Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!

Hyoho Niten Ichi Ryu

Hyoho Niten Ichi Ryu

Registrazione 30 ott 2011
Offline Ultima Attività 29 luglio 2015 ore 00:25

Nella discussione:Bushidō ed errori

07 aprile 2015 - 15:34

Certo, anche le arti marziali europee, per quanto meno profonde, punto a demolire quel nostro "io" che ci frena. Scusami, non avevo inteso le tue parole in tal senso ma hai pienamente ragione. Anche il suicidio rituale in caso di errore potrebbe esser visto come un tentativo di preservare la collettività a cui si appartiene, piuttosto che semplicemente un qualche cosa che riguarda l'onore personale. Questo perché il concetto di onore in Giappone non è un valore solo della persona, ma della propria famiglia, clan e popolo. E ciò magari lo si nota tuttora...


Nella discussione:Bushidō ed errori

07 aprile 2015 - 14:36

Non dimentichiamoci  che la società occidentale è individualista .  Pensare  di poter apprendere dai propri errori  è un pensiero tipicamente  occidentale. Considera  in parte un "IO" che apprende  a cui volge tutto  lo sforzo del vivere. Le società "orientali" sono collettiviste , dove "IO" non conta è in funzione della società , lo scopo  primario delle arti marziali è sconfiggere l'"IO" in funzione collettiva , "SABERU" al servizio del signore che rappresenta il bene comune.  

Il Confucianesimo , lo Shinto , il Buddismo , sono state le "filosofie" alla base di queste società fino alla fine della 2° guerra mondiale.

Ottima osservazione. L'unica cosa su cui ho delle perplessità riguarda le arti marziali, davvero puntano a smontare l'"io"? Scusate la mia ignoranza, anzi smentitemi senza pietà! Vorrei comprendere questi aspetti che mi sfuggono ancora  :arigatou: 


Nella discussione:Bushidō ed errori

07 aprile 2015 - 09:47

 Ma infatti la mia ultima affermazione era un po' "scherzosa", scusatemi se era fuori luogo.  :arigatou:

​Detto questo, si...è davvero difficile comprendere una mentalità tanto lontana, per quanto essa sia affascinante. Alle volte mi chiedo se non serve una predisposizione mentale per superare tali limiti.


Nella discussione:Bushidō ed errori

03 aprile 2015 - 21:35

 Ma lo scintoismo accetta le sedute spiritiche?  :confused:


Nella discussione:Bushidō ed errori

02 aprile 2015 - 21:01

Se poi invece "la cosa" era veramente grave e non giustificabile non restava che il seppuku.

Ecco quindi gli errori non giustificabili, anche se non gravi, hanno un'unica soluzione?