      lo spazio riservato alle identificazioni delle spade giapponesi.

      7198
      messaggi
    4. Schede tecniche

      Le schede di nihonto famose e di tutte le lame proposte dagli utenti del forum

      5308
      messaggi
    5. Koshirae

      La storia, la descrizione e le immagini delle finiture, delle tsuba e tutti i gioielli che decorano le spade giapponesi.

      4864
      messaggi
    6. Musei

      Presentazione, descrizioni, fotografie dei musei dedicati alla spada giapponese

      349
      messaggi
  3. Antico Giappone

    1. Fiori di ciliegio

      Arte, libri, Cinema e cultura della tradizione giapponese.

      5456
      messaggi
    2. Le arti del guerriero

      Per parlare di tutte le arti marziali

      4283
      messaggi
    3. L'arte nella guerra

      Le armi e l'equipaggiamento del bushi:
      Armature, Yoroi, Kabuto e le altre armi oltre la spada

      1695
      messaggi
    4. Libri e pubblicazioni

      Le recensioni dei libri sulle nihonto e la cultura antica giapponese

      1812
      messaggi
  4. International Forum

    1. General Discussions

      Here you can talk in your language!

      199
      messaggi
  5. Off Topic

    1. Off Topic

      Per parlare di qualsiasi altro argomento!

      11325
      messaggi
  • messaggi

    • Con piacere comunico che l'evento è stato patrocinato dall'Ambasciata del Giappone in Italia e dall'Istituto giapponese di cultura.  
    • io confermo mia presenza con molto entusiasmo!
    • Per la presentazione basta che vai nell'appposita sezione (la prima) e ci racconti qualcosa di te (considerato che ad ora ancora non lo hai fatto.)) Chiaro che lo fai per "motivi personali", cimancherebbe che lo facessi come prova di forza, per una punizione o chessò... Ovvio è che che la mia è una opinione (personale e opinabile) mica è un monito!!! Ognuno fa ciò che crede o vuole... al massimo quando andrai in Giappone frequenterai terme per gaijin. Riguardo ai fiori di ciliegio e al crisantemo, vai in alto a destra e con la funzione cerca (inserendo la parola)  troverai riferimenti e spunti per la tua motivazione.. troverai un sacco di informazioni. ((ora ti dico la mia.. se volessi tatuarmi o mettermi dei piercing o amputarmi due dita o togliermi i denti e questo per me «avesse un senso».. me ne sbatterei bellamente dell'opininione altrui..  anche se esperti. Perché due dita e otto denti son per sempre ... al pari di un tatuaggio sulla pelle.)) .. dopo la spada nella roccia, considerato che il crisantemo è il simbolo imperiale..  La spada tra le chiappe. (e la maschera del dolore ci sta tutta. :))
    • Certo, la realtà è quello che tocchiamo. Ma è anche eccesso, sentimento quotidiano dell’irreale. E questo di certo non manca al narratore veneziano, intrappolato nel viaggio del racconto, cantore fedele di un’astuzia del destino, voce di una vicenda che è avvenuta pur non essendo mai avvenuta. L’intervista di Daniele Petrella,  archeologo dell’università di Napoli e direttore di una missione archeologica italiana in Giappone, è interessante. L’autore de Il Milione si sarebbe fermato sulle rive del Mar Nero, dove sarebbe venuto in contatto con viaggiatori persiani. E le sue notizie sulla Cina sarebbero dunque di seconda mano.  «Non ci sono in realtà elementi per stabilire una verità definitiva - afferma lo studioso - fino a questo momento i principali indizi che Marco non sia arrivato fino a Pechino si sono basati sullo studio del testo del Milione. Da archeologi, noi siamo andati alla ricerca del dato materiale, cioè di prove concrete di quel viaggio.. e proprio quanto emerso nel corso della nostra missione archeologica mi fa dubitare di quei racconti». In forse, in particolare, c'è uno dei principali eventi storici descritti ne Il Milione, il tentativo di Kublai Kan di invadere il Giappone, uno dei principali eventi storici descritti nel libro. «I tentativi di sbarco furono due, nel 1274 e nel 1281 - dice l'archeologo - Marco Polo li confonde mischiando circostanze e dettagli riguardanti la prima spedizione e la seconda..» In più, se è vero che le cose decisive si rivelano del dettaglio, Marco Polo è negligente proprio su alcuni fatti minimi ma cruciali: «E’ assai sintetico nel descrivere la flotta mongola. Eppure doveva essere alquanto imponente, visto che alcune fonti parlano addirittura di 4.500 navi. Uno schieramento che avrebbe colpito qualsiasi osservatore.  Invece gli unici dati riportati sono le dimensioni delle imbarcazioni.  Inoltre Marco Polo dice che gli alberi delle navi erano cinque...  invece erano tre, più un quarto albero mobile.. descrive le imbarcazioni come vascelli da guerra, invece erano navi mercantili, senza remi e non accenna minimamente alla bussola, di invenzione cinese». «Kublai Kan s’era accorto che le città di Marco Polo s’assomigliavano, come se il passaggio dall’una all’altra non implicasse un viaggio ma uno scambio d’elementi. Adesso, da ogni città che Marco gli descriveva, la mente del Gran Kan partiva per suo conto, e smontata la città pezzo per pezzo, la ricostruiva in un altro modo, sostituendo ingredienti, spostandoli, invertendoli». Certo che avanti di questo passo, avendo già perso Babbo Natale e la Befana, non crederemo neanche più a Sandokan e Tremal Naik..))
    • Non essendo mai stato in "Zipango" non vedo come le cose che riporta possano essere di prima mano. Certamente le cose che riporta dei Mongoli e dei posti in cui è effettivamente andato saranno più attendibili
  • Statistiche forum

    • Totale discussioni
      8167
    • Totale messaggi
      110964
  • Statistiche utente

    • Totale utenti
      4327
    • Max connessi
      1628

    Nuovo Utente
    ValerioG
    Registrato dal

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...