Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Gotliebe

Di cosa si tratta ?

Messaggi consigliati

In questi ultimi tempi causa coronavirus sono rimasto a casa e tutt’ora lo sono, per passare il tempo ho approfittato per sistemare le cose in cantina e soffitta e pur sapendo di possedere una presunta spada giapponese passata da mio nonno che non so dove e quando l’abbia ottenuta, passata poi a mio padre, e da 10 anni passata a me, non l’avevo mai considerata e per quanto ne so fu abbandonata per decenni in una scatola di cartone, ma ora dopo averla ritrovata sepolta sotto altre cose vorrei capirne l’origine. Sempre per passare il tempo, ho cercato di capire di cosa si trattasse e dopo svariate ricerche su internet ho capito che non è una Katana ma è una Wakizashi. Ho trovato il vostro forum che da quanto ho potuto leggere ritengo molto competente in materia di spade giapponesi e quindi in grado di esprimere un qualificato giudizio. Come potete vedere dalle foto allegate lo stato di conservazione della spada non è delle migliori ed é evidente dai segni e graffi sul fodero (Saya) che é stata sicuramente usata pesantemente, ma è integra e funzionale in tutte le sue parti. Il mio problema è quello di capire se si tratta di una Wakizashi militare oppure no, penso che sia militare in quanto sullo tsuba sono stampigliate numerose stelle e da quello che riesco a vedere ci sono sempre sullo tsuba dei disegni che secondo me rappresentano delle onde marine, non ci sono altri marchi impressi nè sulla lama e neanche in altre parti della spada, non ho smontato lo tsuka perché ho paura di fare danni, la lama non penso che sia stata lavorata meccanicamente  per la presenza di numerose ondulazione sui suoi fianchi e ha il filo appena tagliente. Sicuramente non è una spada con interesse artistico, ma potrebbe avere un interesse storico se fosse di origine militare. Potreste cortesemente aiutarmi a capire di cosa si tratta ? Grazie in anticipo per le vostre risposte7047345D-5057-49E9-BDB3-C01715179591.jpeg

89E1CFAF-2C10-4B41-88AF-BCAEB4EE0C30.jpeg

2BA054AA-11C2-44B6-9F19-CB4FF018F2D5.jpeg

60A117E6-EE98-4DE0-B258-8BDBE97BE755.jpeg

C40F8DFE-FE3B-4EE2-A58F-C823466F2275.jpeg

457D4403-2360-4AD7-8163-56B198B40AEA.jpeg

430DA341-6263-4BEE-BB51-D70E28AD9D26.jpeg

42CCDFC4-226A-4A03-9F84-EC1C22E30D6D.jpeg

6CB06E99-B643-439B-AE2F-553E01D576E0.jpeg

CAD73690-F0C9-4D4B-B106-D48A67EF2D16.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta, mi aspettavo che fosse una giapponese di bassa categoria magari per poveracci che non si potevano permettere lame di ben più alto prestigio che viste le usanze giapponesi di allora volevano comunque possedere una lama, ma che fosse una copia cinese non me l’aspettavo, quello che mi consola è che la spada non è antica ma sicuramente molto vecchia minimo 60/70 anni circa periodo in cui è stata in possesso della mia famiglia ed in qualche modo prima  è stata usata, mah.......evidentemente a quell’epoca i cinesi già facevano cinesate

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bhe, comunque se è una cosa che arriva da tuo nonno ha già un fascino. In alcuni miei viaggi in Asia ho viste cose simili anche in altri paesi fuori dalla cina, anche se molto probabilmente la provenienza, come dice Massimo, è cinese.  Magari questa è solo una scintilla.... ma come tale potrebbe diventare un fuoco e da questa lama che tuo nonno ti ha tramandato potrebbe nascere in te la passione e l'interesse per le lame giapponesi che hanno un gran fascino per moltissimi aspetti. E' un  mondo complesso ,ma non lo è anche quello in cui viviamo? :) ognuno credo si possa avvicinare alle lame giapponesi per motivi diversi e con approcci diversi, però sicuramente hanno un fascino che accomuna tutti quelli che iniziano a conoscerle un po' meglio. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento
Accedi per seguirlo  

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante