Rss

  • youtube
  • facebook

Eventi Futuri

ENGLISH VERSION

Samurai Expo『 侍う -saburau- 』

Abbiamo il piacere di invitarvi all’evento Samurai Expo『 侍う -saburau- 』che si terrà a Vinovo (TO) dal 5 al 12 Maggio (Ingresso Gratuito).
Sono state organizzate tante interessanti iniziative, da dimostrazioni di arti marziali, cerimonia del tè, a mostre con anche tavole del celebre manga Drifters, Vagabond e molto altro (vedi programma nell’immagine sottostante ed il sito: http://www.saburau.net/ ).

In particolare la nostra associazione I.N.T.K. terrà una conferenza a ingresso libero, quindi ideale per chiunque si volesse avvicinare a questo mondo, Sabato 11 Maggio alle ore 16:30, dal titolo: “Mitologia e Storia della Nihontō – la spada giapponese”. Inoltre sarà possibile vedere delle vere armature, “spade d’arte giapponesi” ed alcune tsuba provenienti dal Giappone!
Buona visione:

———————————————————————————————————————————————————————————————

“LAME PREZIOSE E MALEDETTE” al MAO di Torino 2018-2019

Rotazione di opere nella Galleria Giapponese del MAO

A partire dal pomeriggio di venerdì 19 ottobre i visitatori possono godere di una nuova selezione di lame giapponesi al MAO grazie alla collaborazione con la nostra associazione INTK (Itaria Nihon Token Kyokai), l’Associazione Italiana per la Spada Giapponese. Si possono ammirare, mai esposte prima, 5 token (spade giapponesi forgiate con metodo tradizionale), katana, wakizashi e tanto con le rispettive montature. Le lame presenti nella vetrina sono di notevole qualità e pregio; la loro creazione si individua tra l’inizio del XVI secolo e la metà del XIX.

Tra queste va citata la lama forgiata da Muramasa e considerata “maledetta”. Le sue lame erano assai apprezzate per la loro qualità ed efficienza in battaglia da molti Signori della Guerra. La tradizione vuole che lo shogun Ieyasu Tokugawa, dopo che diversi membri della sua famiglia furono feriti o uccisi da una lama del grande forgiatore, stabilì un “bando delle Muramasa” vietandone il possesso e ordinando che fossero tutte distrutte. Naturalmente alcune furono distrutte, ma a molte altre lame fu solo rimossa o alterata la firma, così come alla lama esposta al MAO la mei, firma, Muramasa è stata trasformata in “Tsunahiro”. Una delle tracce visibili di questa operazione è un avvallamento e un diverso colore, lucentezza e corrosione della patina su quel lato del nakago, la parte di lama all’interno dell’impugnatura. Del tutto simile a quella che troverà spazio nella Galleria Giapponese del MAO è una lama con firma modificata esposta al Museo Nazionale d Tokyo.

I foderi, quasi tutti di periodo Edo – tra XVIII e XIX secolo – sono in legno di magnolia laccato di vari colori, si noti il Koshirae di Muramasa in stile kuro-urushi uzumaki-bori (lacca nera con incisione a spirale), tsuka con same bianco e tsukaito in seta nera, menuki a tema floreale in oro massiccio, fuchi-kashira-koiguchi-kojiri in shibuichi a rappresentare onde, wari-kogai in argento, kozuka in shibuichi rappresentante onde firmata “Omori Teruhide”, kogatana con hamon pittorico a tema onde e spruzzi d’acqua firmato “Izumi no Kami Fujiwara Kanesada”.

ORARIO: da martedì a venerdì 10-18; sabato e domenica 11-19. La biglietteria chiude sempre un’ora prima.

Ingresso: 10 euro, ridotto 8 euro; gratuito fino ai 18 anni e abbonati Musei Torino Piemonte. Info: 011.4436927

Maggiori info dal sito del MAO

Da la La Stampa.it

Da Contemporany Art

Da Piemonte Newsletter

———————————————————————————————————————————————————————————————

 TŌKEN BIJUTSU al MAO

Le Spade dei Samurai, da Giovedì 25 Agosto 2016 a Torino

In occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone, avvenute con la firma del primo trattato di amicizia il 25 Agosto 1866 durante la missione di circumnavigazione del globo della pirocorvetta Magenta, il MAO di Torino con la collaborazione della nostra associazione I.N.T.K. presenta al pubblico un ciclo di esposizioni di lame d’arte giapponesi, con raffinati foderi (koshirae).

IL 25 Agosto 2016 si è tenuta l’inaugurazione con una conferenza tenuta da Alberto Roatti in cui ha illustrato l’importanza della spada nella cultura. Nella stessa occasione sono anche state descritte le avanzate tecniche di manifattura delle lame, precedute da un breve inquadramento storico. Qui visibile l’articolo o nella sezione eventi passati.

L’avvenimento, ha fatto da inizio alla ben più lunga collaborazione fra l’I.N.T.K. ed il MAO che durerà per circa 5 anni, ha lo scopo di divulgare la conoscenza delle lame dal punto di vista artistico ed ogni 6 mesi circa verranno cambiate con altre di altrettanto pregio. Ad ogni turnazione saranno organizzati eventi da parte nostra per invogliare gli appassionati a visitare questo Museo periodicamente. A volte una sola visita non fa comprendere a pieno le opere d’arte.

In questa prima esposizione sono presentati 4 katana ed 1 tantō con le rispettive montature. La lama più antica è una katana attribuita alla scuola Naoe Shizu, attiva nella provincia di Mino fin dalla metà del 1300, e probabilmente realizzata nel primo periodo Muromachi.

———————————————————————————————————————————————————————————————

MAO-1_opt-850x567

———————————————————————————————————————————————————————————————

Al momento nessun altro evento in programma.