Vai al contenuto
march-78

Cose Da Film?

Messaggi consigliati

Bravissimo quanto ad abilità e destrezza.....ma è veramente un idiota. Avrà rischiato 10 volte di mozzarsi un braccio.

Comunque dobbiamo giustificare Dio dicendo che non poteva fare perfettamente tutti i cervelli mettendoci in ognuno un briciolo di prudenza.

Grazie ppp per aver ritrovato il video.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Bravissimo quanto ad abilità e destrezza.....ma è veramente un idiota. Avrà rischiato 10 volte di mozzarsi un braccio.

Comunque dobbiamo giustificare Dio dicendo che non poteva fare perfettamente tutti i cervelli mettendoci in ognuno un briciolo di prudenza.

Grazie ppp per aver ritrovato il video.

di nulla era solo un problema di encode dell'indirizzo,

cmq io penso che il tizio nel filmato sicuramente ha doti atletiche e di coordinazione molto buone, e sicuramente e' bravo "per quello che fa", di sicuro nn credo che ci sia qualcuno con un po' di buonsenso che consideri quella "disciplina" qualcosa di genuino.

Un po' come il wrestling magari ti ci diverti pure e ti fai 4 risate pero' lascia il tempo che trova.

Poi se quello e' i suo modo per guadagnarsi la "pagnotta" giornaliera bhe' tanto di cappello, un lavoro e' un lavoro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se posso mi farebbe piacere esprimere la mia opinione. Concordo sul fatto che ciò che si è visto nel video non sia tradizionale per come lo si intende qui. Resta il fatto che la persona del filmato sia preparatissima a livello fisico,e non credo che sia stato facile eseguire una simile dimostrazione; ritengo che egli si sia allenato davvero molto per riuscirci e ciò ( sempre secondo la mia opinione ) è comunque degno di lode. In particolare quelle due "acrobazie" che esegue sono un 540 kick ed un aerial,entrambe molto difficili soprattutto con una iaito in mano e con gli hakama,che di sicuro non favoriscono la rotazione in aria. Bisogna considerare poi la differenza tra tecniche marziali e spettacolo: il praticante in questione sta dando dimostrazione del suo stile, non vedo perchè linciarlo :blush:

E' ovvio che un combattimento reale non si svolgerà mai così. Inoltre dopo diversi anni di Kenjutsu,anche io ogni tanto mi accorgo di tecniche più "coreografiche" che efficaci delle altre,sebbene pratichi uno stile tradizionale.

 

Che ne dite? :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ne penso che e' estremamante degno di rispetto e di lode per l'acrobaticita' , si vede che c'e' dietro una notevole preparazione atletica, che credo mi ci vorrebbero tremila anni di allenamento continuato per riuscire a fare le stesse cose senza stramazzare a terra al primo salto ...

 

sicuramente hai ragione sono un tradizionalista puzzone e quindi non mi spiego perche' non abbia deciso di fare una semplice e bella dimostrazione della sua arte marziale atletica ed estrememente acrobatica ma abbia volto aggiungere il fatto di indossare un'hakama, di fare quei buffi inchini eccessivi e a rischio di far cadere la spada, di agitare una spada - molto velocemente e prendendola al volo e' vero - ma cercando parrebbe piu' la scenografia che il senso di qualcosa che si farebbe in un combattimento. :omg:

 

Ho provato ad immaginare come mi sentirei se in una situazione di combattimento mi trovassi di fronte un avversario che si comporta come lui ma non sono riuscito a trovare una risposta :confused:

 

lungi dal voler linciare chicchesia, consapevole che quando pratico assomiglio ad un gorilla con la spada, mi sento al massimo di poter esprimere perplessita' per cui mi ero ripromesso di starmente :zitto:

 

sai dirci di che stile si tratta e magari parlarne un pochino ?

 

grazie e ciao

:arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ne penso che e' estremamante degno di rispetto e di lode per l'acrobaticita' , si vede che c'e' dietro una notevole preparazione atletica, che credo mi ci vorrebbero tremila anni di allenamento continuato per riuscire a fare le stesse cose senza stramazzare a terra al primo salto ...

 

sicuramente hai ragione sono un tradizionalista puzzone e quindi non mi spiego perche' non abbia deciso di fare una semplice e bella dimostrazione della sua arte marziale atletica ed estrememente acrobatica ma abbia volto aggiungere il fatto di indossare un'hakama, di fare quei buffi inchini eccessivi e a rischio di far cadere la spada, di agitare una spada - molto velocemente e prendendola al volo e' vero - ma cercando parrebbe piu' la scenografia che il senso di qualcosa che si farebbe in un combattimento. :omg:

 

Ho provato ad immaginare come mi sentirei se in una situazione di combattimento mi trovassi di fronte un avversario che si comporta come lui ma non sono riuscito a trovare una risposta :confused:

 

lungi dal voler linciare chicchesia, consapevole che quando pratico assomiglio ad un gorilla con la spada, mi sento al massimo di poter esprimere perplessita' per cui mi ero ripromesso di starmente :zitto:

 

sai dirci di che stile si tratta e magari parlarne un pochino ?

 

grazie e ciao

:arigatou:

 

 

Caro Rodolfo,anche io come te sono un tradizionalista,quindi è normale storcere un pò il naso davanti a queste cose.Ti capisco pienamente. La mia era solo una banale riflessione: noi facciamo i nostri stili tradizionali,altre persone fanno ciò che vogliono. Poi è chiaro come il sole che uno stile del genere "nasce" per dare puro spettacolo.

Purtroppo non so molto sullo stile di spada praticato nel video,so soltanto che rientra in quelle che oggi vengono comunemente definite XMA (eXtreme Martial Arts),dove abbiamo una combinazione di tecniche marziali con i cosiddetti "tricks",tutti quei salti e quelle acrobazie viste nel video. Non prevedono minimamente combattimenti sportivi,ma soltanto dimostrazioni a corpo libero. E' uno sport che è nato dalla fusione di vari stili: Wushu,Tae Kwon Do,Capoeira,Break Dance,Ginnastica artistica. Da ognuna ha preso la parte più spettacolare a livello visivo. In questo caso sembra che le arti marziali di base siano il Kenjutsu e lo Iaido. :gocciolone:

Per ora posso dirti solo questo,poi mi informo meglio e ti faccio sapere. :arigatou:

 

P.S. A proposito Rodolfo, che che stile pratichi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho provato ad immaginare come mi sentirei se in una situazione di combattimento mi trovassi di fronte un avversario che si comporta come lui ma non sono riuscito a trovare una risposta :confused:

 

 

Beh, ci sono almeno due possibilita'.

a) prendi spunto dal film Indiana Jones nella scena del tuareg con scimitarra :hehe:

b) aspetti che finisca tutti i suoi volteggi acrobatici mantenendo una guardia alta poi, quando ha finito ed e' bello spompato, gli molli un kesa giri e la finisci li! :happytrema: :happytrema:

A quando il tameshigiri sullo skateboard? :nausea:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io sono un tradizionalista, anzi c'è chi mi definisce un talebano o un estremista

pratico kenjutsu e ho fatto alcune scelte "religiose" e filosofiche perche personalmente le ritengo giuste, per il mio modo di pensare e agire

 

questo video è la conferma (secondo me) della scarsa intelligenza e sensibilità delle persrone che preferiscono "praticare" una cosa (la chiamo cosa perche definirla arte marziale o disciplina e troppo) che è solo estetica.. che fa figo... che è solo apparire.... queste stupidaggini xma e affini solo la conseguenza dei nostri tempi.. ovvero si cerca solo di apparire, di farsi notare anche se non si hanno le capacità per essere cio che si vuole apparire

 

scusate il gioco di parole

 

questo è il mio pensiero....

Modificato: da Matteo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
io sono un tradizionalista, anzi c'è chi mi definisce un talebano o un estremista

pratico kenjutsu e ho fatto alcune scelte "religiose" e filosofiche perche personalmente le ritengo giuste, per il mio modo di pensare e agire

 

questo video è la conferma (secondo me) della scarsa intelligenza e sensibilità delle persrone che preferiscono "praticare" una cosa (la chiamo cosa perche definirla arte marziale o disciplina e troppo) che è solo estetica.. che fa figo... che è solo apparire.... queste stupidaggini xma e affini solo la conseguenza dei nostri tempi.. ovvero si cerca solo di apparire, di farsi notare anche se non si hanno le capacità per essere cio che si vuole apparire

 

scusate il gioco di parole

 

questo è il mio pensiero....

 

@matteo: in parte condivido il tuo pensiero cioè che questo è la conseguenza della società moderna.....ma comunque non necessariamente una persona pratica queste "cose"(come le chiami tu) perchè vuole mettersi in mostra ma magari le pratica perchè sono le unioni di discipline (ad es. break-dance e iaido o katori shinto ryu) che ama in egual modo, ma non avendo il tempo di praticarle tutte e due si arrangia come può(vedi il video)........o magari gli piacciono le cose complicate......o può anche essere come, come dici tu, che gli piaccia farsi notare. Non si sa mai!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io credo che se veramente qualcuno voglia praticare tutte quelle cose insieme creando una "nuova disciplina" non abbia capito niente sulle singole cose.... chissa il kami sukino cosa ne pensa.....

 

sai quale è uno dei grandi problemi di adesso... troppa troppa fretta... uno enta in un dojo è la prima cosa che ti chiede è :

 

in quanto tempo divento cintura nera?

 

ci vuole pazienza, pratica, sudore (ed eventualmente sangue), disciplina, tenacia, passione, fiducia in se setessi e nel sensei

 

non si ottiene nulla se vuoi tutto subito...

 

c'e chi prova qualche volta e vede che non gli riesce subito di stare in kamae e molla perche è difficile perche è troppo impegnativo...

 

se è cosi allora avrei smesso da un pezzo di giocare al sayashi.... e di conseguenza non stresserei ken sui eventuali consigli.... (lo so andrea ti devo piu di una birra...)

Modificato: da Matteo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quanto ha detto Matteo vale anche per me. E' una via che è divertimento, ma se è quello che cerchi non vedo perchè mescolare tutto. Semplicemente non fare arti marziali, non imitare le arti marziali. C'è il Budo e poi c'è ciò che non è Budo (sports, gare, esibizioni e minestroni vari). Aggiungo anche che non ottieni nulla se non fai fatica

 

Ad ogni modo il mondo è bello perchè è vario...


image665.jpg

image634.jpg

image719.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

appoggio in toto Matteo, Benkei e Nikon

tra l'altro, da tradizionalista estremo qual sono, non mi piace niente che abbia un nome in inglese :ichiban:


"Bellezza, gioventù e fascino cominciano ad appassire quando appaiono la prima volta.

Attraverso le prime foschie della primavera, scorgiamo il Ponte d'Autunno"

----

mai confrontarsi con un imbecille, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come detto da Benkei,il mondo è bello perchè è vario. Ognuno fa quel che vuole nel rispetto di tutti,ovviamente.

 

Tolto il fatto che comunque ciò che ho visto nel video è impressionante,anche io percorro una strada tradizionale.Pensate che a suo tempo scelsi il kenjutsu perchè il kendo,essendo uno sport,prevedeva le gare che a me non sono mai piaciute ( mi auguro che nessun kendoka si offenda :arigatou: ).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Condivido il rispetto per tutti, un pochino di piu' per chiunque si impegni veramente in quello che fa e che gli piace, tanto piu' quanto piu' questo sia anche un percorso di ricerca e crescita interiore come spesso accade nelle arti marziali - non solo in queste ovviamente - :smile::arigatou:

 

Credo sia abbastanza scontato che in un forum come questo ci sia un buon numero di tradizionalisti e che a tutti venga spontaneo commentare (divertiti, perplessi, seccati, ...) una pratica cosi' differente da quella abituale per noi ... allo stesso modo probabilmente se i praticanti della disciplina del filmato vedessero l'equivalente del sottoscritto che pratica (non ci sperate non ne esistono !!!) inizierebbe a commentare "che buffo bradipo armato di spada perche' non la lancia da nessuna parte dopo averla estratta???" "ma gli hanno cementato la spina dorsale o lo hanno inchiodato al pavimento che non fa nemmeno un mezzo triplekickcolrisvolto???" :hehe: e cosi' via !!!

 

@sandro: sono un principiantone di katori shinto ryu (hatakema ha) e tu ?

 

@nikon: :hehe: avevo pensato anche uno tsuki mentre e' per aria, uno sune quando sta atterando, un disonorevolissimo kiriotoshi al secondo inchino prostrato che fa, uno meno disonorevole mentre si gira per prendere al volo la spada, etc etc ... credo anche io che quello che li batte tutti sia aspettare che si sia spompato e poi farlo fuori

 

:smile::arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me quando ho visto il video e' venuto in mente subito il tamarro cattivo di karate kid. :cinese: $%& :ichiban:

 

Forse anche lui ha avuto un maestro che gli faceva saltare da un sasso all'altro del karesansui neanche fosse un luogo adatto per fare una palestra... ma si sa', quando si vuole ambientare per forza una cosa in giappone, si arriva all'estremo dell'hakama nella breakdance... o al cadere di faccia sulla ghiaia dopo che uno si e' sbattuto a rastrellarla.. davvero poco zen.

 

Secondo me il tizio e' abile, l'ho gia' detto, ma avrebbe potuto destinare la sua abilita' a qualcosa di piu' serio, oppure ad una tamarraggine da vero giapponese, come masutatsu oyama che tanti anni fa sconfiggeva i tori a mazzate. :devlish:

masoyama2.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
@sandro: sono un principiantone di katori shinto ryu (hatakema ha) e tu ?

 

 

Coon "hatakema ha" intendi "Hatakeyama ha"? Complimenti,fai parte quindi della più antica scuola di Kenjutsu.Sei molto fortunato.

Io pratico "Shinkaze Ryu" ( Stile del Nuovo Vento) e di sicuro non lo avrai sentito nominare. E' uno stile recentissimo che venne creato nel 1866 da Shintaro Nakaoka nel paese di Tosa. :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao

 

hai ragione 1) intendevo scrivere Hatakeyama - refusillo da dita imbranate e cervello ancor dipiu' - :gocciolone::gocciolone:

 

hai ragione 2) grazie per i complimenti e SI credo anche io di essere molto molto fortunato ad avere l'opportunita' di praticare katori :smile:

 

hai ragione 3) e' vero non conosco il tuo ryu - ma si puo' dire per quasi tutti i ryu - e' uno stile derivato da qualche altro ? quali sono le sue particolarita' ?

 

Grazie e Ciao

:smile::arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante