Vai al contenuto
  1. INTK Forum

    1. Presentazioni

      Posta qui il tuo primo messaggio!

      16231
      messaggi
    2. Eventi e Manifestazioni

      Annunci di eventi, manifestazioni, corsi e appuntamenti da non perdere per il mondo delle spade giapponesi in Italia

      3855
      messaggi
  2. Spade Giapponesi

    1. Nihon Token

      I migliori articoli reperibili in Italiano inerenti le spade giapponesi, scritti dagli utenti del forum.

      5140
      messaggi
    2. Consigli e discussioni varie

      Hai una domanda che ti assilla? Sei indeciso se una spada è autentica?
      Vuoi sapere perchè le nihonto sono speciali? Chiedi qui !

      20547
      messaggi
    3. Kanteisho

      lo spazio riservato alle identificazioni delle spade giapponesi.

      7325
      messaggi
    4. Schede tecniche

      Le schede di nihonto famose e di tutte le lame proposte dagli utenti del forum

      5333
      messaggi
    5. Koshirae

      La storia, la descrizione e le immagini delle finiture, delle tsuba e tutti i gioielli che decorano le spade giapponesi.

      4876
      messaggi
    6. Musei

      Presentazione, descrizioni, fotografie dei musei dedicati alla spada giapponese

      349
      messaggi
  3. Antico Giappone

    1. Fiori di ciliegio

      Arte, libri, Cinema e cultura della tradizione giapponese.

      5501
      messaggi
    2. Le arti del guerriero

      Per parlare di tutte le arti marziali

      4302
      messaggi
    3. L'arte nella guerra

      Le armi e l'equipaggiamento del bushi:
      Armature, Yoroi, Kabuto e le altre armi oltre la spada

      1695
      messaggi
    4. Libri e pubblicazioni

      Le recensioni dei libri sulle nihonto e la cultura antica giapponese

      1812
      messaggi
  4. International Forum

    1. General Discussions

      Here you can talk in your language!

      203
      messaggi
  5. Off Topic

    1. Off Topic

      Per parlare di qualsiasi altro argomento!

      11379
      messaggi
  • messaggi

    • Oggi più che una dimenticanza è un rammarico e non solo.. in primis il mio, nella consapevolezza di essere “fastidioso e irritante” come insito nel nik che mi individua, dove troppo spesso erro nel dar per scontate cose che scontate non sono.. in quanto  albeggiano solo nella mia testa, ed in più tendo anche a sottolinearle! (più scorretto di così.) Poi, al pari dei fastidiosi sassi che vagano liberi, ce ne sono alcuni che liberi non sono, ma dimorano nelle ns. scarpe e son irritanti nella medesima misura.  Uno di questi che mi urta molto  e, immagino, l’avremo notato tutti –  senza forse farci caso –  è quando esseri uguali a noi, appartenenti alla medesima razza umana ma in quel momento appiedati, ci fanno un cenno di ringraziamento per il nostro rallentare o addirittura fermarsi in prossimità delle “zebra-crossing”. Quelle strisce pedonali che rappresenterebbero un diritto acquisito, mentre, dal gesto ricevuto ci fanno capire che “zebra o leone” siamo noi, cioè bestie..  scordandoci di quel “salis in zucca” che dovrebbe distinguerci dalla razza animale.. (parlare di educazione o senso civico sarebbe, nel caso dei "ns.quasi simili", un pensiero troppo elevato,) Ecco.. questi sassolini, al pari dei disinvolti parcheggi in ogni dove, mi fanno cadere le braccia.. Le palle son già cadute per motivi più importanti che dovrebbero riguardare la programmazione o una visione futura del ns. vivere quotidiano avvinghiato nei meandri di decreti e decretini che gente senza palle, per altri motivi, ci propina da diversi lustri...  e che invece di lustrare la nostra esistenza, non fanno altro che creare ombre diffuse su quasi tutto quello che riescono a toccare, come una sorte di Re Mida al contrario.. ma non buttiamola in politica, non qua.     buonotte a noi  (voci fuori dal coro, spero e confido. -almeno per uno scarso minuto.)) https://www.youtube.com/watch?v=44X2AGztlS4  
    • Alla luce degli ultimi sviluppi, vi invito a riguardare la precedente stampa (  )  e rivalutare come quelle onde (..si,si.. di fiume e non di campo) svelino come l'ignaro pescatore e l'astuto pesce (il primo, al pari di uno spettatore, ne avverte meno la presenza..) sanno, con certezza, che dalla casualità dipenderà la vita dell'uno (cibo) o dell'altro (morte) e che le «relazioni tra i personaggi» dipendono dall'essere sullo stesso fiume, ambedue influenzati dall'estremo.. dall'oscurità della notte e dalla luce delle torce. Qui, come ha ben illuminato Getsunomichi, sta il potere dell'opera e l'interesse che suscita. (mushin o tutto torna - o più semplicemente.. questa è la vita.)   [per completezza di informazioni..  Qu -come ri- è una "mora" (non nel senso di biondina) nella fonologia, o sistema dei suoni (e quindi sempre di onde parliamo) determina la "quantità di una sillaba" che influenzerà l'ambiente esterno.]   **Per farla breve ... il generatore dell'opera, sa perfettamente dove pescare e cosa nell'artificio della natura rappresentare con i suoi pesci .. a noi spettatori non resta che immergerci nell'opera _ talvolta aiutati da riflessi e riflessioni che altri prima di noi han portato all'eterno dell'opera stessa e che interagiscono col nostro essere e a nostra volta raccontiamo., con la consapevolezza che stiamo solo provando ad interpretare quello che vediamo, anche se vollutamente scritto, osemplicementerappresentato, nel messaggio dell'autore.    Un pò come "le parole" ..  grandi scatole vuote che assumono diverso significato in base alle ns.esperienze e al bagaglio che ci stiamo portando appresso.
    • . . . .. m'è parso di capire che c'è una certa attrazione/attenzione sull'opera sartoriale giapponese. DI sicuro ci sfugge qualcosa sul simbolo/colore/accostamento o sul tipo di stampa. Del resto non avremmo mai immaginato che due bastoncini sostituissero i ns rebbi o le nostre antiche dita (di fatto ne erano un igienico prolungamento) o che quegli intriganti ghirigori fossero paroleoleLEe. Qu.a una piccola panoramica (che di sicuro non rappresenta il vestir comune...)  Andrebbe quantomeno consideriato che al pari di una maglietta a strisce rossonero o nerobianco - che verrebbe subito identificata, molti abiti erano associati agli attori del kabuko o.a rakugu, mon kamon o casati... anch'essi teatrali e facilmente associabili a "concett di forza o lealtà o bastardaggini do vario tipo..";  e così diversi abiti e trame li vediamo spesso galleggiare sulle tele di diversi artisti e in diverse epoche, immaginando che sia sempre lo stesso ragno sullo stesso tessuto.                  
    • . . Oyama Dashôdayû (Seichû gishi meimeiden) 1866 (UtagawaYoshitora ... fu uno degli ultimi allievi di Kuniyoshi)  
    • . Utagawa Kuniyoshi No. 37, Tokuda Magodayû Shigemori, from the series Stories of the True Loyalty of the Faithful Samurai (Seichû gishi den) - 1847 MFA Boston (uno specchio ... una porta)
  • Statistiche forum

    • Totale discussioni
      8200
    • Totale messaggi
      111380
  • Statistiche utente

    • Totale utenti
      4341
    • Max connessi
      1628

    Nuovo Utente
    LucaZago
    Registrato dal

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante