Vai al contenuto
Klaus

Tsuba priva di aperture hitsu-ana

Messaggi consigliati

.. ma quei decori a voi cosa sembrano ?

 

(io sono indeciso tra conchiglie e foglie non meglio identificate)

Concordo con Francesco, sulla motivazione della forma.. una richiesta del committente.


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' un tema molto ricorrente nelle tsuba Heianjo: Karakusa a tema floreale.

 

Forse non tutti sanno che:

"KARAKUSA(Arabesque) of a pattern be known familiarly for a long time in Japan.

Did you know that it was a very lucky pattern?
The KARAKUSA(Arabesque) is seen in the remains such as Greek shrines is a model.
It’s thought that came to each place from Mesopotamia and Egypt. And it’s said that came to Japan from China via Silk Road.
It’s used as decoration of the mosques frequently in the Arab countries.
Therefore It’s called “Arabesque (like a Arabian)” in Europe.
The KARAKUSA(Arabesque) pattern such as “prosperity, longevity” have a meaning and is assumed a lucky pattern, because vitality strong lengthens a vine with out a break.
Even if a bad thing happens to all the examples, they overcome it, and “the eternity prospers” have a meaning in Japan."

Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Però Karakusa sono i "ghirigori" (visti anche sulla "hada" di alcuni kriss) .. i fiori o meglio uccellini il resto.

 

Quindi, pur ritenedo che ci sia stato un delicato samurai belligerante, son più propenso a pensarla per la guarnizione di una "delicata" lama di corte.


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bene, Francesco, adesso comprendo meglio.

Grazie.

 

Io ho interpretato la decorazione come racemi vegetali, con fiori tipo campanule o tulipani o calle...

 

Non sono un esperto di simbologia allegorica giapponese, ma non sempre ciò che è delicato, amorevole e leggiadro per noi lo è anche per loro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...