Vai al contenuto

GiulioC

Socio INTK
  • Numero di messaggi

    14
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda GiulioC

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Zurigo

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Grazie mille Francesco! Decisamente utile, ne faro' tesoro.
  2. Grazie mille Gianluca per i consigli. Gli hataraki al momento sono probabilmente la cosa piu' difficile da riconoscere velocemente, è un continuo passare da repertorio fotografico di supporto a lama e viceversa. Per le misure ti confermo che il kasane è stato preso all'altezza del mune col calibro. Nella prima versione del post si era solo sfasata la colonna con i numeri scalando di una posizione (tanto che prima avevo 4 cm di sakikasane, in realtà la lunghezza del boshi).
  3. Buongiorno Gianluca, hai ragione, per le misure è stato un typo. Corretto direttamente nel post originale. Per lo shinogi mi rimetto alla tua esperienza. Essendo alle prime armi sull'osservazione e avendo al momento piu' che altro riferimenti bibliografici ho azzardato quello che credevo di vedere. Ho provato a fare la scheda senza copiare bovinamente quella del venditore accettando il rischio di possibili errori.
  4. Ciao a tutti, posto qui la scheda del mio primo acquisto. Essendo anche la prima scheda che preparo chiedo venia per qualsiasi errore o imprecisione possiate riscontrare. Anzi fatemi sapere se notate qualche errore, sarà un'occasione per imparare. Posto le fotografie originali del ben conosciuto venditore oltre a qualche fotografia raffazzonata datta da me con un semplice cellulare. Purtroppo in questo periodo ho poco tempo da dedicare ad attività non lavorative, ma, qualora fosse di interesse, mi riprometto di postare in futuro altre foto fatte con la macchina fotografica ed eventualmente anche dettagli con il microscopio digitale. Katana mumei Ko-Mihara - NBTHK Tokubetsu Hozon Tardo Kamakura / inizio Nanboku-cho Origami: NBTHK Tokubetsu Hozon Sugata: Curvatura: Tori-zori Nagasa: 70.3 cm Sori: 1.8 cm Motohaba: 3.23 cm Sakihaba: 2.24 cm Motokasane: 0.6 cm Sakikasane: 0.335 cm Kissaki: 4 cm Nakago: 9.3 cm Nakago sori: 0.2 cm Mune: Iori-mune, mune-hikushi Shinogi: Shinogi bassi e Shinogi-ji stretto Hiraji: Hiraniku Kareru Kissaki: O Kissaki Nakago: O suriage, con Nakago-jiri di tipo kiri (leggerissimo kata yamagata soltanto accennato) Yasurime: Kiri Horimono: no Hi: no Jihada: Itame hada mischiato a Mokume hada con presenza di Ji-nie e alcuni piccoli Shirake-utsuri. Hamon: In generale Niedeki Suguha con leggeri Gonome—midare in alsune sezioni. Presenza di piccoli Ashi e yawarakai Nioiguchi. Boshi: Di tipo Hakikake. Koshirae: Koshirae di lacca lucida rossa nella parte alta, nera e piu’ ruvida nella parte inferiore. Fuchi e Kashira decorati con delle specie di piccole nuvole stilizzate in oro. Menuki in oro a forma di aragosta (uno con la coda arrotolata, mentre l’altra distesa). Tsuba di stile Mokko con intarsi in oro Nunome Zogan di scuola Jakushi. E’ inoltre presente un Kozuka in ferro formato Kawachi Kami Kunisuke (attribuzione non certa) con decoro rappresentante una freccia con un messaggio annodato ad essa. Kongo Habaki.
  5. Mi aggrego a coloro che hanno fatto i complimenti al libro. L'ho letto anche io e l'ho trovato ottimo. Solo qualche perplessità sulla struttura (le schede delle caratteristiche tipiche di ciascun periodo all'interno, secondo me correttamente, della sezione storica, ma prima della spiegazione tecnica di suddette caratteristiche), ma trattandosi di libro dedicato allo studio va bene cosi' (in un testo di riferimento da "usare" e non solo leggere andare avanti e indietro è normale).
  6. GiulioC

    Mi presento

    Ciao @Davide dotta, aggiornamento per quanto riguarda la spedizione. Il pacco è stato spedito questo martedi' (ci sono volute settimane per ottenere il permesso di esportazione dal ministero competente) ed è in consegna domani mattina. Sembrerebbe quindi che, almeno per quanto concerne le spedizioni via corriere dala Giappone alla Svizzera, non ci siano problemi di sorta. Spero che lo stesso valga per eventuali vostri ordini!
  7. Complimenti anche da parte mia Francesco! Anche io mi prenoto per una copia.
  8. GiulioC

    Mi presento

    Grazie mille @betadine, si' i due articoli li avevo già visti e stampati proprio a tal fine, ma grazie tantissimo dell'interesse! Ottima miniera di informazioni il sito del libraio. Il libro che mi indichi è reperibile su Abebooks (per chi non lo conoscesse è uno dei motori di ricerca per librerie antiquarie e in generale libri usati piu' grande del monfo): https://www.abebooks.it/servlet/SearchResults?sts=t&cm_sp=SearchF-_-home-_-Results&an=&tn=&kn=Hakusui+and+The+Book+of+the+Sword&isbn=
  9. GiulioC

    Mi presento

    Grazie mille @raffa delle bellissime parole e di aver condiviso l'origine deella tua passione. Sarà anche un sermone, ma è una bellissima dichiarazione d'amore per questo mondo. Concordo sul fatto che una conocenza piu' approfondita renda l'esperienza piu' piena e appagante. Proprio per questo ho comprato alcuni testi da studiare prima dell'arrivo della spada e mi sono iscritto al forum per approfondire tutte le tematiche e accrescere la mia conoscenza. Altrimenti avrei soltanto messo la spada in vetrina per impressionare qualche ospite, ma, come avrai capito, non è questo che mi muove. Ad esempio mi sto informado sulle caratteristiche tipiche della scuola Ko-Mihara per poi andarle a riverificare una per una e quindi impratichirmi (mi sono anche dotato di calibro). Sono tutti piccoli passi per prendere dimestichezza con la materia e districarmi tra tutti i termini tecnici. Certamente rimarremo in contatto, sperando che la situazione contingente si risolva presto per poi avere piu' possibilità di incontri interattivi.
  10. GiulioC

    Mi presento

    Ciao @Davide dotta, devo dire che con le poste, anche recentemente, non ho avuto grossi problemi. Se poi passi da corriere non c'è alcun problema. Le varie spedizioni verso la Svizzera (dove abito) sono andate tutte lisce. Non ci sono problemi per quanto mi riguarda a chiedere il luogo dell'acquisto. Non credo poi che questo sia contro le regole del forum ("2. Non diamo consigli per gli acquisti né forniamo pareri su lame (o fornimenti) che sono oggetto di inserzioni di vendita in corso.") non trattandosi di consiglio ed essendo riferito ad acquisto ormai già effettuato. Se cosi' non fosse mi scuso fin da subito con gli amministratori e mi impegno a rimuovere/modificare il post. Avevo valutato inizialmente una lama da Piva, ma purtroppo è stata venduta prima che potessi acquistarla io. Ho poi, dopo una non brevissima ricerca, trovato una spada che rispondeva alle caratteristiche desiderate nella galleria di Tsuruta san, che mi pare di aver capito essere una vecchia conoscenza di questo forum.
  11. GiulioC

    Mi presento

    Ciao @raffa, ho già letto diverse opinioni sul forum e so già che la mia risposta non piacerà ai piu' 🙂. Ma hai chiesto e rispondo. Non è stato propriamente un colpo di fulmine, ma una ricerca sistematica alla quale ha fatto seguito un colpo di fulmine. Il mio interesse nasce come appasionato di storia e di arte oltre che come collezionista. Conseguentemente, mi sono basato sostanzialmmente ed in ordine su tre parametri: rilevanza del periodo storico (fine Kamakura/inizio Nanbokucho), Sugata (una Token che, seppure o-suriage, rimanesse comunque abbastanza slanciata) e rilevanza dal punto di vista della creazione di una collezione (certificazione Tokubetsu Hozon). Sono conscio di non poter apprezzare, in questo modo ed al momento, dettagli quali Yakiba, Jihada e Jigane, ma credo anche che un approccio piu' dinamico allo studio si confaccia maggiormente al mio carattere. Rispetto profondamente l'approccio oposto, classico e, se mi passi il termine, "giapponese", con una lunga fase propedeutica di studio solo successivamente messa in pratica, ma sono anche consapevole e sereno nel mio personale approccio alle cose. Ho studiato qualche rudimento tecnico prima dell'acquisto per avere un indirizzo di massima, mentre lo studio di dettaglio ho preferito effettuarlo con una lama già mia come primo oggetto di analisi. Credo cosi' di instaurare un maggiore coinvolgimento personale nello studio della Token che mi darà, inoltre, il giusto sprone per affrontare nella maniera piu' approfondita e sistematica il lungo percorso per conoscere a fondo la materia. Se poi mi permetti di spezzare una lancia per me stesso, nel mondo dell'arte (piu' ampiamente considerata e non limitata alle token), molte collezioni, anche rivelatesi poi filologicamente pregevoli, sono nate da acquisti "di pancia". Come detto so che questo approccio non verrà condiviso da molti, ma spero di rifarmi quando postero' la prima analisi di dettaglio (sperando di non fare eccessivi strafalcioni).
  12. GiulioC

    Mi presento

    Grazie mille a tutti. Una volta arrivata la mia prima Token (sono al momento in corso le procedure di autorizzazione all'esportazione in Giappone) postero' una descrizione nella sezione apposita del forum cosi' da condividere le informazioni e impratichirmi circa l'analisi techica delle parti. Ovviamente ogni commento, correzione o "bacchettata" sarà molto gradita.
  13. GiulioC

    Mi presento

    Ciao a tutti, sono Giulio, originario della provincia di Brescia, vissuto per molti anni a Milano e trasferito a Zurigo da un paio di anni. Sono da anni un appassionato e collezionista di arte giapponese e da poco mi sono avvicinato anche al collezionismo di spade e armature (ho effettuato recentemente i miei primi acquisti). Mi sono iscritto all'associazione ed al forum per approfondire il mondo delle Token e condividere questa passione con gli altri iscritti.

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante