Vai al contenuto
LIVIO BROCCARDO

VEDIAMO CHI L'AZZECCA

Messaggi consigliati

ciao ragazzi.sono stato molto sorpreso dalla preparazione e abilita' di alcuni di voi nella stima e apprezzamento delle lame.

avrei una lama da sottoporvi ma non vi vorrei dire chi l'ha forgiata...una spece di giochino per testare la vostra abilita' (cosi' imparo anch'io) le foto non sono un gran che perché fatte con il cellulare ma ho cercato di visualizzare piu' punti possibile della lama.volutamente non ho messo la foto delle MEI.attendo con ansia le vostre considerazioni!

IMG_62831.JPG

IMG_62821.JPG

IMG_62851.JPG

IMG_62871.JPG

IMG_62681.JPG

IMG_62731.JPG

IMG_62781.JPG

IMG_62761.JPG

IMG_62941.JPG

IMG_62981.JPG

IMG_63101.JPG

IMG_63151.JPG

IMG_63171.JPG

IMG_63181.JPG

IMG_63301.JPG

IMG_63291.JPG

IMG_63281.JPG

IMG_63271.JPG

IMG_63241.JPG

IMG_63251.JPG

IMG_63261.JPG

IMG_63181.JPG

IMG_63191.JPG

IMG_63171.JPG

IMG_63161.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non è così facile dirlo da qualche foto e senza descrizione, ma dato che per tutti è uguale ed è un gioco sparo il mio nome, così a pelle:

 

 

Sue Bizen - Sukesada

 


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per me senza vedere bene hada e boshi e non avendo delle misure nè una foto chiara della sugata è veramente un tirare troppo a casaccio. (Non che vedendoli sarei più bravo o sicuro...)

Unica cosa che noto è un nakago stile uchigatana (utilizzo ad una mano) quindi al buio io direi al massimo:

 

lama dal tardo muromachi a metà edo circa...non mi azzardo a sparare un nome.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

YAMATO NO DAIJO FUJIWARA KANEMOTO

Kanehiro io leggo

 

Comunque non l'avrei mai azzeccata, non sono molto ferrato sulle hizen, specialmente su quelle non suguha. :biggrin:

Grazie per la condivisione Livio, è stato interessante :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nell'attesa approfitterei della vostra cortesia per delle considerazioni su un "gheisha tanto" .o per lo meno come tale mi e' stato venduto! mi piacerebbe sapere l'epoca in cui e' stato forgiato (anche se mi sembra abbastanza recente)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nell'attesa approfitterei della vostra cortesia per delle considerazioni su un "gheisha tanto" .o per lo meno come tale mi e' stato venduto! mi piacerebbe sapere l'epoca in cui e' stato forgiato (anche se mi sembra abbastanza recente)

IMG_63311.JPG

IMG_63321.JPG

IMG_63331.JPG

IMG_63341.JPG

IMG_63351.JPG

IMG_63361.JPG

IMG_63371.JPG

IMG_63381.JPG

IMG_63391.JPG

IMG_63401.JPG

IMG_63411.JPG

IMG_63421.JPG

IMG_63441.JPG

IMG_63451.JPG

IMG_63461.JPG

IMG_63472.JPG

IMG_63481.JPG

IMG_63492.JPG

IMG_63501.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

grazie a voi per esservi prestati alla prova io non riuscirei nemmeno ad azzardare la benche' minima considerazione! a dire il vero a causa delle mie molteplici passioni non riesco mai ad approffondire nulla in modo esaustivo...diciamo che non sono un esperto in nulla anche se la mia passione principale sono i bonsai.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma hai idea Francesco che montatura aveva? e dove potrei farne fare una?

Erano in shirasaya e mi pare doveroso dirti che i tanto da kamikaze non sono in genere forgiati e poi venivano temprati in olio.


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante