Jump to content

Francesco Marinelli

Socio INTK
  • Content Count

    2421
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About Francesco Marinelli

  • Rank
    Keiji
  • Birthday 06/10/1989

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Italia, Prato
  • Interessi
    Pratico Tenshin Shōden Katori Shintō-ryū e Nihon Den Judo presso il dojo freeBudo a Prato.
    Sono un amante della Nihonto e di tutto ciò che circonda questo magnifico mondo e sono quì imparare!

Recent Profile Visitors

40403 profile views
  1. Grazie Beta del pensiero, effettivamente si è fatto un bel salto dal letto.. è andata bene
  2. Yamashiro, Mino e Yamato sono 3 province diverse del Giappone, non credo sia il tuo anche per via della datazione. Mi spiace.
  3. Controllando meglio i kanji usati per Yasunaga sembrano essere 康長, sfortunatamente ne viene listato solo uno e piuttosto arcaico: YASUNAGA (康長), Jōji (貞治, 1362-1368), Mino – “Fujiwara Yasunaga” (藤原康長), “Nōshū Fujiwara Yasunaga” (濃州藤原康長), Akasaka-Senju’in school, it is said that he came originally from Yamato province @Beta lo Yasunaga Ishido usa i caratteri 康永
  4. Bè avendo fatto l'articolleto lo scorso inverno.. una visita era obbligatoria!! http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=9847
  5. La tsuba è comunque relativamente vecchia, suppongo tardo '800, ma come già detto da Gian sembra esser stata fatta per fusione, guarda come si presenta la zona del seppa dai. Per quanto concerne lo yari ha un bel itame nagare (tipico delle lame in asta), peccato ci siano diversi ware. Relativamente alla firma non sembra essere incisa con decisione, comunque sia trovo nei miei testi un solo Yasunaga che si firmava con i caratteri 泰長 se pur della provincia di Awa: Periodo di produzioe Daiei (大永, 1521-1528) – firme tipiche “Yasunaga saku” (泰長作), “Ashū-jū Yasunaga” (阿州住安長), “Yasunaga” (泰長), standing-out itame mixed with masame, suguha mixed with ko-notare and ashi with plenty of nie, chū-saku.
  6. Grazie mille Beta davvero interessante, in questi giorni cercherò di integrare con qualche foto scattata la scorsa estate nell'Oyamazumi jinja - isola di Omishima
  7. Ciao Navy, la lama sembra interessante e quoto quanto sopra ti è già stato scritto. Non per fare il guastafeste ma è buona norma del forum inserire il link del venditore dal quale hai preso il materiale.
  8. Qualche bella foto della passata edizione del DTI scattata da Uwe G. https://www.nihontophoto.com/dai-token-ichi-2019
  9. Purtroppo Effe anche le condizioni di questa lama non sono buone, almeno giudicando dalle foto non sembra che possa reggere un restauro e considerando anche quanto sopra scritto da Beta, non credo che ne valga la pena, mi spiace. Naturalmente se parteciperai ad un incontro INTK potremmo darci un'occhiata di persona nell'augurio che ci possa essere ancora del margine per la politura. La forma della tua lama non è delle più comuni, sotto un estratto dal Kantei Series: Katakiriba zukuri (片切刃造), detto anche katakiriha zukuri: In questo caso un lato è interpretato in hira zukuri e l'altro in kiriba zukuri. Questo tsukurikomi è apparso verso la fine del periodo Kamakura e tornò di nuovo in voga allinizio e verso la fine del periodo Edo. Una variante del katakiriba zukuri è un lato in kiriba zukuri e dall'altro in shinogi zukuri. Le scuole e forgiatori principali che hanno usato questa forma sono: Rai Kunitoshi (来国俊), Scuola Hasebe (長谷部), Nobukuni (信国), Kagemitsu (景光), Sadamune (貞宗), Akihiro (秋広), Hirotsugu (広次), Takagi Sadamune (高木貞宗), Scuola Echizen-Seki (越前関), Scuola Horikawa (堀川), Scuola Yasutsugu (康継), Onizuka Yoshikuni (鬼塚吉国) e Taikei Naotane (大慶直胤). @Beta ho il metaldetector, sai con la linea Gotica vicino casa...😁
  10. Benvenuto Federico anche da parte mia!
  11. Aggiungo.. Conferenze ed il consueto kantei! @Enrico ne parliamo domenica 😉
  12. Quest'estate causa altri impegni non sono riuscito ad andarci, la prossima volta non mancherò... grazie per le importanti dritte che ci hai dato
  13. Grazie mille per la condivisione
×
×
  • Create New...