Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Foto

se volessi andare a comprare una nihonto?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
81 risposte a questa discussione

#37
Kentozazen

Kentozazen

    Togishi-Indipendente

  • Membri
  • 6557 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Bologna no kuni jū
Ok davide.
Allora ci rilassiamo tutti e proviamo ancora se vuoi.
In realtà mi interessa anche questo aspetto psicologico: quali elementi fanno avvicinare le persone alla spada giapponese?
Nel tuo caso, riflettici con calma, cosa ti spinge a volere una nihonto? Cosa ti affascina? e soprattutto: Perchè?
Parliamone.
Saremo felici di aiutarti a togliere il velo dell'illusione e del condizionamento per mostrarti la strada (lunga e difficile) su cui siamo tutti quanti che parte dal riconoscere la nihonto nella sua arte nei suoi significati e nella sua tecnologia.
Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

#38
Taito

Taito
  • Membri
  • 562 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Soliera (MO) no kuni jū

Kentozazen, non rifiuto assolutamente di capire, me la sono solo presa per le prese in giro; ovviamente me la sono cercata: o non dicevo un aroba del genere o mi spiegavo meglio, e avete ragione. Mi sono già scusato per questo.


Davide, scusa ma ho letto solo adesso.
Tanto per sbollire un pò i toni ti faccio presente che anche io inizialmente, come credo tanti del Forum,
mi sono appassionato alla cultura Giapponese proprio attraverso cartoni animati e fumetti.
Scusami ancora, ma quando una persona ci mette tutta la sua serietà e l' impegno per aiutarne un' altra
e poi si sente dire certe assurdità, se non prenderla sul ridere cosa deve fare ? Darti del matto ? Non mi sembra il caso.

Se ti sei sentito offeso me ne prendo la responsabilità e ti chiedo scusa, mettendomi a disposizione come gli altri
chiedendoti però il favore di cercare di essere meno " ermetico " nel porre i tuoi quesiti e di documentarti un pò
per faci comprendere meglio le tue intenzioni.
:siamoamici:
Ognuno di noi nasconde dentro di sè una scintilla divina, basta saperla cercare.

#39
mauri

mauri

    Venator

  • Membri
  • 4492 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Toscana no kuni jū
Ciao Davide, voglio dirTi che anche questo fà parte di entrare in un forum, ma è anche vero che se qualcuno è riuscito ad entrare nella nostra guardia è perchè noi stessi non avevamo una posizione di difesa adeguata, sono anche dell'idea che un Maestro non aprofitterà mai dei difetti di un'alievo per prevaricarlo, non sarebbe un maestro se facesse ciò, però se la guardi in questo modo intanto avrai inparato e non potranno almeno per questo entrare nella Tua guardia, e dalle risposte poi che Ti sono state date potrai anche decidere chi Ti può essere Maestro in questo percorso, Ti saluto e spero che ci si possa continuare a confrontare sul forum.

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

Ernst Jünger


#40
davide89

davide89
  • Membri
  • 39 messaggi
Grazie per avermi dato una seconda possibilità. Sono veramente dispiaciuto per tutti i malintesi. Non sono quì per creare problemi ma pe imparare.

Dunque la situazione è questa.
E' da quando ho 5 anni che pratico arti marziali, ma seriamente, ovvero cercando di praticare per andare sempre sempre più in fondo, studiando ciò che facevo e che faccio a livello di autodifesa, a livello filosofico e a livello spirituale, finchè non mi sono avvicinato all' aikido. Fortunatamente il mio maestro è uno di quelli seri e ha cominciato ad insegnarmi la via della spada giapponese. Da quì nasce il voler avere tra le mani una spada originele forgiata su misura e che sia una buona spada.

#41
davide89

davide89
  • Membri
  • 39 messaggi
Grazie mille per le scuse e per la comprensione ragazzi!!!!!!!! Cercherò di fare tesoro di tutta questa situazione, delle vostre parole e dei vostri consigli!!!!!

#42
Cagli0str0

Cagli0str0
  • Membri
  • 625 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Mantova no kuni jū

Grazie per avermi dato una seconda possibilità. Sono veramente dispiaciuto per tutti i malintesi. Non sono quì per creare problemi ma pe imparare.

Dunque la situazione è questa.
E' da quando ho 5 anni che pratico arti marziali, ma seriamente, ovvero cercando di praticare per andare sempre sempre più in fondo, studiando ciò che facevo e che faccio a livello di autodifesa, a livello filosofico e a livello spirituale, finchè non mi sono avvicinato all' aikido. Fortunatamente il mio maestro è uno di quelli seri e ha cominciato ad insegnarmi la via della spada giapponese. Da quì nasce il voler avere tra le mani una spada originele forgiata su misura e che sia una buona spada.


benvenuto ^^

se il tuo maestro "è uno di quelli seri" sono sicuro che uno dei modi migliori per chiarire alcuni tuoi dubbi sia parlare direttamente con lui ^_-

piccola curiosità personale... chi è il tuo maestro ?
Andrea

www.taai.it
www.iwamaryu.it
www.aikidogarda.it
www.takemusuaikidokyokai.org

#43
davide89

davide89
  • Membri
  • 39 messaggi
Il fatto è che nonostante i sui stage in giappone e le sue conoscenze fra i maestri della federazione a cui è associato, non ha esperienza tecnica di queste cose riguardanti le spade giapponesi; non ne ha mai avute di originali; usa solo bokken e iaito. Non se ne è mai preoccupato. Con questo non voglio dire che non sappia usare una spada, anzi....

Ti offendi se non rendo pubblico il suo nome?

#44
Cagli0str0

Cagli0str0
  • Membri
  • 625 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Mantova no kuni jū
no no, non mi offendo ^^

cmq... ti consiglio di riflettere sul concetto di "spada giapponese" non come oggetto da utilizzo "marziale" ma quale opera d'arte da custodire e conservare...

anche se dovessi ordinare una shinsakuto da "pratica" ad un tosho giapponese ti verrebbe fatto un oggetto di secondo livello, mal polito e con una finitura parziale,

se invece ordini un'opera d'arte allora tutto il discorso cambia... considera che certi tosho non fanno lame da pratica, che sono invece appannaggio di tosho minori che hanno bisogno di "sostentamento" :P

una nihonto opera d'arte ed una lama da pratica... sembrano simili ma sono profondamente ed intimamente differenti.

Anche nel caso in cui si dovesse fare dono ad un grande maestro di arti marziali giapponese bisognerebbe essere in grado di capire queste differenze... per evitare imbarazzi insanabili... il senso della misura e dell'etichetta giapponese passa dall'approfondimento e dai particolari.
Andrea

www.taai.it
www.iwamaryu.it
www.aikidogarda.it
www.takemusuaikidokyokai.org

#45
davide89

davide89
  • Membri
  • 39 messaggi
Ed ecco il punto finalmente!!!! Quindi facendo il punto della situazione, una bella lama non è una buona lama? Vorrei approfondire questo cocetto!! se io volessi la miglior lama da pratica, non dovrei forse andare dal miglior forgiatore??

#46
Cagli0str0

Cagli0str0
  • Membri
  • 625 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Mantova no kuni jū
no... per avere la miglior lama da pratica non devi andare dal miglior forgiatore, il miglior forgiatore fa "opere d'arte" !

inoltre per avere la miglior lama da pratica questo forum non è il luogo piu' opportuno dove chiedere... in quanto qua si studiano solo le "opere d'arte" e quindi un loro utilizzo risulterebbe quasi offensivo, qua le lame non si "usano", si ammirano, si studiano e si conservano attentamente e gelosamente,

per questo hai avuto questa resistenza nei confronti delle tue domande !

è come se chiedessi se per riprodurre un luogo che hai visto devi chiedere al miglior pittore in circolazione... no, ti serve una macchina fotografica per fare una fotografia !

se poi entri in un forum dove si studia l'arte pittorica e chiedi che macchina fotografica comprare... questi forse un po s'inalberano :D
Andrea

www.taai.it
www.iwamaryu.it
www.aikidogarda.it
www.takemusuaikidokyokai.org

#47
Guybrush

Guybrush
  • Membri
  • 282 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Bari/Taranto no kuni jū

Ed ecco il punto finalmente!!!! Quindi facendo il punto della situazione, una bella lama non è una buona lama? Vorrei approfondire questo cocetto!! se io volessi la miglior lama da pratica, non dovrei forse andare dal miglior forgiatore??


