Vai al contenuto
akifrisbeedog

Richiesta informazioni su wakizashi

Messaggi consigliati

Ciao a tutti, sono nuova :-)

mi sono iscritta per chiedere delle info su una wakizashi in mio possesso.

Mi è stata venduta parecchi anni fa come lama del 1600... ma in realtà non ne so praticamente nulla.

Tra l'altro per motivi personali vorrei venderla e quindi ho bisogno di saperne qualcosa di più, dal periodo storico, alla tipologia e quant'altro riteniiate utile.

So che per i difetti alla lama il valore viene ridotto ma intanto chieso.

Siccome dalle foto non so se si vede vi dico che la lama è stata "strisciata" a livello di hamon riproducendono il motivo ondulatorio ma in modo "sfasato" (dovevano essere dei vandali...) e ha anche un paio di intaccature sul filo che ho cercato di fotografare.

Vi ringrazio in anticipo per le info che saprete (e avrete voglia di darmi):

image003.jpg

image004.jpg

image005.jpg

image006.jpg

image007.jpg

image006.jpg

image007.jpg

image008.jpg

image009.jpg

image010.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

lama piuttosto rovinata e geometrie da rifare, e poi mi sembra strano quel hamon così delineato nonostante la lama sia "lievemente graffiata", sembra quasi tracciato ... :blink:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

vero sembra tracciato


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Può essere stato rifatto con acido?


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' strana anche la mei, potresti cortesemente fare una foto migliore del nakago? Mi sembra di leggere Sadamune :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra di intravedere un originale hamon suguha, il gunome mi sembra essere opera di qualche bambino col punteruolo.


Le questioni di maggiore gravità vanno trattate con leggerezza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

l'hamon che si vede nella foto è stato proprio "graffiato" e non segue quello originale che è molto più leggero :polliceverso:

 

oggi pomeriggio vi faccio altre foto :siamoamici:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

peccato, così rovinata la lama è illeggibile, ci fai anche una foto del nakago completo senza habaki? :arigatou:

carina la tsuba


"Bellezza, gioventù e fascino cominciano ad appassire quando appaiono la prima volta.

Attraverso le prime foschie della primavera, scorgiamo il Ponte d'Autunno"

----

mai confrontarsi con un imbecille, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

lama devastata, nakago distrutto, forse addirittura il boshi rifatto.

 

In queste condizioni non saprei dire neanche se è originale.

 

facci vedere anche il koshirae...



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io sono un ignorante totale, ma la tsuka, non vi sembra un po'troppo "tozza" rispetto alla lama? adattata?

se ho detto una vac..ta perdonatemi :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

credo che non sia la sua "reale" tsuka

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a me questa lama non dice niente di buono, quell'hamon un pò tracciato e questo kissaki...boh, mi sembrerebbe made in china. Oppure, al limite, potrebbe essere una "fu" lama, nel senso che adesso di originale non ha nulla, deturpata oramai da chissà quale criminale.


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sembrerebbe quasi un "frankenstein", pezzi diversi messi assieme, non ha nulla di armonioso, a parte la lama, sigh, massacrata :tristissimo:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante