Vai al contenuto
betadine

Lezioni di Fisica per giovani Samurai

Messaggi consigliati

Enrico Ferrarese, on 12 Feb 2018 - 20:33, writer (nell'U-CLub):

Quota
Non so se ti farà piacere sapere che la teoria delle superstringhe considera queste quattro dimensioni una sorta di collasso minimale percepibile ai nostri sensi di una realtà che ne ha ventisei.
Pensa al divertimento di risolvere integrali in ventisei dimensioni.

________________________________________________________________________________________________________________

 

godo

________________________________________________________________________________________________________________

 

 

Così, vista la scala ultramicroscopica di riferimento... finalmente potrai vedere le varie formazioni sulla hada :-))

 

 

 

 

Qua più che un Puck, parla PLanck.

p.s.: Ti consiglio di cominciare dalla Teoria: T di KK


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a suo tempo prima di kaluza-klein ero partito da maxwell, frattali e questo che è tanto semplice e famoso quanto suggestivo e complesso allo stesso tempo:

 

ms.jpg

 

rivangate interessi sopiti amici miei lasciamo stare il can che dorme che già non ho tempo di mangiare fra poco :'(

 

P.s.: scusate l'intrusione di là ma era un pezzo che non pensavo alle fisica teorica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

azz... abbiamo postato praticamente insieme...))

 

 

(sempre per completezza di informazioni)

 

La Teoria di Kaluza Klein cosstituisce una delle prime rivoluzioni copernicane, dal 1919 andando oltre la quarta dimensione... almeno col pensiero.

 

 

 

 

 

 

 

 

(che intrusione... qua stiamo nella "dimensione" samurai ;-)


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando si approfondisce un argomento, spesso tracciare paternità diventa difficile.

Più spesso ci si accorge che le idee si arricchiscono di nuovi modi non convenzionali di interpretazione, generalmente suggerite da Puck.

In specifico, l'università di Goettingen non fu fondata nel ventesimo secolo da Hilbert e Minkowsky.

Da quelle parti, nel secolo precedente, studio' un giovane e promettente matematico allievo di Gauss.

Si chiamava Bernhard Riemann... croce e delizia di ogni Analisi II che si rispetti.

Fu lui a suggerire per primo che viviamo in una realtà assimilabile alla struttura di una Nihonto.

Ahahahahahahahahah


 

月の道

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... ma certo, andando a cercar origini torneremo sempre al sistema sessagesimale dei Sumeri e al grande Imhotep di Ankh tue.

 

 

ohh, Gauss ... uomo in Prussia, terra dei miei avi, dove er nonno der nonno di mio nonno nacque (Schwerin-1798, accasandosi non più giovine, con donna di Stettin)

 

 

 

e comunque determinare "la paternità" è sempre un'incognita, in generale ed in ogni ambito ;-)


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e visto che stiamo in Germania ... non ci scordiamo che son sorelle di sangue.


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

« intelligenza e ironia son .... »

 

... così disse un certo Jean Paul, che a prescinder dal "nome breve" è un Friederich Richter deutshland erzieher .. (Il TItano) ndr)


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... allora per non lasciare nulla di intentato (visto che le sorelle le abbiam incontrate..)

 

 

su un hamon "ci si può arrivare"

 

ma una HADA ... come avviene ?

come si arriva ada un Itame anziché un Mokume o un Ayasugi ... tralasciando gli "O" i "Ko" e di li a divenire ??

 

(considerato che apparentemente .. si martella un panetto ???)


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.. ed ora saltiamo a piè pari nell'evoluione della fisica ed andiamo nella sesta dimensione, cominciando da un passato non troppo remoto, ma molto affascinante.

 


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.. e cominuiando nella sesta dimensione, nell'equazione di Bernoulli (hai visto mai che quella porta si apra...)

 


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il teorema di Bernoulli descrive in fluidodinamica il comportamento di un fluido perfetto (incomprimibile, non viscoso).

Mi piace pensare che Betadine ci stia suggerendo di considerare queste immagini del Giappone tradizionale come una sorta di fluido perfetto che promana dal passato contenuti carichi di sapore esotico come dignità, bellezza, eleganza, fascino, spiritualità, onore, integrazione con la Natura.

In fondo, cose di cui non c’è oggi più esigenza e che forse proprio per questo così ben caratterizzano la spada giapponese.

...E forse, proprio da questa inutilità discende la tremenda disperata necessità di questi valori scomparsi.


 

月の道

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"La bellezza ci salverà"

 

 

frase oramai abusata (e quindi "bevuta come l'acqua" ) ma - ritengo - valida oggi più che mai... al peggio non c'è mai fine, allora meglio volger lo sguardo dall'altra parte, conservando un pò d'energia... (ovunque sia)

 

 

 

epppoi nella sesta dimensione "non fa una piega" ... anzi una, si.

Modificato: da betadine

Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.. bene, visto che una grande lama si è nuovamente affacciata, io continuo a chiedermi "il perché della hada" (e non solo)

 

Sconfinando dalla teorica alle reazioni a catena, posso immaginare i vari "hataraki" ... nie e nioi come trasformazioni sotto calore... ma un itame anzichè un mokume o altro come avviene??

 

Allego un manualetto olandese (lo so è in olandese, ma alcune parti sono in inglese e per le altre, data la terminologia tecnica, il traduttore fa il suo dovere)

spero interessante..

 

zwaarden-met-yakiotoshi-VNWpub.pdf


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.

..

shutterstock_313063250.jpg

perdonate l'invasione, ma è la mia Nana733)


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

(a parte la mia nana..)

 

più che di shinto (con la "c") io parlerei di anim....ismo, nel senso più ampio che il termine racchiude.

(inclusa la materia... le cose, insomma.. quella cosidetta casualità che avviene anche nei fenomeni naturali, e secondo taluni, in tutte le cose che con qualcosa di naturale abbiano avuto a che fare (umani compresi) ed io parlo proprio di oggetti.

 

Il principio è spiegato nella indeterminazione di Heisenberg, ma qua lascio il campo a qualche giovane allievo... [(vado a far seppuku) :arigatou:]

 

 

Dualite.jpg

(e qui nel regno dell'incerteza, è solo una questione di .. fede - intesa come scelta, ma serve sempre un pò di immaginazione..) 1942

Modificato: da betadine

Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...