Vai al contenuto

Paolo Placidi

Membri
  • Numero di messaggi

    5001
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

20 Neutral

Che riguarda Paolo Placidi

  • Rango

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Verona

Previous Fields

  • ID Ebay
    plap39

Contact Methods

  • Website URL
    http://
  1. Ringrazio tutti per l'accoglienza ad un "vecchio" emigrato dal Forum econdannato agfli arresti domiciliari con obbligo di firma in ospedale per quanto riguarda la lama affilata sui due lati, non ho visto quella postata da Francesco ma dai Vs commenti penso si tratti di un GURADE' - arma abissina del XIX secolo usata dagli etiopi quando , nel 1936, l'Italia andò a rompere i...... al NegusAilè selassiè. Cercate guradè su Google e troverete delle belle immagini dell'arma che molto probabilmente era di origini contadine e veniva lanciatain mezzo alle schiere nemiche che di solito attaccavano nudi. Gli effetti di questa lama rotante dovevano essere devastanti per gli attaccanti. Buona serata a tutti, ciao, Paolo
  2. Paolo Placidi

    Un buon ritorno, spero !

    Ciao a tutti, sia quelli nuovi del Forum che quelli "vecchi" ma sempre molto in gamba . Per quelli nuovi: ho una certa esperienza anche in lame non giapponesi e sono pronto a rispondere ad eventuali quesiti. Salutoni a tutti e BUON NUOVO ANNO!
  3. Ciao, pensa che qualcuno, sprovveduto ed imbranato, usa ancora lakatana ! Grazie per gli auguri che ricambio molto volentieri, ciao, Paolo
  4. Paolo Placidi

    Buongiorno a tutti

    Ciao e benvenuto ! Come procede il "cambio dei pannolini " ? A presto, Paolo
  5. Ciao francesco, complimenti vivissimi per il tuoarticolo che se letto dalle persone giuste ti potrebbe valere un posto di guardiano e gfuida in questo fantastico Museo che spero proprio di poter ammirare con te non tra tremla anni ma molto prima! auguroni per tutto quello che ritieni importante per te e tanti cordiali saluti,ciao, Paolo
  6. BEN RITROVATI A TUTTI!. Ancora un grande GRAZIE al CD ed a chi ha organizzato l'evento a Verona, Grazie anche a tutti i Soci che hanno affrontato il viaggio fino qui. Approfitto per anticipare i miei migliori auguri per il prossimo Natale e per un sereno e prospero 2015
  7. Paolo Placidi

    Salve ragazzi.

    Anche se a mezzo servizio(perché non sono ancora completamente ristabilito- in questo momento sono ancora in ospedale) tra qualche giorno proverò a tornare ad occuparmi del forum con l'aiuto di mia moglie. Saluti a tutti e ancora un ringraziamento a chi si è preoccupato del mio stato di salute.
  8. Due cose: La prima è relativa alle leggi giapponesi sull'esportazione di armi (e non è un giudizio sul modo in cui la lama è entrata in tuo possesso). " ........Il Tōrokushō (il termine Tōroku, in Giappone, sta ad indicare un qualsiasi documento ufficiale di registrazione quale: permesso di soggiorno, cittadinanza, ….) è un documento attestante che un' arma da fuoco od una lama è registrata e può circolare nel territorio giapponese. Al momento della richiesta di esportazione, tale documento viene ritirato e sostituito dal Todokedesho (permesso di esportazione). Questo significa che se una lama, al di fuori del Giappone è ancora accompagnata dal Tōrokushō, tale lama è stata esportata senza permesso, il che è illegale secondo la legge giapponese......." La seconda è relativa al Wakizashi che hai postato. Come ha già osservato Mauri non sembra assolutamente il frutto di una lama spezzata bensì sembra originale. Naturalmente le foto non permettono assolutamente di apprezzarne la qualità e/o lo stato di conservazione. Per quanto riguarda la firma, questa dovrebbe leggersi: Echigo (no) Kami Kanesada 越後守包貞 (salvo Errori & Omissioni). Per confronto ti allego una firma autentica (almeno, credo !)
  9. Paolo Placidi

    Un regalo di Natale

    Difficile affermarlo con esattezza ! Forse è solo Suka Suka
  10. Per quanto riguarda la ulteriore documentazione che hai postato, il primo foglio sembra una lettera di accompagnamento (datata 26.04.1993) mentre il secondo foglio, collegato logicamente al primo ma datato 06.05.1993, sembra essere una bolletta di carico in quanto riporta: 1) gli estremi del Tōrokushō (riquadri A, B, C, D) - A : n° del Tōrokushō - B : Katana - C : Mumei (senza firma) - D : lunghezza lama 69,6 cm - sori 1,2 cm 2) la presenza di un Koshirae 拵 (fodero + impugnatura) per una lunghezza totale di 105 cm (riquadri E, F) 3) la presenza di una Tsuba 鐔 con diametro di 8,2 cm (riquadri G, H)
  11. Le nuove foto, anche se ancora modeste come qualità, sembrerebbero confermare la autenticità della lama ossia che la stessa è un manufatto giapponese e non una volgare copia cinese o tailandese. Questo sarebbe ulteriormente confermato dalla presenza del certificato cartaceo (Tōrokushō) che hai postato; semprechè tale certificato si riferisca alla tua lama !!! Nel certificato nulla viene riportato circa l'epoca di fabbricazione della lama o riferimenti relativi al forgiatore. Questi dati, forse, si possono rilevare da un esame dal vivo della lama stessa. In ogni caso ti fornisco una sommaria decodifica del Tōrokushō (il documento più piccolo) - quello più grande è troppo sfuocato e non riesco a leggerlo - sembrerebbe comunque riferirsi sempre al Tōrokushō ma è stato emesso alcuni anni più tardi. Colonna A: 銃砲刀剣類登録証 Jūhō Tōken Rui Tōrokushō (Certificato di registrazione per varie tipologie di armi, da fuoco e bianche) Colonna B: tale certificato è stato emesso dalla Prefettura di 岡山 Okayama - N° 76254 Colonna C: tipologia di arma: Katana Colonna D: Nagasa (lunghezza della lama esclusa la lunghezza del Nakago): 69,6 cm Colonna E: Sori (raggio di curvatura della lama) : 1,2 cm Colonna F: Fori sul nakago : 1 Colonna G: lama Mumei, ossia priva di firma Colonna H: riporta la data di emissione del certificato - se non leggo male dovrebbe essere "Shōwa 48 nen 7 gatsu 9 hi" ossia 9 luglio 1973 In buona sostanza il 9 luglio 1973 qualcuno ha portato la lama (che poteva essere stata appena fatta oppure poteva essere vecchia di centinaia d'anni) al locale "Commissariato di polizia" che ha registrato l'arma consentendone quindi la circolazione sul territorio giapponese. Il fatto che la lama sia ancora corredata del Tōrokushō (ammesso sempre che sia il suo) indica però che essa è stata esportata illegalmente (per le leggi giapponesi naturalmente).
  12. Paolo Placidi

    Un regalo di Natale

    Mauri, mi chiami in causa ed allora ho acceso subito il "motore" e lo ho sguinzagliato, in ricerca, nella selva di Had-amon (come giustamente suggerisce Francesco). Però questa sera credo che abbia uno o più pistoni che battono in testa perchè continua a propormi la foto di uno dei miei nipotini di sette-otto anni quando stava perdendo i denti davanti.
  13. Ciao Giovanni, quando per la prima volta "entri" in casa di altri, cosa fai ? Ti presenti e poi incominci a fare domande. Quindi per favore vai nella apposita Sezione Presentazioni. Per quanto riguarda la tua lama, a prima vista sembrerebbe originale ma le immagini sono pessime e quindi qualsiasi commento potrebbe risultare errato.
  14. Paolo Placidi

    Un regalo di Natale

    Per 135.000,00 € sarebbe presa anche bene ! Peccato che abbia una Hada non eccessivamente visibile ....
×
×
  • Crea nuovo/a...