Vai al contenuto
Sashimi

Hatakeyama Goro Sensei

Messaggi consigliati

Martedì 9 Dicembre 2010, si è spento il Maestro Hatakeyama Goro, IX° dan Menkyo Kaiden,

nato a Tokyo il 17 Agosto 1928, allievo e primo assistente del Maestro Sugino Yoshio; dopo una vita spesa a tramandare nel mondo gli insegnamenti del proprio maestro, con una dedizione ed una generosità fuori del comune.

Per lui l'insegnamento era non solo una missione ma un vero amore per l'Arte tanto da non aver mai chiesto, in tutti i suoi viaggi, d'esser mai pagato per dispensare il proprio sapere, se non quanto bastasse per poter dar da mangiare al proprio cane.

Per l'uomo meraviglioso che era non esistevano differenze di età, sesso, religione, razza, lingua, e nulla era più sufficiente di un "maestro, prego, mi insegni": che fossero praticanti avanzati o neofiti o provenienti da qualsivoglia altra arte.

Sino all'ultimo, anche contro tutti i pareri medici, si è prodigato viaggiando senza timore, insegnando a chi glie ne facesse richiesta, non risparmiando ogni birciola di energia e volontà.

Vi sono momenti di lui che sempre ricorderemo: come, per esempio, al momento del pranzo o a fine lezione egli affermasse con sorpresa ed un bricciolo di disappunto "E' già ora di andare? No, no, lavoriamo ancora un pò!"... Quale miglior esempio per tutti noi.

Il Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu perde così uno dei suoi massimi esponenti, uomo paziente e di grande gentilezza che ha lasciato una grande impronta anche a chi, come me, ha potuto conoscerlo troppo poco, nei brevi appuntamenti annuali.

 

grazie Hatakeyama Sensei

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dalle parole che hai espresso nei confronti di questo Maestro, anche per coloro come me non praticano queste discipline si riesce di intuire che con la Sua mancanza possiamo solo considerarci più poveri, la speranza è che le persone ed i praticanti che hanno avuto la fortuna di conoscerlo trovino la Forza per portare avanti i principi del Suo insegnamento continuando il cammino da Lui impostato.

Solo così continuerà vivo il Suo ricordo.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

pur avendolo conosciuto per poco tempo (2 stage) ho capito che era un grande uomo. Era già da tempo malato, fin da quando lo ho visto per la prima volta, ma lui è comunque stato in grado di resistere per molto tempo... riposa in pace sensei ci mancherai...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi unisco al cordoglio di tutta la Tenshin Shōden Katori Shintō Ryū per la perdita di Hatakeyama Gorō Sensei. Che riposi in pace insieme ai suoi predecessori. Oggi, il mondo del Budō è più povero senza di lui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Avrei dovuto conoscerlo quest'estate ad uno stage sul Lago Maggiore, ma per ragioni di salute era dovuto restare in Giappone.

Ho partecipato al suo ultimo stage in Italia dal primo al tre maggio di quest'anno. Una presenza indimenticabile. Ci mancherai sensei.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...quando un grande Uomo viene a mancare, il mondo intero non perde solo un punto di riferimento, perde un pezzo della propria Anima...

 

Riposa in pace.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Conobbi il maestro Hatakeyama ad un suo stage circa cinque anni fa e poi ad una lezione da lui tenuta in un Dojo fuori Milano, forse un anno dopo (se ricordo bene la sequenza temporale, ma non ci giurerei) . Era un ometto anziano dall' energia incredibie che si esprimeva in uno strano Gramlot nippo anglo franco inglese e rendeva assolutamente limpide le sue spiegazioni sulla corretta impugnatura, sulla fluidità dei movimenti e sul fatto che, come diceva con umltà, "non siamo samurai".

Lui lo era. Forse l'ultimo.

 

Grazie maestro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... ci è stato tramandato che un buon albero si riconosce dai suoi frutti. Il Maestro ha seminato e curato dei meravigliosi giardini. Il Suo Spirito ora assieme ai suoi predecessori è accanto a tutti i budoka che praticano e insegnano con passione. Di Lui ho un ricordo bellissimo e vorrei condividere con tutti voi la frase che ripeteva spesso: "praticate... piano piano, con precisione". Shinnoken.


Uno, Tre e Sette.

Il segreto della "Via del Ricercatore"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti. Mi sono appena iscritta e vorrei dedicare questo primo messaggio alla memoria di un grande uomo.

E' da due anni che rimando l'iscrizione al corso di katori pensando di avere tutto il tempo di questo mondo, convinta che prima o poi avrei di sicuro incontrato il sensei Hatakeyama; ora non avrò più questa possibilità e sento un grande vuoto. Forse l'ultima lezione del sensei è proprio questa (almeno per me):mai rimandare, domani è già oggi.

Arigatou

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante