Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2022.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

Massimo Rossi

Socio INTK
  • Numero di messaggi

    2085
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

3 Neutral

Che riguarda Massimo Rossi

  • Rango
    Togishi
  • Compleanno 27/08/1951

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    sesto fiorentino Fi
  • Interessi
    Studio della token, Togishi. E altro

Contact Methods

  • Skype
    jihada 51 Massimo Rossi Togishi

Ospiti recenti del profilo

50140 lo hanno visualizzato
  1. Buongiorno Gianfranco, penso che nessuno ha voluto screditare la tua persona, ( chi ti conosce sa che sei una degna persona) la discussione è stata su questa tipologia di lame, (forse presa un pò alla leggera) dato che non è facile avere informazioni su certi fabbri Credo e spero che con il mio intervento ci siamo chiariti.
  2. Intervengo su questa discussione, perchè è di mia competenza. Questa lama che io ho polito, studiato attentamente ed informato, dato che non è facile trovarne in commercio, forgiate con questa tecnica dal Kaji Kane Naga. Questo forgiatore costruì una piccola serie di lame (anche perchè morì giovane ), commissionate da alcuni Alti Ufficiali della Marina Militare giapponese. Nel suo Tatara, durante la fusione del Tamahagane aggiunse una quantità di Nichel a far si che resistessero ulteriormente, all'ossidazione del salmastro marino. Nel 2011, (quando il M. Hosokawa, stava ancora discretamente bene ) feci vedere a lui questa lama e ne discutemmo, mi diede notizie di questo fabbro e di queste particolari lame realizzate con tecnica di Orikaeshi. Queste lame hanno tutte le caratteristiche della Token , con una hada più compatta con un Hamon in Chu Suguha. Hanno una caratteristica che solo questo Kane Naga ( su pochi esemplari) ha realizzato, sono più resistenti all'ossidazione Posto la pagina dove è pubblicata una di queste lame, Forse questa della discussione Queste non rientrano nella produzione industriale, di questo Kane Naga, ma di Token in numero limitato realizzate su commissione (come ho descritto sopra)
  3. Anche troppo sproporzionata direi, io penso che sia una gonfiatura di proposito per fare risalire il mercato, che in questi ultimi anni è sceso abbastanza repentino. Ne abbiamo le prove agli ultimi eventi del Dai Token Ichi in Tokyo. 🤔
  4. Perfetto, Grazie Francesco di averlo ricordato. Con Sensei Hosokawa se ne parlava, ma sinceramente lo avevo dimenticato anch'io. Bisogna tenerci allenati altrimenti...... D'altra parte la materia e talmente vasta e complessa.
  5. Ottimo Koshirae in Mino Goto, anche la lama sembra buona, non ha la Mei, ma il Nakago è chiaro Mino antico Koto Muromachi Molto interessante.
  6. Purtroppo la solita fatta in Cina ed anche mal copiata.
  7. Tutte le lame sono da polire, veramente sembrano trattate con la paglietta abrasiva.
  8. Chi partecipa, cortesemente mi mandi una mail, così posso archiviare nella lista. Non postate solo sul Forum e Social, ma spedite a me . Grazie per la collaborazione.
  9. Massimo Rossi

    Azz.. era il 27

    Scusate il ritardo nel ringraziare tutti per gli Auguri. Un caro abbraccio, dal vostro segretario 70enneeeeeeee!!!!
  10. Letto, come sempre Francesco ci mette la filosofia e la mischia alla Token.
  11. Si, controllo a campione, ma potrebbe essere più snella, i documenti richiesti sono esagerati.
  12. Il DVD della I.N.T.K., è fermo in Posta, per sdoganamento. oggi è arrivata la raccomandata da Poste Italiane, con i documenti da compilare e rispedire firmati. Ora io mi domando, c'è pure un documento che attesta che è un DVD con valore di 4500 Yen, cosa gli passa in testa a queste persone, adottare una burocrazia così esagerata su un DVD che viene dal Giappone? Lo abbiamo già ricevuto, tutti quegli che lo hanno richiesto, senza nessun problema, di questo hanno bisogno della documentazione. Che dire, la burocrazia italiana è unica in tutto e di più. 😣

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante