Vai al contenuto

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Foto

Che Ne Pensate Del Mio Wakizashi?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
41 risposte a questa discussione

#37
rob

rob
  • Membri
  • 392 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • SU no kuni jū

 ho alcune perplessità riguardo a quello che ho letto sopra: consultando alcune fonti, parrebbe che il titolo Iyo (no) Jō  inciso prima del nome a formare la mei di sei caratteri Iyo no Jô Minamoto Munetsugu  伊予掾源宗次, fosse usato solo dalle prime due generazioni ed in particolare dallo shodai munetsugu, il vero fondatore della scuola Hizen che ne fu fregiato nel 1606 e in seguito ottenne l'incarico di Jou Tsuka-no-Kashira, colui posto a capo di tutti i forgiatori della provincia di Hizen . Il figlio, non avrebbe nemmeno ottenuto ufficialmente tale titolo Iyo no Jô anche se lo usava con disinvoltura. Il munetsugu prima generazione, lo shodai, per un certo periodo ebbe addirittura come allievo Tadayoshi ma le loro strade in seguito si separarono. La prima generazione durò fino al 1630 mentre la seconda terminò nel 1683. Le loro lame si ispiravano allo stile Soshu e Yamato mentre dopo il trasferimento a Saga per volere del Daimyo Nabeshima che desiderava tenere il controllo di tutte le fucine della provincia, Tadayoshi, in seguito a capo dei fabbri di Hashimoto, si ispirò alla scuola Yamashiro forgiando le spade che oggi chiamiamo Hizen.

(During the twelfth year of Tensho (1584) Munetsugu succeeded to the head of the family and as such he also became the head priest of the Tenman-gu shrine. In the eleventh year of Keicho (1606) Munetsugu received the title of "Iyo no Jou" and in 1608 he was appointed Jou Tsuka-no-Kashira. Jou Tsuka-no-Kashira is the person in charge of all of the Hizen smiths. This would theoretically put him above Tadayoshi I who was in charge of all of the Hashimoto smiths.  In fact it is thought that the first generation Tadayoshi studied under the shodai Munetsugu in his early career before he went to Kyoto to study with Umetada Myouju. Very early works by the first Tadayoshi closely resemble works by Munetsugu and are very different from the later style that he developed after studying with Myouju.

Around 1608 Tadayoshi I and Shodai Munetsugu both moved from Nagase to Saga city as the Nabeshima Daimyo wanted direct control over the smithies. Tadayoshi was then declared to be the head of the Hashimoto smiths and sought to separate his style of sword making into what we today call Hizen swords emulating Koto Rai and Enju blades of the Yamashiro school. Munetsugu continued to focus on a totally different style of workmanship closely resembling the works of the Yamato and Soshu (Shizu) styles.

Thus during the early days of the Tokugawa Shogunate there were two established Hizen smithies, starting with the original under the priest-sword smith Munetsugu who was a retainer of the Ryuzoji family. His former best student, Tadayoshi, then branched off under the Nabeshima Daimyo creating the Yamashiro based style we know today while the Munetsugu line continued along its original lines of primarily Yamato and Shizu style blades.

Bibliografia: THE HIZEN MUNETSUGU SMITHS By Fred Weissberg January 2012



#38
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9331 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū

Grazie dell'approfondimento




#39
rob

rob
  • Membri
  • 392 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • SU no kuni jū

No, figurati,  grazie a tutti voi per i continui stimoli che seminate nei post. Sto seguendo il periodo di transizione Koto/Shinto, l'era Keicho ed in particolare l'attività dello shodai Iyo no Jô Minamoto Munetsugu perchè sto trattando una lama attribuita a questo fabbro/sacerdote, che forgiava lame tra una funzione e l'altra ispirandosi allo stile delle Soshu e Yamato den, quindi l'argomento mi stimola :ok:.

Se tutto va a buon fine, la sottoporrò al parere del forum, sempre prezioso 



#40
Enrico Ferrarese

Enrico Ferrarese

    Dash Kappei

  • Socio INTK
  • 2131 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Venezia no kuni jū
Potresti postarla comunque! È sempre interessante secondo me! :arigatou:

#41
rob

rob
  • Membri
  • 392 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • SU no kuni jū

dirò "gatto" quando lo avrò nel sacco :danzetta:

Ps. Enrico: ma alla fine , l'iva era al 10 o al 22?



#42
Enrico Ferrarese

Enrico Ferrarese

    Dash Kappei

  • Socio INTK
  • 2131 messaggi
  • Sesso: Uomo
  • Venezia no kuni jū
Io ho richiesto e ottenuto di pagare iva 10%. (E zero dazi doganali)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users