Jump to content

Kashima

Membri
  • Content Count

    67
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About Kashima

  • Rank

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Torino (TO)
  1. Ciao a tutti, qualcuno può essermi d'aiut nel decodificare questa firma? E' l'iscrizione presente sul codolo di un wakizashi. Grazie mille a chi potrà essermi d'aiuto!
  2. Segnalo un libro che avevo segnalato nella categoria sbagliata. "Hojojutsu - L'Arte guerriera della corda" di Christian Russo edito da Yoshin Ryu, Torino E' il primo libro in lingua occidentale che tratti della specializzazione armata dell'uso della corda in Giappone. "Evolutosi in ambiente militare sin dal 1400 e successivamente adottato dalla polizia del periodo Edo, lo Hojojutsu è la disciplina giapponese che insegna a catturare un prigioniero per mezzo di una corda. Questo libro ne illustra in maniera dettagliata per la prima volta in Occidente la storia, la filosofia, gli strumenti e la pratica. 240 pagine, oltre 250 illustrazioni e fotografie, la riproduzione fotografica di un autentico Densho, o testo di trasmissione, di una delle Scuole di Hojojutsu più note in Giappone, la Seigo Ryu." Allego una preview di 31 pagine. HOJOJUTSU_v_ebook4.pdf
  3. Il libro "Hojojutsu - L'Arte Guerriera della Corda" è ora DISPONIBILE per l'acquisto. Chi fosse interessato può visitare la pagina web http://www.yoshinryu.com/libreria/libri/301-hojojutsu.html e ordinare una o più copie con Carta di credito, un account Paypal o bonifico bancario. Ciao a tutti!
  4. Ciao a tutti, annunciamo l'uscita il prossimo 1° Luglio del libro "Hojojutsu - L'Arte Guerriera della Corda" di Christian Russo edito da Yoshin Ryu. Qui la sinossi: Evolutosi in Giappone in ambiente militare sin dal 1400 e successivamente adottato dalla polizia del periodo Edo, lo Hojojutsu è la disciplina giapponese che insegna a catturare un prigioniero per mezzo di una corda. Questo libro ne illustra in maniera dettagliata per la prima volta in Occidente la storia, la filosofia, gli strumenti e la pratica. 240 pagine, oltre 200 illustrazioni e fotografie, la riproduzione fotografica di un autentico Densho, o testo di trasmissione, di una delle Scuole di Hojojutsu più note in Giappone, la Seigo Ryu. Chi fosse interessato a seguire le anteprime prima della pubblicazione e gli eventi di presentazione può seguire la Pagina Facebook http://www.facebook.com/librohojojutsu. Qui invece trovate il link dello Shop online della Casa Editrice Yoshin Ryu: http://www.yoshinryu.com/libreria/libri/301-hojojutsu.html
  5. Grazie mille delle preziose informazioni Paolo!
  6. Purtroppo molto poco. L'ho acquistata da un rivenditore on-line, che la data a periodo Edo, e la firma recita "Akao" - 赤尾. Sembrerebbe, viste le sue piccole dimensioni, una tsuba da wakizashi.
  7. Ciao, che ne pensate di questa tsuba da wakizashi?
  8. Ciao, grazie per le risposte. Ho avuto modo di vedere in Giappone spade con montature di tipo "Handachi", ma con ancora più rinforzi, per capirci delle liste di metallo lungo i due spigoli spigoli della saya, fino a circa un terzo della sua lunghezza, all'estremità. Mi ha dato da pensare che potessero essere saya usate per il combattimento, o mi sbaglio?
  9. Ciao a tutti, volevo chiedere a tutti se avete notizie e foto delle koshirae "da battaglia", quelle in particolare con rinforzi in metallo sulla saya: mi potreste dare delucidazioni e magari qualche foto? Ho visto delle spade con questi accessori ma vorrei saperne di più... Grazie!
  10. Ciao a tutti. Spero non si apra anche qui una polemica come è spesso uso fare in altri forum, ma rispondo volentieri sollecitato da Gabriele per dare alcuni chiarimenti. Anzitutto questo è un video di una dimostrazione promozionale di una delle Sedi della Yoshin Ryu di Torino, e location, qualità del video e musica non sono certo destinati a rappresentare in toto il Jutaijutsu o quello che ne è alla base. Le musiche possono anche non piacere, ma ritengo sia opinabile definire più o meno credibile una dimostrazione in funzione della musica scelta a fini scenici. Sulle "tavolette finte" citate da Simone, posso assicurare che sono tutto tranne che finte, ma lungi da me il voler convincere ad ogni costo. In effetti chiunque pratichi un'Arte Marziale giapponese troverà poco ortodosse tutte una serie di cose che vedrà in questo video: ma il Jutaijutsu non vuole considerarsi nè migliore nè peggiore, è solo qualcosa di diverso dai Kata standard o da molti altri stili oggi famosi in Occidente. Tutti i combattimenti e le tecniche non sono pre-concordate, e questo seppure possa far perdere in pulizia del gesto ne sottolinea però l'efficacia. Ringrazio Gabriele per aver cercato di comprendere lo spirito di ciò che facciamo: non sfugga ad ogni modo che una dimostrazione è una dimostrazione. Chi vuole comprendere la differenza fra noi e "ninja che spaccano tavolette" (ricordo peraltro che il tameshiwari seppure abbia preso talvolta delle connotazioni risibili, rimane comunque un ottimo esercizio per canalizzare il Ki e gestire gli spazi in movimento, d è tutt'ora praticato in stili armati e a mani nude), e vedere la complessità della nostra Arte Marziale e della nostra Scuola cerchi di conoscerci direttamente, poi potrà fare le sue valutazioni.
  11. Mancano pochissimi giorni allo Stage! Domenica 22 Aprile. Open Seminar (gratuito) dalle 11:00 alle 13:00; Sezione "a porte chiuse" dalle 14:00 alle 18:00 E' ancora possibile iscriversi sul sito www.kusari.it
  12. Alcuni altri autentici Kusari dalla collezione che verrà esposta durante il Seminario a San Donato M.se il 22 Aprile: non mancate! www.kusari.it
  13. Qui trovate il piccolo spot sullo stage sul kusari:
  14. Ciao Gabriele, è un vero peccato che non potrai partecipare. Inoltro i dati della location e del programma: la prima parte dello stage sarà "OPEN", quindi aperta a tutti e gratuita! Domenica 22 Aprile 2012 Centro Sportivo Metanopoli (Ex-"SNAM") Via Caviaga 4, S.Donato Milanese (MI)* *Raggiungibile in Metropolitana da Milano C.le in 20 Minuti: linea gialla M3, capolinea S. Donato uscita Via Marignano. In auto comoda uscita da Autostrada e Tangenziale Est. Dalle ore 11:00 alle ore 13:00 SEMINARIO "OPEN" - Gratuito* Dalle ore 14:00 alle ore 18:00 SEMINARIO A PORTE CHIUSE* Per lo svolgimento dello stage verranno utilizzati sia kumihimo koshirae no manrikigusari (in corda, da allenamento) che manrikigusari costruiti a mano in ferro e acciaio. Non è richiesta alcuna esperienza precedente nelle arti marziali. Età minima per partecipare: 18 anni. *E' gradita la prenotazione: per il raggiungimento del numero massimo di partecipanti avranno la precedenza i pre-iscritti. www.kusari.it
×
×
  • Create New...