Vai al contenuto

Gabriele

Membri
  • Numero di messaggi

    459
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

1 Neutral

Che riguarda Gabriele

  • Rango

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Trieste

Contact Methods

  • Website URL
    http://
  1. Concordando con gli interventi di chi mi ha preceduto, voglio solo ricordare che comunque l'etichetta, il rispetto del luogo in cui si pratica, degli avi(maestri che hanno fondato o tramandato l'arte che si studia), del Sensei, dei Sempai, e di tutti i praticanti, non sono cose vuote ma bensì parte integrante della disciplina che si studia e che si pratica nel Dojo. L'importante appunto è che tale etichetta non sia vuota, fine a se stessa o peggio imposta come appagamento di un potere personale da parte del maestro, ma bensì sia pura e genuina e indirizzata al rispetto di quello che si fa e che si studia e che abbia come fine ultimo il miglioramento della nostra società e del mondo intero attraverso il miglioramento di noi stessi e il rispetto verso il prossimo. Particolare cura andrebbe utilizzata soprattutto per i bambini o i ragazzi che si approcciano all'arte marziale e la cui osservanza intelligente e spiegata(nel senso che bisogna fargli capire il perché di tali gesti e forme di rispetto) ha sicuramente una valenza pedagogica enorme e può farli sviluppare una personalità rispetto e leale non solo nei confronti della società ma proprio e soprattutto verso se stessi. Un buon praticante di arti marziali non lo si riconosce dalla potenza o velocità del suo tsuki bensì dalla gentilezza nel lasciare il posto ad un anziano su un mezzo pubblico o nel fermarsi e cedere il passo alla persona che incontra e questo lo si impara anche e soprattutto nel rispetto che si apprende e studia nel Dojo.
  2. Gabriele

    47 Ronin film

    Addirittura! Immagino per gli scarsi incassi del film al botteghino o per altri motivi non correlati al film ?
  3. Gabriele

    Apologia del Taoismo

    L'ho trovato usato a meno 5 euro, dunque lo prendo perché mi interessa la visione dell'autore sul Tao The Ching prima del contagio postumo degli altri traduttori occidentali. Graze ancora per la segnalazione.
  4. Gabriele

    Apologia del Taoismo

    Grazie per la segnalazione Mauri L'hai forse letto ? Purtroppo non riesco a trovare una preview nei soliti canali.
  5. Gabriele

    47 Ronin film

    Ho visto i primi 10 minuti con i Tengui definiti "spiriti dei boschi" e il drago scalciante a mo di toro e le acrobazie mirabolanti di Keanu... grazie ma no preferisco vivere!
  6. Composizioni a dir poco stupende, veramente belle. Grazie per la segnalazione anche se è un peccato non averle viste dal vivo!
  7. Gabriele

    Hagakure nella vostra vita

    Ciao Kalokagathia, Ti rigiro la domanda; Tu hai mai letto un testo filosofico che magari anche in un solo concetto o riflessione o visione delle cose non diventasse parte di te, spesso consciamente spesso inconsciamente, o che cambiasse magari anche di poco il tuo modo di vedere, ragionare, e pensare sulle cose del mondo ? Se poi parliamo di "folgorazioni sulla via di Damasco" o di pilastri sui cui incentrare la nostra vita da quel momento in poi, allora in questo caso si dovrebbe parlare più di testi religiosi o di filosofia trascendentale di vita anziché di narrazione riflessiva di una casta nobile di guerrieri cosa di cui tratta appunto l'Hagakure. Anch'io come Simone credo che l'Hagakure possa essere stato in passato un testo du cui fondare la propria vita ma al giorno d'oggi penso che sia quasi impossibile che ciò accada ancora.
  8. Grazie molte Paolo per la delucidazione e per la nomenclatura esatta della tipologia di queste tsuba. Sicuramente il Diavolo qui ritratto è un ONI della mitologia giapponese o comunque una sua rielaborazione. Ma è molto curiosa la somiglianza, soprattutto nella postura, con il Diavolo(Bafometto) postato da Mauri. Il che farebbe pensare proprio ad un Hamamono per il commercio con i paesi occidentali.
  9. Beh il lato B è sempre il lato B che sia di una bella Tosa o di un diavoletto! Grazie, sono veramente molto belle. Tali tsuba di forma diversa dal classico ovale e dunque recanti le forme più disparate(in questo caso umanoidi) hanno un nome specifico ?
  10. Molto belli, a me piace particolarmente il primo ma sono entrambi pregevoli. Anch'io come Beno ho notato che il corpo della tsuba è troppo piccolo se raffrontanto al nakago ana e dunque mi chiedevo anch'io se tali tsuba avessero un utilizzo pratico o se fossero state prodotte solo per collezione o vezzo artistico. Se fosse possibile vorrei vedere, se vi sono le foto disponbili, il lato ura delle suddette.
  11. Gabriele