Il punto è, detto in parole spicciole, oggi non è necessario praticare con una nihonto originale. Anzi come detto tante volte non bisogna mai farlo, se ne avessi una la tratterei come fosse di cristallo per intenderci. Per un motivo molto semplice sono molto delicate e si rovinerebbero e continui restauri la consumerebbero. Io non la userei neanche per fare iaido. Quindi per la pratica ti puoi rivolgere a riproduzioni di "basso costo" che puoi rovinare quanto ti pare.
Una lama "bella" può essere una buona lama. Estetica e funzionalità in questo campo molto spesso si fondono. Le lame meglio forgiate sono anche più belle questo è sicuro. Altre volte invece come per hada o hamon di particolari scuole questa fusione sembra essere persa. Ma devi un po' approfondire per capire queste cose su cui molti qui hanno ancora dei dubbi e difficilmente arriveremo a stabilire delle verità assolute. In ogni caso parlando di un opera d'arte ma anche di un arma il lato emotivo personale è molto importante è un percorso abbastanza intimo che va al di la di ottenere la spada più migliore più tagliente più superissima di ogni altra. E secondo me per queste peculiarità queste spade possono trasmettere sensazioni che altre opere d'arte non possono trasmettere.
Le questioni di maggiore gravità vanno trattate con leggerezza

#48
Gisberto

Gisberto
  • Membri
  • 1086 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Roma no kuni jū

E' da quando ho 5 anni che pratico arti marziali, ma seriamente, ovvero cercando di praticare per andare sempre sempre più in fondo, studiando ciò che facevo e che faccio a livello di autodifesa, a livello filosofico e a livello spirituale, finchè non mi sono avvicinato all' aikido. Fortunatamente il mio maestro è uno di quelli seri e ha cominciato ad insegnarmi la via della spada giapponese. Da quì nasce il voler avere tra le mani una spada originele forgiata su misura e che sia una buona spada.


Davide, visto che ormai siamo in OT mi permetto di fare una parentesi sulle arti marziali.

Capisco il tuo desiderio di praticare con una nihonto, ti confesso che sono passato anche io per quella fase e ho riscontrato che è comune a molti, tra l'altro è stato proprio quel desidero a farmi avvicinare a questo Forum.

Però qui mi hanno spiegato con molta pazienza perchè una nihonto è un opera d'arte, ed ora non solo non ne userei mai una per la pratica, ma mi sono convinto che per molto tempo ancora non cercherò neanche di comprarne una studio, perchè il desiderio di possesso sarebbe ancora più forte del desiderio di studio (che comunque posso portare avanti con i libri e gli incontri dell'associazione).

Quanto al fatto che arriva prima o poi il momento nella pratica di confrontarsi con una lama affilata, una buona cinese o una giapponese che non spicchi come opera d'arte, va più che bene.

Mettila così, la spada deve essere maestra, ma il maestro deve essere commisurato all'allievo.Come in un dojo l'ulltimo arrivato non è seguito dal Maestro ma da un Sempai, così credo che sia giusto che prima di potersi accostare ad una Nihonto, si debba almeno avere la forza di fare tutti i passi precedenti al meglio (purtroppo spesso non basta una sola vita :checcevofa: ). Anche questo è Rei.

Però il tuo desiderio di una spada migliore di tutte non è proprio sbagliato, solo che è ancora schiavo dell'EGO, che vuole possedere invece di essere.

Lo scopo della pratica e vincere l'EGO e trovare il SE, a quel punto non avrai più bisogno di possederla quella spada, quella spada sarai tu.

Questo non lo dico io, ma il Maestro Takuan quando parla della spada Taia.

In bocca al lupo con la pratica, e speriamo che nasca anche in te una seria passione per le nihonto.

Gisberto
Gisberto (ex nick Koala)

Persevera nell'addestramento come se fossi una spada che deve essere forgiata con il più puro dei metalli. (Takuan Soho)

#49
davide89

davide89
  • Membri
  • 39 messaggi
Grazie alle vostre risposte sto capendo piano piano come va presa la questione... ovviamente non la userei per allenarmi..altrimenti la disonorerei.

La tratterei come si deve, sapendo che in mano ho un pezzo di antico Giappone....un pezzo si d' arte, ma soprattutto arte marziale...potendo quindi sentire quelle sensazioni che cerco, quelle sensazioni che probabilmente sentivano gli antichi Samurai quando avevano la loro in mano, che li accompagnava nella vita e soprattutto nella morte, battaglia dopo battaglia.

Perciò, quello che intendo io con "miglior spada" corrisponde ad una spada di quelle che venivano forgiate per i Samurai più valorosi...una lama ovviamente bella...ma che "funzioni".

Ma penso di aver capito che oggi come oggi, dato che le spade non si usano più per combattere, i maestri forgino lame per venderle solo come opere d' arte;

Ora comunque, capisco anche che se le si considerano solo opere d' arte (ed è vero che lo sono, anche se secondo me si perde il vero senso della spada in se),
alcuni apprezzano maggiormente le lame provenienti dal passato, piuttosto che magari quelle forgiate ai giorni nostri, non solo per il valore artistico-economico ma soprattutto per il valore storico..

SIA CHIARO CHE NON DISPREZZO ASSOLUTAMENTE CHI LE CONSODERA SOLO OPERE D' ARTE!!!!!

Cerco solo di spiegare come considero io tutta la questione.

#50
Kentozazen

Kentozazen

    Togishi-Indipendente

  • Membri
  • 6557 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Bologna no kuni jū
Beh direi che un buon tosho contemporaneo è in grado di forgiare una lama di grande efficacia. Non è che le shinsakuto (nihonto contemporanee) non siano efficaci, è però vero che poichè raramente vengono utilizzate per la pratica viene posta spesso maggior enfasi negli aspetti estetici.
Ripeto non trovo sensato affermare che una shinsakuto non sia tecnicamente efficace, occorrerebbero molti "distinguo", piuttosto raramente vengono forgiate per necessità pratiche, ed il loro costo è tale da scoraggiare un utilizzo che possa comprometterne l'estetica.
Considerare la lama solo opera d'arte è un errore, usare opere d'arte per la pratica è anch'esso un errore. Non tanto per la lama, sì certo guastare un'opera d'arte è disdicevole, ma ancor maggiore e penosa è la situazione del praticante che ritiene di essere più samuraico copn una lama antica, come se questa potesse insegnare o condizionare la sua pratica, un'illusione un po' puerile direi.
Anche sul sentire, sul provare quelche provavano gli antichi samurai brandendo una lama antica...bah direi che sia meglio pensare a dove si è e a cosa si sta facendo ...e non farsi distrarre dalle proprie fantasticherie.

Messaggio modificato da Kentozazen, 08 giugno 2009 - 19:23

Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

#51
davide89

davide89
  • Membri
  • 39 messaggi
Kentozazen.. ccapisco che megari il mio modo di esprimermi sia molto equivoco e accetto ancora la critica...ma vorrei poterti spiagre ciò che intendo...solo che davvero...non so proprio come fare...mi spiace solo essere considerato infantile e fantasticatore... posso farti una domanda? tu pratichi anche arti marziali o ti occupi solo di arte?

#52
davide89

davide89
  • Membri
  • 39 messaggi
Kentozazen.. ccapisco che megari il mio modo di esprimermi sia molto equivoco e accetto ancora la critica...ma vorrei poterti spiagre ciò che intendo...solo che davvero...non so proprio come fare...mi spiace solo essere considerato infantile e fantasticatore... posso farti una domanda? tu pratichi anche arti marziali o ti occupi solo di arte?

#53
davide89

davide89
  • Membri
  • 39 messaggi
E comunque...no ho mai detto di diventare samurai avendo una catana tra le mani...o cose del genere...e neanche di credere che le spade forgiate tradizionalmente, in Giappone mi conferiscano dei poteri magici o cose simili

#54
Kentozazen

Kentozazen

    Togishi-Indipendente

  • Membri
  • 6557 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Bologna no kuni jū
Davide non intendevo riferirmi a te, parlavo in generale. Credimi.
Io penso che tutti abbiamoun po' di romanticismo dentro e che questo si esprima nell'apprezzamento della nihonto. E' bello osservare un oggetto e fantasticare su chil'abbia posseduto o in quali eventi sia stata coinvolta.
Penso che questa cosa esista in tutti noi, però prenderne atto, esserne consapevoli ci aiuta a vedere le cose per ciò che sono.
Davvero la mia non era una critica nei tuoi confronti.
Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users