Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Foto

accidentaccio2


  • Per cortesia connettiti per rispondere
11 risposte a questa discussione

#1
betadine

betadine
  • Socio INTK
  • 1831 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Marte no kuni jū

quando si dice che alla stupidità non ci sono limiti....

 

ecco qua un bell'esempio

 

File Allegati  scarpadessert.png   809,67KB   2 Numero di downloads

 

 

 

in GIappone il concetto di "sporco" e "pulito" è sacro!!!                scarpa su pietra .. piede su legno (recitava un vecchio detto)

 

All'ingresso di ogni abitazione (e non solo) possibilmente più basso del pavimento della casa, c'è uno spazio che si chiama genkan, generalemente realizzato con pavimentazione in pietra o simile, poi generalmente la casa è pavimentata in legno, mentre nelle camere si usa il tatami (nelle classiche mattonelle rettangolari 90x180 composte "quasi" a piacere), dove è buona norma entrare scalzi o togliendosi "i calzari della casa"... lì si dorme, stendendo futon e cuscini.

 

Seppur in taluni casi si arriva al paradosso... come nel "servizio" di casa dove la zona per il bagno, ofuro, è separata dalla zona evaquation (che non ricordo come si chiama) e ci sono apposite pantofole (anche se il bagno è splendente).

 

La buona usanza di lasciar fuori ciò che viene da fuori è sana ed igienica in ogni latitudine.

 

Tra l'altro ci sono ristoranti ed anche uffici dove questa regola "è regola".

Questa sana e genuina abitudine è parte dell'educazione, dove nelle scuole i ragazzi indossano degli "uwabachi" (na scarpetta da infermiera) e debbono alla fine delle lezioni lavare i pavimenti... và da se che meno sporchi meno pulisci...

(ahhh, santi padri)

 

Ora farci un dolce per onorare un ministro nipponico è umanamente disdicevole e segno di mancanza di cultura, oltre che avere un dolce a forma di scarpa mi pare dissacrante al pari dellle parodie di 6-1-0 (che meglio stanno nel contesto).


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.


#2
getsunomichi

getsunomichi
  • Membri
  • 788 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Milano no kuni jū
L'usanza di pulire dopo l'uso è molto bella.
È spesso in uso anche nei Dojo, anche fuori dal Giappone.
Vi è della poesia in ciò, benché possa sembrare strano.

Noi occidentali siamo spesso legati al culto dell'individuo ed abbiamo l’aspirazione di lasciare nella nostra vita, il segno.
Di fare qualcosa per cui essere ricordati.
Di esprimere qualche cosa, soprattutto se per il bene della comunità, che possa essere associata a noi, anche quando non ci saremo più.

Beh, i Giapponesi esistono come gruppo, mai come individui.
Di lasciare il segno non solo non gliene frega niente, lo trovano pura una cosa da villanzone.
La Natura è bella così. Non deve essere sfregiata da un singolo individuo.
...Quindi, a scanso di equivoci, quando me ne vado da un posto, levo i segni del mio passaggio.
Il prossimo non avrà di che lamentarsi.
Una grande lezione.
月の道

#3
Enrico Ferrarese

Enrico Ferrarese

    Dash Kappei

  • Socio INTK
  • 2120 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Venezia no kuni jū
beh però è con il desiderio di migliorarsi, di eccellere, e con l'aspirazione di lasciare un segno che la società è progredita...
fermo restando che l'usanza di pulire resta comunque non soltanto bella ma educativa a 360 gradi

#4
betadine

betadine
  • Socio INTK
  • 1831 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Marte no kuni jū

.

sarete pure progrediti, ma qua da me restano solo i resti .. File Allegati  images.jpg   13,21KB   1 Numero di downloads

 

 

 

Un segno va lasciato nell'aria  ..mi viena da dire  (traducibile in ricordo, anima: cuore, testa)

sul corpo non dovrebbero restare altri segni ...  (salvo che per l'esame autptc.):))


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.


#5
Enrico Ferrarese

Enrico Ferrarese

    Dash Kappei

  • Socio INTK
  • 2120 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Venezia no kuni jū

tra bianco e nero ci sono infinite sfumature di grigi.



#6
getsunomichi

getsunomichi
  • Membri
  • 788 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Milano no kuni jū
Mi accorgo di non essere stato chiaro.
I Giapponesi hanno una grande tensione verso il progresso e l'eccellenza.
Anche un semplice negoziante che ti vende una merendina non si accontenterebbe mai di non assicurare al cliente il meglio a disposizione, persino nei dettagli quali l'imballaggio.
Semplicemente non agisce per motivi personali.
Lo fa perché vende in quella via, in quel quartiere, in quella città, perché appartiene a quel gruppo di professionisti, a quella famiglia che lo fa da generazioni...
...in una parola, lo fa perché è giapponese.
Tanto basta.
😂😂😂
月の道

#7
getsunomichi

getsunomichi
  • Membri
  • 788 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Milano no kuni jū
Di, ma, nella sua demenza, uno che crea un dolce così può aspirare a qualcosa di meno dell'eccellenza totale.
...e sarà pure ottima, la scarpa, da mangiare!!!

月の道

#8
betadine

betadine
  • Socio INTK
  • 1831 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Marte no kuni jū

per completezza di informazioni:   La scarpa è di metallo!!!!


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.


#9
GianC.B.

GianC.B.
  • Membri
  • 989 messaggi
  • Sesso: Uomo

Credo ci siano alcune incomprensioni di fondo: la società e la cultura giapponese moderna hanno qualcosa in comune e molto di diverso da quella che era la cultura dei periodi storici che spesso ci troviamo a studiare. ne è -forse- una conseguenza, ma non è la stessa cultura. che in Giappone non sia mai esistita la cultura dell'individuo mi pare un po' una forzatura, basta pensare alle armature (o ai koshirae) per capire che una bella dose di individualità e di "riconoscibilità" era ricercata e apprezzata. allo stesso modo, non direi che la loro cultura non contempli l'individuo e le tracce che il singolo può lasciare, visto che tutta la storia giapponese fino a 100 anni fa è animata da una forte tensione nel primeggiare sugli altri, arrivando al dominio. ne più, ne meno che nel nostro medioevo. si può tranquillamente dire che ci siano fortissime convergenze evolutive, diciamo così. 

G. 

ps. questo non toglie che pulire dopo che si è sporcato sia un bell'insegnamento, anche perchè quelle non sono esattamente tracce "memorabili" come diventare shogun... 


Semper ad Majora - Eadem non eadem


#10
betadine

betadine
  • Socio INTK
  • 1831 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Marte no kuni jū

Mi sembrava doveroso rispolverare questo post.. per un grande mago dei fornelli.

 

..ma che dico??!??

Le sue specilità son crude!!

 

 

File Allegati  Mik1.jpg   112,35KB   1 Numero di downloads

 

File Allegati  Mother-makes-amazing-arts-with-food-thus-convincing-your-child-to-eat-a-totally-healthy-food-5c88c3e78cb93__880.jpg   104,26KB   1 Numero di downloads

 

File Allegati  Mother-makes-amazing-arts-with-food-thus-convincing-your-child-to-eat-a-totally-healthy-food-5c88c3fad88ec__880.jpg   109,4KB   1 Numero di downloads

 

Qua.. per chi passasse da Kyoto, o per chi semplicemente curioso nell'ammirare uno stravagante ed abile giapponese.

 

 https://www.instagram.com/mikyoui00/


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.


#11
getsunomichi

getsunomichi
  • Membri
  • 788 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Milano no kuni jū
Difficile trovare il coraggio di assaggiarli.
Sono spettacolari.
月の道

#12
betadine

betadine
  • Socio INTK
  • 1831 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Marte no kuni jū

:confused:  -. --- -. ...- .. .--. .. .- -.-. . .. .-.. ... ..- ... .... .. ..--..

 

File Allegati  Bushi-Sushi.jpg   140,33KB   1 Numero di downloads


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users