    Cosigli sul Sumi-e

    Ciao Narmona. Che bell'arte che stai accingendoti ad intraprendere. Bella e difficile al contempo. Spero che quando avrai realizzato qualcosa lo posterai a favore e per il piacere di tutto il forum. In ogni caso potresti cercare se nella tua zona vi sono dei gruppi attivi in questo genere particolare di pittura o in generale in altre attività di carattere artistico giapponese, tipo circoli o centri culturali, dove sono sicuro non solo sarai in grado di reperire quanto ti serve ma troverai anche altri appassionati e amanti di tale tecnica, e questo non potrà che aiutarti ad iniziare e a tenere vivo l'interesse e il piacere oltre che a permetterti, tramite il confronto con altri artisti, di accrescere il tuo livello artistico e tecnico in tale tecnica di pittura. In bocca al lupo.
  12. Gabriele

    Pratica e Lettura

    Mabuni si concordo ma come dicevo; Penso bisogni distinguere tra Arti Marziali che hanno esaurito il loro senso pratico, ovvero di scontro/confronto con l'avversario e hanno mantenuto solo il lato di sviluppo interiore e della propria persona sia in senso fisico sia in senso spirituale e mentale, e Arti Marziali che hanno ancora un utilizzo pratico e utile al giorno d'oggi proprio per la funzione per cui sono nate o si sono sviluppate seppur e con ambiti ed utilizzi limitati e rispettosi dell'avversario(non più nemico) che abbiamo di fronte. Andrebbe anche aggiunto che ci sono AM che hanno anche un valore di utilizzo in operazioni militari, perché al mondo attualmente ci sono almeno un centinaio di conflitti più o meno ufficiali e molti di più quelli ufficiosi senza contare il numero delle operazioni militari e/o di polizia che vengono compiute continuamente ogni giorno ovunque sul pianeta, dunque l'utilizzo pratico di molte AM è ancora un esigenza utile e precisa e non solo per efficacia di tecniche ma anche per avere una "forma mentis" adatta a combattere anche attraverso e con il proprio corpo e nelle più disparate condizioni e spesso in svantaggio di forze o mezzi.
  13. Gabriele

    Uno strano oggetto ?

    A me sembrano dei Melograni o dei Cachi, ma potrebbero benissimo essere anche delle zucche... dipende dalle abilita grafico-artistiche dell'artigiano che ha realizzato tale tsuba...
  14. Gabriele

    furto al dojo

    Beh l'importante è non farsi trovare nel Dojo quando e se ritorneranno i ladri. Questo per le ovvie conseguenze verso tutti che ne potrebbero derivare. Soprattutto considerando che Oggi come oggi in Italia si rischia di più difendendosi(auto o altrui difesa) che neanche andando a rubare!
  15. Grazie per la segnalazione. Fortunato chi ci andràe soprattutto se organizzate anche qualcosa la sera, anche una semplice pizza, per discuterne.

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante