Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Foto

Museo d'Arte Orientale - Venezia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
15 risposte a questa discussione

#1
Manuel Coden

Manuel Coden

    C0D

  • Socio INTK
  • 822 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Pordenone no kuni jū
Il Museo di Arte Orientale di Venezia si trova all'interno del palazzo Ca' Pesaro nel sestiere di Santa Croce a Venezia, che ospita anche la Galleria Internazionale d'arte Moderna.
Esso contiene una notevolissima collezione di opere d'arte orientale (principalmente giapponesi e cinesi), per un totale di circa 17.000 pezzi, originariamente costituita da circa 30.000 oggetti provenienti da Sumatra, Cina e Giappone.
 
File Allegati  Ca'_Pesaro_(Venezia).jpg   475KB   2 Numero di downloads
 
Storia
 
Il museo nasce dalla collezione del Principe Enrico di Borbone, Conte di Bardi, i cui pezzi sono stati raccolti durante i suoi viaggi in Estremo Oriente, in particolare Sumatra, Cina e Giappone tra il 1887 ed il 1889.
La collezione, inizialmente allestita presso Palazzo Vendramin Calergi, alla morte del Principe nel 1906 venne acquisita da un antiquario viennese e, dopo varie vicissitudini, venne ceduta dall'Austria allo Stato Italiano come risarcimento dei danni per la prima guerra mondiale.
 
Il museo
 
Il palazzo Ca' Pesaro stesso è uno dei più importanti di Venezia per la sua mole, per la sua qualità decorativa e per la sua imponenza: le allegorie dei soffitti sono realizzate da Giambattista Pittoni, la facciata principale in stile barocco, impreziosita da bassorilievi e statue dalla forte connotazione plastica e capaci di creare importanti chiaroscuri, lo rende unico. Il pianterreno ha una decorazione a bugnato a diamante, molto sporgente, che circonda un doppio portale ad acqua. I piani nobili sono caratterizzati dalla presenza di sette archi a tutto sesto pesantemente decorati, separati da colonne sporgenti che si raddoppiano in corrispondenza dei muri portanti.
La collezione annovera tra i suoi pezzi una portantina per dama e un vastissimo numero di lacche giapponesi del periodo Edo (1603-1868). Moltissime le armi, tra cui molte lame giapponesi racchiuse nei loro foderi originali. La raccolta prosegue con i pannelli dipinti del "mondo fluttuante", abiti ricamati e molti strumenti musicali tradizionali giapponesi. Una sala è dedicata alle giade e alle porcellane artistiche; un'altra al teatro d'ombre indonesiano, ai pugnali kriss ed ai tessuti batik. Da notare che i pezzi esposti sono solo una parte della enorme collezione a disposizione del museo.
Per quanto riguarda il mondo della nihontō salendo le scale ai lati delle stesse si trovano decine di naginata e yari montate in koshirae, sul pianerottolo ad intermezzo delle due rampe sono custoditi in due teche 6 yoroi del periodo tardo Edo.
Salite le scale si possono ammirare numerose teche nelle quali si possono vedere decine di koshirae (a quanto pare ognuno dei quali contiene una lama), tutti o quasi di ottima qualità e risalenti al periodo Edo.
Per quanto riguardo le lame visibili è presente una teca che contiene 15 lame che vennero polite in Giappone, pare da Nagayama sensei, a fine anni '70, ma che a causa della scarsa manutenzione ora presentano nella maggior parte opacità ed ossidazioni, che unite alla scarsa illuminazione rendono difficoltoso l'apprezzamento delle stesse.
L'amministrazione del museo, grazie anche alla nuova curatrice, la dottoressa Marta Boscolo, sta creando svariati eventi legati agli oggetti custoditi, in particolare uno ha visto I.N.T.K. come protagonista.
Martedì 4 Ottobre 2016 si è svolta la conferenza “Tōken: L’arte della spada giapponese, Ko kaji no togishi, la politura, aspetti tecnici”, organizzata da I.N.T.K. ed esposta dal nostro segretario Massimo Rossi, di cui trovate l'articolo sul nostro sito.
L'evento sembra aver dato inizio ad una futura collaborazione tra I.N.T.K. ed il museo, il che fa ben sperare per gli appassionati della nihontō.
Per maggiori informazioni sul museo e le sue attività visitate il sito http://capesaro.visitmuve.it/
 
A seguire alcune foto della collezione.
 
File Allegati  SAM_1623.JPG   535,79KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1594.JPG   1,21MB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1828.JPG   595,64KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1860.JPG   524,51KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1832.JPG   481,92KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1814a.jpg   244,24KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1844.JPG   278,88KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1637.JPG   445,59KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1603.JPG   577,78KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1633.JPG   949,25KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1836.JPG   811,13KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1827.JPG   1,46MB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1851.JPG   758,78KB   1 Numero di downloads
File Allegati  SAM_1854.JPG   683,72KB   1 Numero di downloads
 
 
Non è attualmente presente alcuna pubblicazione sulla sezione giapponese.


#2
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2430 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Grazie Manu!

 

Spero che perdoniate quella "faccia da bischero" nelle prime foto.... ma era l'unica foto con la gradinata con naginata e yari  :uhm-haha:


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#3
getsunomichi

getsunomichi
  • Membri
  • 797 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Milano no kuni jū
Grazie Manuel.
(Francesco, per la padronanza della materia e l'equilibrio con cui solitamente dai la tua opinione, ti facevo molto più "maturo", sei giovanissimo ).
月の道

#4
mauri

mauri

    Venator

  • Membri
  • 4492 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Toscana no kuni jū

Grazie Manuel per questo tuo articolo.

 

Vedere: http://tour.veasyt.c...t/arteorientale


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

Ernst Jünger


#5
Manuel Coden

Manuel Coden

    C0D

  • Socio INTK
  • 822 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Pordenone no kuni jū

Grazie Manuel.
(Francesco, per la padronanza della materia e l'equilibrio con cui solitamente dai la tua opinione, ti facevo molto più "maturo", sei giovanissimo ).

Io e Francesco siamo vecchi dentro  :uhm-haha:



#6
G.Luca Venier

G.Luca Venier
  • Socio INTK
  • 2751 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • PN - FI - LU no kuni jū

Grazie Manuel.

 

Certo, con queste foto come siete autoreferenziali....... :biggrin:



#7
Enrico Ferrarese

Enrico Ferrarese

    Dash Kappei

  • Socio INTK
  • 2144 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Venezia no kuni jū
Come nasce il pupo e ho un attimo di tranquillità, allora ci vado, magari con un paio di amici

#8
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9331 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū

Grazie delle belle foto




#9
Renato Martinetti

Renato Martinetti
  • Socio INTK
  • 734 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Asti no kuni jū
Grazie x l'articolo e le foto...Francè x l'occasione ti sei vestito elegante e ti perdoniamo, sarai la ragazza ponpon dell'associazione...

#10
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2430 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Grazie Gatsu!  :ciuccio:

 

Ahah Renato rare volte mi vesto in quel modo... nel caso specifico era per la conferenza sulla politura con Massimo.  :tongue:

http://www.intk-toke...aro-di-venezia/


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#11
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2430 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Importante annuncio dal Museo:

 

AVVISO PER TUTTI I NOSTRI AMICI E NON SOLO!
È uscito il bando per il Servizio civile nazionale e… ci siamo anche noi!
Tra i 55 giovani che presteranno servizio in Musei, biblioteche e archivi del Veneto, tre potranno collaborare col Museo d’arte orientale per attività di accoglienza, didattica e laboratoriale con i bambini, ma soprattutto di riordino di documentazione e fonti archivistiche, revisione dei beni in deposito esterno, anche nell’ottica della realizzazione del nuovo Museo d’arte orientale.
La durata del servizio sarà di 12 mesi per 30 ore settimanali.
È previsto un compenso mensile netto di € 433,80.
Non perdete tempo, la scadenza per la presentazione delle candidature è il 10 febbraio 2017!
Per poter partecipare alla selezione riservata ai giovani tra i 18 e i 28 anni occorre innanzitutto iscriversi compilando la domanda online alla pagina http://www.beniculturali.it/scn. Nella domanda sarà possibile indicare la sede per la quale si concorre... e ci sono tanti altri Musei tra i quali scegliere, anche fuori Venezia!
Per maggiori informazioni connettetevi al sito http://www.beniculturali.it/, alla pagina > Concorsi, allegato 6, e guardate il progetto 95 del Polo museale del Veneto, mentre per conoscere più in dettaglio le attività previste dai singoli Musei e istituti potete contattare il centralino del Polo museale del Veneto tel. 041 2967611.
Buona fortuna a tutti!
 
------------------
Sarebbe indubbiamente una bellissima opportunità, onestamente un mezzo pensiero ce lo avrei fatto, rientrando a pelo con l'età, ma gli affitti a Venezia non sono proprio abbordabili...
 
Se qualche amico del forum farà domanda per il servizio civile, ci faccia sapere come andrà  :arigatou:

Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#12
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2430 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2018, il Museo d'arte orientale di Venezia proporrà tre appuntamenti nella giornata di sabato 22 settembre.
Alle ore 11, presentazione del nuovo allestimento delle armature a cura dei restauratori Serena Bidorini e Alessandro Ervas.
Ingresso gratuito all'evento su invito fino a esaurimento dei posti disponibili.
Per informazioni o per ricevere l'invito scrivere a pm-ven.orientale@beniculturali.it

File Allegati  FB_IMG_1537033140703.jpg   25,32KB   0 Numero di downloads
Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#13
Manuel Coden

Manuel Coden

    C0D

  • Socio INTK
  • 822 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Pordenone no kuni jū

Ho cercato chi sono questi restauratori e ho trovato questo

Alessandro Ervas:

http://independent.a...CurriculumVitae

 

Serena Bidorini:
https://www.youtube....h?v=hEpprEy1Rc0

 

Sarebbe interessante sapere dove e quando hanno studiato il restauro delle armature giapponesi 



#14
Walter Pozzecco

Walter Pozzecco
  • Socio INTK
  • 489 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Trieste no kuni jū

Quello che io so, è che nel 81, il museo fece restaurare,in Giappone, polire e shira saya nuove , le lame che sono esposte in una teca, foto fatta da Manuel, mai capito perché quelle, forse sono le piu' belle, ma non credo, senza contare tutte quelle nei magazzini



#15
Massimo Rossi

Massimo Rossi

    Togishi

  • Membri
  • 1937 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • sesto fiorentino Fi no kuni jū

Effettivamente leggendo i curriculum, mi faccio la stessa domanda di Manuel.

Comunque va bene così, è inutile ci sono barriere che non capiremo mai. :fuso:



#16
grignas

grignas
  • Membri
  • 219 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • varese no kuni jū
Mah!! Dal punto di vista dei CV nulla da dire, studi pubblicazioni riconoscimenti collaborazioni ecc ecc
Credo che per quanto riguarda la metallurgia siano più che preparati..... ma per le lacchè e materiali accessori non ho letto nulla!!
Utilizzeranno un bravo carrozziere di Mestre ☠️☠️




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 1 guests, 0 anonymous users