Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!

betadine

betadine

Registrazione 10 ott 2014
Offline Ultima Attività Oggi, 12:57

Nella discussione:Info Wakizashi

Oggi, 12:07

Si ... se vai sul sito di Markus Sesko o cerchi "titolo e autore" li trovi anche in formato e-book.

 

(spero che la direzione non me ne voglia.. mi riferisco alla pubblicità non celata... ed anche che altri autori ed editori non la prendano a male.)

Del resto consigliamo sempre l'acquisto di libri ..


Nella discussione:Onna Bugeisha

Ieri, 11:38

... e siccome son felice per l'affetto che dimostrate ad ogni new-thread, Vi lascio un manualetto interessante e divertente, che attraverso un gioco, ci lascia intravedere qualcosa del lato Ura.

 

File Allegati  Kitsunemori.pdf   17,74MB   1 Numero di downloads

 

Tanto per .. stuzzicare la vs.curiosità ..

 

Il sole sorge sul folto baldacchino di cime degli alberi strette, dando alla nebbia una luminosità ultraterrena mentre si avvolge pigramente attorno ai tronchi e al sottobosco.

L'unico sollievo dall'oceano verde è la strada, mantenuta dalle autorità locali per facilitare i viaggi, e il tetto appuntito occasionale di un santuario shintoista.

Alcuni viaggiatori si stanno già facendo strada, arrancando lungo strade fangose ​​che non sono ancora state costruite con pietre per lastricati, controllando che i loro documenti siano in ordine agli avamposti di confine che controllano il traffico tra le diverse terre feudali.

Un vagabondo solitario asciuga la rugiada del mattino dal suo spesso mantello da viaggio e individua un piccolo santuario su un lato della strada.

L'uomo non è particolarmente religioso, ma riconosce a chi è dedicato il santuario.

Attento a non incitare all'ira dello spirito del santuario, il viaggiatore si ferma a lasciare un boccone come offerta sulla zampa di una statua di pietra di una volpe.

L'uomo recita una breve preghiera prima di allontanarsi rapidamente.

Non appena il viaggiatore è fuori dalla vista, la statua di pietra si trasforma in una vera volpe e mangia l'offerta, ruotando le sue quattro code in direzione del viaggiatore per concedere all'uomo una piccola benedizione come ringraziamento.   La volpe quindi si trascina nel sottobosco, pianificando la sua malizia per la giornata.

 

Kitsunemori è un'impostazione autonoma che descrive un'area specifica? la valle di Yonhosu? di un mondo altrimenti non specificato ....

Puoi inserire Kitsunemori in un mondo più grande e preesistente, espandere l'impostazione o semplicemente limitare il viaggio verso le quattro terre dettagliate all'interno di Kitsunemori.

Lo stesso kitsune era ovviamente la principale fonte d'ispirazione per questo libro.

Sono creature intriganti presenti in molti racconti popolari giapponesi e nella storia attuale, sono stati reinterpretati in vari modi nei moderni media popolari.

I Kitsune sono portatori di malizia e miseria, e così tante persone sono veloci a classificarli come demoni.

Ma il kitsune sono anche messaggeri del dio Inari, mecenate del riso, della vita e della fertilità, e quindi sono anche esseri benevoli.

In entrambe le concezioni, il kitsune è descritto come giocoso, astuto, affascinante e assolutamente pericoloso.

 

Altre graffette del mito giapponese incluse in Kitsunemori sono il tanuki, il tengu e il kappa, così come il male oni e l'ambiguo bakemono.

In molti casi, le descrizioni dei mostri si discostano da quelle trovate nel folklore tradizionale; questi mostri sono presentati come razze fantasy e creature ispirate al folklore giapponese piuttosto che rigide ricreazioni.

Lo shintoismo si mescola al buddismo per creare uno sfondo cosmologico per l'ambiente, ma non è necessaria una conoscenza approfondita di entrambi.

Un'altra fonte di ispirazione per Kitsunemori fu il genere chambara rappresentato nei fumetti e nell'animazione, che presenta eroici samurai e ronin senza padrone che coraggiosamente incrociano spade per amore dell'onore.

 

Anteprima capitolo Kitsunemori

Capitolo I: Personaggi contiene regole per la creazione di un personaggio in Kitsunemori, inclusi dettagli sulle due razze standard (umana e kitsune) e informazioni di base per aiutarti a dare forma alla storia di un personaggio.

Capitolo II: Classi descrive come adattare le classi fantasy d20 standard per l'uso in Kitsunemori. Il capitolo introduce anche due classi kitsune (il myobu e il nogitsune) e una nuova classe socialmente orientata (il cortigiano), oltre a suggerimenti su come multiclass al fine di realizzare concetti giapponesi popolari come il samurai, il ninja e il prete shintoista .

Capitolo III: Opzioni Personaggio presenta il concetto di prestigio e un sistema per calcolare quanta esperienza ricevono Kitsune per il loro inganno. Questo capitolo discute anche dell'importanza dei santuari e contiene nuove imprese e vulnerabilità razziali kitsune.

Capitolo IV: L'attrezzatura consiste in una raccolta di oggetti utili dal sapore giapponese. Gran parte di questo equipaggiamento obbedisce alle convenzioni del mito piuttosto che alle leggi della fisica, e alcune opzioni di equipaggiamento sfocano il confine tra capolavoro e equipaggiamento magico.

Capitolo V: La magia presenta geomanzia, reperti e amuleti sia per l'uomo che per il kitsune, oltre alla magia della volpe, un nuovo sistema di poteri razziali che solo il kitsune può esercitare.

Capitolo VI: Kitsunemori espone in dettaglio la Valle di Yonhosu, una piccola regione coperta dalla Foresta infestata di volpi, dove i kitsune si nascondono in vallate nascoste e da cui si avventurano in terre umane per provocare il caos e trasmettere i favori degli dei. Questo capitolo include i ganci della trama per storie basate su Kitsunemori e descrive la trama principale, che ruota attorno alla protezione dell'intera valle (e forse del mondo) da una minaccia crescente. Il capitolo include anche statistiche e descrizioni di importanti personaggi famosi nel contesto di Kitsunemori, nonché informazioni dettagliate sugli usi e le tradizioni delle popolazioni della valle di Yonhosu.

Capitoli VII - VIII: fornire informazioni generali, ami della trama e altre informazioni affinché i GM possano giocare a Kitsunemori.

Capitolo VII: Forest Denizens offre statistiche e descrizioni per le molte creature che abitano i Kitsunemori. Questo capitolo presenta diversi mostri basati sulla mitologia giapponese, dal tanuki giocoso a diversi tipi di demoni terrificanti.

 

Del resto chi più di una donna (bugheisha nell'anima e, al bisogno, onda nella reltà..) incarna il lato Ura della nostra misteriosa e non ancora svelata esistenza ?


Nella discussione:Onna Bugeisha

Ieri, 10:56

Grazie Francesco, per averlo riesumato.

... e se per caso non state andando verso Hiroshima, per raggiungere l'isola di Omishima e vi trovate invece dalle parti di Kyoto, allungatevi verso Nagoya, dove si narra di un Hotel con una ampia collezione di arms and armour.

Potrebbe essere un buon posto dove, mentre il resto della truppa di diverte nell'ampio parco, tra terme et varie, si può spaziare tra antichi reperti.

Tado Onsen Hotel .. https://soranews24.c...free【pics】/

(v'assicuro che non ho quote di proprietà.))

 

Mentre, pensando alle gentili e graziose donzelle sopra descritte, questo per me è uno dei video più belli ed intensi apparsi sulla rete che mostra l'uso di questa particolare arma.

Di certo Ajiki ha carattere da vendere.. e non lo manda a dire.  Determinazione e tecnica per umani garretti.

 

 

 

 

Qua, invece, per chi volesse approfondire il lato omote, c'è un esaustivo articolo di Ellis Amdur ... dal quale attigo dall'altro millemmio.. https://koryu.com/library/wwj1.html


Nella discussione:Info Wakizashi

Ieri, 12:01

@@Francesco.. ma il Yasunaga che citi tu e quello della genealogia Osaka Ishido o altro ??

 

Effe... puoi provare a sbirciare tra i testi di Markus Sesko... ma è roba per gente esperta...  Index of Japanese Swordsmiths N-Z


Nella discussione:Onna Bugeisha

Ieri, 11:51

... hai sbirciato tra i miei appunti e la scaletta ??
 
Come sai e sicuramente sanno in molti, nell'Oyamazumi Shrine sono conservati diverse lame e altri oggetti considerati Tesori del Giappone.
Ma visto che le connessioni si stan ramificando sempre più, vi lascio solo questo riferimento e attenderò il tuo intervento sull'jinja temple e sul tuo bellissimo viaggio.
https://www.japanvis...rines/oyamazumi
 
A presto..