Vai al contenuto

tango69

Membri
  • Numero di messaggi

    32
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda tango69

  • Rango

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Torino
  1. Grazie Mc, Dōmo arigatō
  2. Ciao Gian,forse mi sono espresso male, la prima impressione che ho avuto guardando il boshi così caotico e poco definito, è che la lama fosse stata ripresa a seguito di una rottura della punta e per "camuffare" il difetto il venditore abbia dato la definizione hakikake. Cmq, solo per sapere, un boshi di questo tipo è considerato un difetto che svaluta il pregio della lama?
  3. Buonasera a tutti, il mio percorso di studio seppur con notevoli difficoltà stà continuando,fortunatamente la materia è affascinante quindi, nonostante sia complessa ed articolata mi entusiasma sempre più. Vi volevo porre un quesito scusandomi in anticipo se la cosa fosse ovvia e banale ad un occhio più esperto.... questa token firmata : Bizen Koku Ju Osafune Suke, vanta nella descrizione un boshi Hakikake, che dalle mie letture è tipico della scuola Yamato, è possibile invece che sia un Mu-boshi camuffato? Grazie
  4. grazie getsunomichi,bella lezione di esoterismo legato ai simboli....questo ci fa riflettere sulle connessioni esistenti tra culture e religioni apparentemente non legate fra loro...
  5. ciao Gian, come sempre un compendio di informazioni,grazie
  6. -ciao Simone, si trovo bellissimo il same nero come lo tsukamaki e i menuki dorati che fanno contrasto... tra l'altro i menuki sono il simbolo di qualche clan? sapete dirmi quale...
  7. ovviamente non è mia intenzione acquistarla,non tanto per il prezzo ma per la mia attuale ignoranza in materia,quando massimo mi riconsegnerà la mia polita comincerò a godermi quella...continuerò a studiare guardando lame dei soci,partecipando ai kantei cercando di ampliare la mia conoscienza ed affinando i miei gusti e poi si vedrà,il chiedere cosa voi esperti ne pensiate fà parte del mio percorso di studio....poi si vedrà.
  8. grazie per le delucidazioni sul forgiatore
  9. ciao Enrico,purtroppo il problema di e sword è che non traducono tutto... la tua se non ricordo male l'avevi comprata da loro...
  10. Buongiorno a tutti,vagando per i vari siti sono incappato in questa nihontò che d'istinto mi è piaciuta molto, ovviamente sono neofita e profano volevo chiedere a voi cosa ne pensavate,se il forgiatore eè conosciuto etc etc.. grazie http://www.e-sword.jp/katana/1710-1001.htm
  11. Un grazie agli organizzatori...nonostante sia un neofita mi sono divertito moltissimo, ho mangiato superbamente ed in poche ore ho acquisito piu conoscienza che giornate passate sui libri...consiglio a tutti coloro che si affacciano a questo mondo meraviglioso ed affascinante di non perdersi questi incontri. Grazie Massimo è stato un piacere conoscerti mi spiace solo di essere arrivato in ritardo ed aver visto solo l'ultima parte del video,grazie anche a Francesco e Gianluca preparati e disponibilissimi, per i prossimi incontri consideratemi gia dei vostri.
  12. grazie Simone per la dritta,il mio avvocato mi ha detto la stessa cosa....infatti ho provveduto a farmi firmare una scrittura dal mio amico per essere sicuro, a breve sarà consegnata ad un esperto togishi perchè apra una finestra e ci sappia dire di più...
  13. @kawari, chi l'ha sotterrata era il vecchio proprietario,il nuovo proprietario acquistando la casa con il giardino è diventato,penso, padrone anche di ciò che vi è sepolto...questo nuovo proprietario ha commissionato al mio amico giardiniere dei lavori tra cui lo scavo per installare una fontana il mio amico ha fatto presente di aver ritrovato la lama e questo signore gli ha detto di buttarla o di farne ciò che voleva...legalmente come si prospetta la situazione?
  14. Sono d'accordo con te...come hai detto accertarsi che non sia stata sottratta ad un appassionato collezionista mi sembra il minimo, il paragone dell'abbandono del cane mi sembra calzante, penso alla storia di questo oggetto che ha attraversato più di 5 secoli di storia e finisce immeritatamente coperto di ruggine perchè qualcuno non ha voluto perdere mezz'ora di tempo e compilare qualche scartoffia...bastava regalarla a qualcuno,il cane basta portarlo in un centro di volontari che provvederanno al riaffido, boh che strano mondo.

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante