Vai al contenuto

G.Luca Venier

Socio INTK
  • Numero di messaggi

    2752
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda G.Luca Venier

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    PN - FI - LU
  • Interessi
    Strumenti musicali a corda e ad arco pre '900, orologi automatici svizzeri '40-'50, biciclette d'epoca.

Contact Methods

  • MSN
    gianlucavenier@gmail.com

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. è una lama in vendita sulla baia....
  2. Figurati Walter, magari sono io che posso sembrare pedante ! Tuttavia, poiché non esiste un corso di laurea in Nihonto, neppure in Giappone, di fatto siamo tutti più o meno autodidatti; dunque per me è molto interessante sapere la formazione di chi si cimenta nel campo. Ad esempio, ora che so che il Sig.Garrone è un ingegnere metallurgico, comprendo meglio l’attenzione per certe macrofotografie (presenti nel suo libro) che mostrano straordinariamente bene le attività del metallo. Sono sicuro che avrebbe da dirci molte cose interessanti, qualora volesse partecipare ad un nostro incontro.
  3. Ho sfogliato velocemente il volume in libreria e non vi ho trovato alcuna notizia sull’autore. Conoscere formazione e percorso di studi di chi scrive è sempre utile per capire qual’è il “taglio” dato ad un’opera.
  4. Ma qualcuno conosce Vanni Garrone e quale sia la sua formazione ?
  5. G.Luca Venier

    Mi Presento

    La sezione si chiama “consigli e discussioni varie” ma il principio resta lo stesso: in questo forum non diamo pareri su lame in vendita e non facciamo consulenza per acquisti, quale che sia la sezione utilizzata. Se, invece, hai delle domande che riguardano lo studio delle lame, quello è il posto giusto. Prima di postare ti consiglio comunque di usare anche la funzione “cerca”, perché magari l’argomento che ti interessa è già stato affrontato.
  6. G.Luca Venier

    Mi Presento

    Come ti ho già scritto in precedenza, non diamo pareri su lame in vendita e non facciamo consulenze su eventuali acquisti.
  7. G.Luca Venier

    Mi Presento

    Si tratta di una lama riferita ad un’inserzione in corso ?
  8. G.Luca Venier

    Tsuba Edo NBTHK

    Ah, grazie Manuel ! Allora mi ricordavo bene del fatto che in Satsuma erano un po’ “incazzosi” e legavano la lama per evitare estrazioni inconsulte...del termine sayadome invece non mi ricordavo.
  9. G.Luca Venier

    Tsuba Edo NBTHK

    Credo tu ti riferisca al cordino chiamato udenuki. Vi sono varie teorie sul suo utilizzo: passato attorno al polso forniva una “sicurezza” per non perdere la spada utilizzandola con una sola mano; oppure, collegato al kurigata della saya, impediva un’uscita involontaria della lama (si ritiene però si usasse principalmente a cavallo). In Satsuma, se non ricordo male, serviva come “sicura” in quanto i samurai di laggiù parevano essere famosi per la pazienza (di leopardo...); dunque la lama “legata” costringeva ad uno sforzo supplementare per essere estratta e quindi...uno stimolo alla riflessione. In quel caso il nodo non era a sgancio rapido, di proposito. Mi risulta però che venisse passato attraverso la tsuba mediante fori “dedicati”, chiamati udenuki ana e non utilizzando kozuka e kogai ana. Le tsuba di Satsuma sono particolarmente note per questo dettaglio.
  10. Buonasera Luca come forse avrai intuito, in questo forum studiamo le lame ma non facciamo consulenza per acquisti ne facciamo promozione di questo o quel commerciante/negozio. Abbiamo creato, per fornire un servizio di interscambio, un’apposita sezione accessibile ai Soci INTK in cui è possibile proporre o cercare lame. Al di fuori di quella sezione non diamo seguito ad alcuna richiesta o suggerimento di compravendita, anzi cerchiamo in tutti i modi di scoraggiare le attività di utenti che magari contattano privatamente nuovi frequentatori per proporgli le proprie lame. I canali di vendita in Italia ed Europa li conosci già, evidentemente, se hai avuto modo di fare confronti sulle quotazioni. I venditori italiani più noti che hanno negozi regolari li conosciamo bene e sono in genere corretti e affidabili. Tuttavia sviste e disattenzioni possono capitare a tutti (anche in buona fede) dunque la prima regola è di avere un minimo di conoscenza dell’argomento prima di avventurarsi negli acquisti. Ad ogni modo, i prezzi che trovi in Europa normalmente non corrispondono ai prezzi che trovi in Giappone proprio per il fatto che l’importazione non è una passeggiata e occorre essere ben preparati per non prendere cantonate (si tenga presente che i giapponesi commerciano spade con gli “stranieri” fin dal 1400, quindi si può affermare che sono venditori abbastanza navigati...in tutti i sensi). D’altro canto qui si possono trovare buone occasioni in asta, a patto di sapersi orientare bene nella materia. Perdona la domanda ma quando scrivi “Koto o prima” intendi lame del periodo Heian ?
  11. G.Luca Venier

    Mi Presento

    In genere organizziamo almeno due incontri ogni anno, durante i quali analizziamo e studiamo lame dal vivo. Di solito ne teniamo uno tra marzo e aprile, un altro tra settembre e ottobre. Quest’anno decorre il trentennale dell’Associazione quindi prevediamo di realizzare anche un evento speciale. Questi incontri sono riservati ai Soci; diversamente, per motivi di Pubblica Sicurezza, non potremmo esporre lame “libere” e senza le dovute precauzioni di legge (teche antisfondamento, etc). Le date vengono promosse qui (e nel sito) con congruo anticipo. E’ possibile associarsi anche direttamente in loco, il giorno dell’incontro.
  12. G.Luca Venier

    Mi Presento

    Se in questo percorso riuscirai a vincere la smania, o pulsione emotiva incontrollabile, la spada ti avrà insegnato qualcosa ancor prima di averla tra le mani. Non sarebbe poca cosa. Spero di conoscerti in uno dei nostri prossimi incontri; in quell’occasione avrai modo di vedere lame dal vivo e anche di condividere pareri e opinioni in modo più costruttivo, potendo valutare gli aspetti di una spada per come si presenta nella realtà. Giusto per fare un esempio, personalmente non sceglierei la “mia spada” senza poterne valutare il bilanciamento e “sentirla” in mano. A dispetto di tutti i certificati e della super valutazione che potrebbe avere.
  13. G.Luca Venier

    Tsuba Edo NBTHK

    Sarebbe anche interessante capire se nel certificato c’è un accenno a questo ana.
  14. G.Luca Venier

    Mi Presento

    Beh...posso solo aggiungere che se un commerciante fornisce un consiglio saggio (peraltro contro il suo interesse) sarebbe poco accorto non seguirlo ! p.s. se, in coda alla tua richiesta di un parere, dovessi ricevere messaggi privati da parte di utenti che ti propongono una lama, per favore fallo subito presente a Enrico Ferrarese (admin). È pratica vietata dal regolamento del forum (nonché fastidioso metodo per contattare nuovi membri a scopo di vendita).

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...