Vai al contenuto
maurizio.duse

Tsuba Edo con incisione. Forse Shi-Shi?

Messaggi consigliati

Interessante ipotesi Gianluca, ma temo che per il poco valore con cui l'ho acquistata ,,, magari! ;-)

 

Ciao. Maurizio

 

Il valore non è in discussione, è abbastanza evidente che il livello del lavoro non è eccelso. Mi riferivo solo all'iconografia; di solito quei "forellini" vogliono indicare la roccia, in modo molto stilizzato :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Il valore non è in discussione, è abbastanza evidente che il livello del lavoro non è eccelso. Mi riferivo solo all'iconografia; di solito quei "forellini" vogliono indicare la roccia, in modo molto stilizzato :arigatou:

Veramente interessante, caro Gianluca, questa tua osservazione. Ne terrò sicuramente conto - in futuro - per altre esperienze!

 

Grazie.

 

Maurizio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non te la prendere per un po' di sano integralismo.

Non sempre è giustificato dalle cose che si vedono sul forum, potremmo fare una scaletta delle cose d'interesse.

 

artistiche: realizzate in modo artigianale e di eccelsa fattura oltre che armoniose nella forma e nel contenuto

 

artigianali: realizzate da una bottega in modo non industriale mettendo il meglio del proprio operato

 

artigianali dozzinali: realizzate con l'utilizzo di macchinari semplici sono copie mal riuscite di cose artigianali e imitazioni non azzeccate di opere d'arte.

 

Per cui anche in Giappone ( popolo di venditori e commercianti) oltre alle gilde ed all'interno delle stesse vi erano e vi sono dei distinguo e dei valori che bisogna solo comprendere ed apprezzare per non far di tutta un erba un fascio.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante