Vai al contenuto

Hiryu

Membri
  • Numero di messaggi

    33
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Hiryu

  • Rango

  • Compleanno 30/04/1993

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Milano
  1. Hiryu

    MIYAMOTO MUSASHI

    Comunque tornando all'argomento centrale quali sono le vostre opinioni su musashi?
  2. Hiryu

    MIYAMOTO MUSASHI

    Davvero?Non lo sapevo.Invece qualcuno sa se esiste un libro più legato alla sua biografia?
  3. Scusa ma non capisco.Cioè?
  4. Hiryu

    MIYAMOTO MUSASHI

    Si avevo già intenzione di comprarlo,comunque ho già letto il gorin no sho e adesso sono in procinto di acquistare il libro di eiji yoshikawa,la biografia di musashi.A livello di informazioni su musashi non sono proprio a livello 0.La mia domanda è più di carattere speculativo,sulle domande e le risposte che ognuno di noi si è dato sulla vita di musashi
  5. Hiryu

    MIYAMOTO MUSASHI

    Grazie per le interessanti informazioni su Musashi.Comunque della sua biografia sapevo quasi già tutto però anche essendo a conoscenza che in tarda età fù anche un artista non avevo mai visto le sue opere.Grazie!
  6. Hiryu

    MIYAMOTO MUSASHI

    Ci hai preso in pieno! Dopotutto non era difficile da capire!:D In tal senso ci ho messo anche del mio! Comunque ho diciamo "incontrato" il personaggio di musashi per caso leggendo il gorin no sho e da lì è nata poi la mia passione per questo personaggio.Concordo,non si può definirlo certo un samurai,dopotutto la sua vita si è sviluppata in continuo contrasto con il modo "giusto" di vedere e fare le cose che esisteva all'epoca.Per vincere tutti i suoi duelli è sicuramente ricorso a vari trucchi e slealtà,tuttavia non credo che ciò basti per spiegare la sua imbattibilità nell'arte della spada no?Di conseguenza si torna alla domanda iniziale. P.S. Comunque hai ragione,le due cose sono senza dubbio collegate!
  7. Hiryu

    MIYAMOTO MUSASHI

    Salve tutti!Vorrei porvi un quesito a mio parere molto interessante da cui credo possa nascere un interessante discussione.L'argomento è presto detto...MIYAMOTO MUSASHI!Il leggendario ronin del Sakushuu!Cosa pensate della figura di questo grande guerriero?!Solo una selvaggia bestia di montagna come alcuni lo definirono oppure un vero e proprio santo della spada?!Non vedo l'ora di leggere i vostri commenti!
  8. Grazie a tutti per le risposte e per gli interessantissimi spunti di riflessione! :) Mi sono stati e mi saranno ancora utili.Una risposta in un certo senso l'ho anche trovata.Ma è solo una base e ancora non mi soddisfa pienamente!Continuero a cercare! :)
  9. Scusa un'ultima domanda,ma volevo chiederti il significato di un pezzo della tua citazione.Non capisco esattamente il significato della parte che inizia con:"L'uomo saggio quindi,riconosce la sua malvagità,trae la sua arma ed abbatte un pino centenario".Da qui fino alla fine.Ed in particolar modo non comprendo appieno proprio questa parte che ho citato.Se potessi essere cosi gentile da illuminarmi grazie!
  10. Questa risposta rispecchia il mio pensiero.Vedere la spada come un mezzo per togliere la vita e sopraffare il prossimo...Esattamente il mio pensiero.Tuttavia anche la seconda parte del tuo pensiero si rispecchia con il mio.E cioè superare la prima idea di spada!Grazie!
  11. Bellissima citazione!L'avevo già letta da qualche parte ma ora non ricordo.Le cose mi si fanno un pò più chiare grazie!
  12. Me lo domando e ve lo domando perchè sono indeciso se e quanto prendere sul serio la spada.Mi spiego meglio,sono sempre stato molto affascinato dall'idea della spada e dalla spada in se e in particolar modo sono affascinato dalla cultura giapponese e dalla katana.Cerco sempre di saperne di più e mi piacerebbe molto imparare anche ad usare una spada.E il problema sorge proprio qui,poichè mi chiedo:che senso ha usare una spada?Cosa significa essere uomini di spada?Io lo sono oppure no?Non riesco a trovare risposte da me e quindi chiedo a voi che so per certo ne sappiate più di me sull'argomento.
  13. Forse non riesco ancora a comprendere appieno il tuo pensiero ne pienamente la differenza tra spadaccino e uomo di spada,però non vorrei correre il rischio di "limitare" per cosi dire l'esperienza di tutti quegli uomini che durante il medioevo giapponese identificavano la spada come un mezzo di rivalsa verso la vita,un mezzo per elevarsi dalla loro condizione.Al giorno d'oggi senza dubbio capiamo quanto sia sbagliato togliere la vita ad una persona per dimostrare quanto si è forti,tuttavia non credo siano da condannare tutti quei guerrieri che al tempo non erano arrivati a questa consapevolezza.Dopotutto al tempo quello era ritenuto dalla società e dai più il modo giusto per concepire la via della spada.Bisogna sempre contestualizzare il pensiero delle persone nell'ambiente,nel tempo e nella società dove hanno vissuto.
  14. Capisco quello che dite però quello che mi chiedo io è cosa significa essere un uomo di spada al giorno d'oggi?Secoli fà in giappone essere uomini di spada in molti casi significava errare in cerca di sfidanti ed un'occasione per diventare qualcuno e farsi una posizione.Adesso non significa più questo naturalmente.Però mi domando...Esiste un significato più profondo nell'utilizzare una spada?Sono sicuro che questo significato esista.Ma qual'è?Cos'è un uomo di spada adesso?In questa società come lo si identifica?Come ci si comporta se si è tali?Qual'è l'approccio alla vita per un uomo di spada?Spero di essere stato chiaro.
  15. Salve a tutti!Avrei una domanda fa farvi,ma più che una domanda tecnica è piuttosto una domanda di livello "spirituale" diciamo.Cosa significa essere uno spadaccino?E da un pò che me lo chiedo e non so propio darmi una risposta.Al giorno d'oggi cosa può significare essere uno spadaccino?Spero che capiate ciò che chiedo...

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante