Vai al contenuto

Francesco Marinelli

Socio INTK
  • Numero di messaggi

    2795
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

1 che ti segue

Che riguarda Francesco Marinelli

  • Rango
    Keiji
  • Compleanno 06/10/1989

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Italia, Prato
  • Interessi
    Amante della storia giapponese e della nihontō, mi diletto nel restauro.
    Pratico Sogo Budo, lo studio composito delle antiche discipline di combattimento giapponesi, in particolare Tenshin Shōden Katori Shintō-ryū, presso il dojo freeBudo a Prato.
    Sono qui per imparare!

Ospiti recenti del profilo

47767 lo hanno visualizzato
  1. Vi riporto quanto mi ha scritto Paolo [...] Per quanto riguarda un'eventuale ristampa, sto valutando alcune alternative. Una volta decisa la strada da seguire, mi riattiverò subito con te e ti terrò informato. Quanti sarebbero interessati ad una ristampa?
  2. Mi dicono che anche Paolo ha finito le copie che gli erano rimaste e che si sarebbe voluto informare per ristamparne. Provo a chiedere e vi faccio sapere.
  3. Benvenuto Alessio anche da parte mia. Consiglio la lettura delle scansioni dell'articolo di Alberto Roatti "Pakkiane Katane Pakistane": @Ruber Marani circa i mekugi vedi pag.78 dell'articolo 😉
  4. Dati i numeri limitati consiglio di confermare quanto prima a Massimo la vostra presenza 😉
  5. All'attenzione di tutti i nostri associati I.N.T.K. Con vera gioia, vengo a comunicarvi che dopo circa due anni, causa Covid 19, la I.N.T.K. organizza presso Casa Guidi in Sesto Fiorentino il 1° Kansho 2021. Si svolgerà sabato 23 ottobre, come negli altri incontri la Sig.ra Gianna ci preparerà l'ottimo pranzo al prezzo di € 15,00 a persona. Per i veterani, sapete già dove arrivare, per i nuovi che non hanno mai partecipato, questo è l'indirizzo: Centro Civico N°4 Casa del Guidi, Via Veronelli, angolo Viale 1° maggio. Di solito diamo Viale 1° maggio, così per esteso è come si trova sulla mappa. Per partecipare è obbligatorio il Greenpass vaccinale, oppure il tampone delle 48 ore (ovviamente negativo) il tutto si svolgerà in sicurezza, come da disposizioni nazionali Anti Covid. A breve invierò un altro avviso, con gli orari dei lavori. Chi è interessato a partecipare, potete già prenotarvi, inviando una mail all'indirizzo: massimo.togishi@libero.it fino al 21 ottobre P.V. Un caro saluto da parte del C.D., a presto, dal Presidente Gian Luca Venier Massimo Rossi Segretario I.N.T.K.
  6. Museo d'Arte Orientale Chiossone - Genova Cari utenti e visitatori, a partire da martedì 13 settembre il Museo d’Arte Orientale E. Chiossone resterà chiuso al pubblico per alcuni mesi, presumibilmente sino al prossimo giugno, per lavori di restauro e adeguamento. Questo sarà quindi l'ultimo weekend per visitare il Museo prima della chiusura temporanea, vi aspettiamo per salutarci e festeggiare insieme la Festa dei Crisantemi, Kiku no Sekku!
  7. Davvero un lavoro di altissimo livello, spettacolare il tutto coordinato!
  8. Ciao Giulio e grazie per la condivisione. Mi era saltata agli occhi quella "Masamune" lo scorso inverno ma non ho avuto possibilità di approfondire. Non nascondo il mio scetticismo al riguardo. Immagino che "hataraki" possa avere dopo quella foto in mano al curatore postata su NMB........ Peccato che Markus non abbia avuto la possibilità di controllare nel dettaglio la loro collezione. La Muramasa invece ha potenzialità per essere genuina, se nei cataloghi ci fosse riportato ulteriore materiale con piacere ci controllerò. Evidentemente chi ha redatto il pdf non doveva essere un conoscitore della materia: province inesistenti, periodi di attività dei forgiatori e kanji capovolti... Curioso di vedere se nei cataloghi vi avranno inserito le foto dei nakago delle lame in collezione..
  9. Buonasera Giulio, come ben sai andrebbe vista dal vivo, ma così dalla foto quest'ultimo ricorda una via di mezzo tra uno yo ed un'ashi. Vedi molti esempi di hataraki:
  10. Francesco Marinelli

    Presentazione

    Ciao Andrea e benvenuto anche da parte mia!
  11. Non dimentichiamo Hattori Hanzo.. RIP https://www.ilmessaggero.it/AMP/spettacoli/morto_a_causa_del_covid_sonny_chiba_il_forgiatore_di_spade_di_kill_bill-6146397.html
  12. Grazie Beta per la condivisione! Non sono del tutto d'accordo con le parole di Getsu. Premesso che in generale lo iaido si pratica con appunto lo iaito (lega di alluminio e zinco) il quale non è soggetto a formazione di ruggine, una passata di olio potrà naturalmente togliere residui di "grasso/sudore" delle mani come aiutare nel rinfodero. Discorso diverso se vengono utilizzate shinken, un'attenta pulitura andrà fatta dopo ogni pratica. Vero, l'uso dell' uchiko negli anni potrà appiattire e opacizzare la politura, ma questo perché è un leggero abrasivo. Non si dimentichi che è polvere della pietra uchigumori. Per chi se lo fosse perso questo il topic nel dettaglio: http://www.intk-token.it/forum/index.php?/topic/8856-luchiko-è-dannoso/
  13. Ahahah ricordo ricordo.. In questo caso specifico avrebbero formato uno splendido daisho.
  14. Forgiata, non fusa. Grazie! Personalmente apprezzo molto le ko tsuba, in particolare in questa l'eleganza nella sua semplicità.
  15. Riapro la discussione per postarvi una mia recente acquisizione che mi auguro apprezzerete: Tsuba "Ko-Umetada" con il tema floreale (Hana) Medio periodo Muromachi. Dimensioni 79,2 mm x 78,5 mm. Spessore al mimi 3,5 mm, spessore seppa-dai 4,5 mm. Mimi arrotondato. Una tsuba identica ma leggermente più piccola è pubblicata in "Early Japanese Sword Guards - Sukashi Tsuba" di Sasano Masayuki, foto allegate. Integrando quanto riportato sul libro: le parti metalliche del design del fiore a sei petali sono corpose, il design ha movimento, il metallo è di ottima qualità e ha un colore profondo. Questi tratti e l'aspetto invecchiato del seppa-dai e dell'hitsu-ana indicano che si tratta di un'opera di una certa antichità. Sul bordo appare un tekkotsu lineare, forse è presente anche un kirikomi. All'interno del sukashi è ancora presente urushi. Sasano specifica che "L'eleganza del design differisce da quella che si trova nelle opere Kyō-sukashi o Ko-Shōami ed è tipicamente Umetada". La mia tsuba è correlata da un certificato N.B.T.H.K. datato Shōwa 39 (1964) con attribuzione a Kyō-sukashi. Tekkotsu: Urushi dentro il sukashi:

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante